Coinbase recensione 2022 completa al celebre exchange di criptovalute

Ultimo aggiornamento il 25/04/22

Coinbase
  • Sicurezza
  • Formazione
  • Assistenza
  • Prelievo rapido
3.3

Rencensione

Coinbase, uno degli exchange crypto più famosi del mondo, con sede in California offre ben 4 piattaforme dedicate al trading. Non possiede la licenza CySEC e l’autorizzazione ad operare della Consob ma è un sito sicuro.

coinbase logo

💰 Deposito minimo 1,99 €
🧾 Conto demo No
🔓 Licenza
  • BaFIN
  • Può operare in 44 giurisdizioni americane
🔧 Assistenza
  • Twitter: @Coinbase
  • Tel: 0808 168 4635 (UK)
  • Chat bot integrata

 

Chiunque opera nel trading online sa che, per acquistare e vendere criptovalute, bisogna affidarsi ai migliori exchange crypto. Una delle piattaforme broker su cui è possibile investire in tutta sicurezza è Coinbase, e ciò è confermato dalle più affidabili recensioni e opinioni. Nella nostra recensione vogliamo spiegarti analiticamente sia come funziona il sito Coinbase sia quali sono tutti i servizi che offre ai propri utenti.

Pro

  • 4 piattaforme disponibili
  • Vasta scelta di assets
  • Polizza assicurativa
  • Materiale di studio su Coinbase Earn
  • Servizi specifici per le aziende

Contro

  • Costi e commissioni
  • Conto Demo assente
  • Assistenza in inglese
  • Licenza CySEC assente

Cos’è Coinbase?

Coinbase è uno degli exchange crypto più famosi sia in Italia sia nel mondo, ed è attivo fin dal 2012. Lanciato da Brian Armstrong, CEO, da Fred Ehsram, co-fondatore, e dall’esperto investitore Andreessen Horowitz, Coinbase ha prima di tutto conquistato la California, per poi espandere il suo mercato nel Regno Unito, in Europa e in America. La sede legale della piattaforma trading si trova a San Francisco e, oltre ai già citati Paesi, raccoglie opinioni positive anche in Canada.

Le recensioni Coinbase ritengono che la fama di questo intermediario sia molto simile alle opinioni positive sulla piattaforma eToro, che tutt’oggi detiene il primato come uno dei broker più apprezzati al mondo per investire. Le recensioni Coinbase sottolineano, inoltre, che uno dei principali vantaggi presenti consiste nel fatto che mette a disposizione dei trader non una, ma ben 4 differenti platforms dedicate al trading sulle principali criptovalute:

  • Coinbase.com – sito ufficiale Coinbase;
  • Coinbase Pro – piattaforma trading;
  • Coinbase Wallet – portafoglio digitale dedicato agli utenti Coinbase;
  • Coinbase Card – app mobile che offre ai clienti coinbase una carta di credito ricaricabile.

La presente recensione vuole permetterti di approfondire il funzionamento di ognuna di queste interfacce, oltre a spiegarti come creare un account su Coinbase, quali sono i vari metodi di deposito messi a disposizione dei clienti, come puoi utilizzare i wallet virtuali e quali commissioni dovrai sostenere per un deposito o un prelievo in euro.

I principali servizi di Coinbase, presentati nelle recensioni e lodati dalle maggiori opinioni sono:

  • Piattaforma exchange – per vendere e acquistare crypto;
  • Wallet virtuale– per conservare sul web ogni criptovaluta che si è acquistata;
  • Scambio di USD Coin – ossia una crypto moneta legata ad una valuta fiat;
  • Funzione Earn – piattaforma che mette a disposizione dei trader del materiale di studio sulle criptovalute;
  • Versione Pro – contenente delle opzioni dedicate agli investitori più esperti nel trading.

Come funziona coinbase?

Coinbase, secondo le recensioni online, è attualmente utilizzato da oltre 10 milioni di trader, sia esperti sia principianti, che operano nel trading sul web. Attraverso le sue offerte è infatti possibile acquistare in sicurezza qualsiasi criptovaluta ad alta capitalizzazione. Tra queste si trovano, ad esempio, Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC). Inoltre, sull’exchange di criptovalute sono presenti anche altre moltissime crypto minori.

screenshot della homepage di coinbase

Per avere una chiara idea su come funziona Coinbase, ti suggeriamo per prima cosa di visitare la pagina web ufficiale. Le varie versioni sono infatti caratterizzate da un’interfaccia funzionale, intuitiva e molto semplice da usare. Se clicchi sul link ufficiale hai infatti la possibilità di accedere alla schermata principale e visualizzare tutto il regolamento per ogni principale funzionalità presente.

Come registrarsi su coinbase?

Le più affidabili Coinbase recensioni assicurano che registrarsi su questo celebre exchange di criptovalute è estremamente semplice e veloce! Cercando su Google il nome della piattaforma individuerai come primo risultato il link che ti permette di visitare la pagina ufficiale. Nell’homepage di Coinbase, precisamente in alto a destra, dovrai cliccare sul tasto “Inizia”.

I nuovi iscritti, a questo punto, vengono indirizzati sulla pagina dedicata alla registrazione e devono compilare i campi presenti nel form: nome, cognome ed email personale. Si deve, infine, scegliere una password efficace e spuntare la casella relativa alle condizioni di utilizzo dopo aver consultato i termini dell’accordo e l’informativa sulla privacy. Terminato tale passaggio non resta altro da fare che cliccare sul tab “Crea conto”. Le recensioni Coinbase affermano che si riceverà immediatamente un’email che conferma il successo dell’operazione.

Successivamente ti sarà chiesto di validare l’indirizzo di posta elettronica. Fatto ciò, per completare la procedura guidata, dovrai: rispondere ad alcuni brevi questionari e inviare un documento di identità in corso di validità.

L’offerta di Coinbase

I trader che hanno creato e convalidato un profilo possono accedere a tutte le funzioni presenti sull’exchange. Al fine di illustrarti al meglio tali funzioni, procediamo con l’effettuare una breve recensione di ognuna di esse.

Coinbase.com è la piattaforma attraverso cui si possono effettuare le transazioni con le criptovalute (ad esempio Bitcoin). Gli investitori possono cercare le monete digitali che intendono comprare sulla barra centrale, inserendo il codice ISIN che le caratterizza. Le recensioni Coinbase ricordano che su questo exchange si possono acquisire anche i CFD (ossia i contratti per differenza). Questi ultimi non sono dei titoli veri e propri, ma replicano il valore e l’andamento delle criptovalute o delle azioni che rappresentano. I CFD sono molto utilizzati da chi fa Trading Intraday o Scalping.

Coinbase Pro è una seconda piattaforma trading, riservata agli investitori professionisti. Per accedere a tale funzione, secondo ciò che viene riportato dalle recensioni Coinbase, non è necessario creare un secondo profilo. Su Coinbase Pro, così come nella versione base, è possibile acquistare moltissime tra le criptovalute più valide e che presentano un’alta capitalizzazione. Tra queste si trovano Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC), Tezos (XTZ), Solana (SOL), Algorand (ALGO) e Chainlink (LINK). Oltre alle tradizionali monete digitali, diverse da Bitcoin e comunemente definite Altcoin, è possibile acquistare anche le Stablecoin.

Coinbase Wallet è un portafoglio virtuale che consente di custodire in tranquillità le proprie criptovalute. Nel momento in cui si acquistano queste ultime, infatti, i trader possono monitorarle direttamente dal wallet presente sul web. Qui si ha anche la possibilità di rivendere le crypto in ogni momento, trasferirle su un altro portafoglio o utilizzarle come metodo di pagamento.

Coinbase Card non è una vera e propria piattaforma intermediaria, bensì uno strumento estremamente utile per poter disporre delle proprie monete digitali in ogni momento e per qualsiasi operazione di acquisto. E’ una carta ricaricabile che può essere comodamente gestita tramite App per smartphone, tablet o altri dispositivi mobile. L’App Coinbase si può ottenere effettuando il download della stessa dall’App Store o dal Google Play Store.

Commissioni coinbase

Per comprare o vendere criptovalute, dovrai sostenere alcune commissioni. Queste ultime si differenziano nelle categorie: commissioni fisse e commissioni variabili.

La prima tipologia di commissioni comprende lo spread, ossia un costo che viene determinato in base al valore che le criptovalute hanno nel momento in cui le si acquista o vende. Oltre a quest’ultimo bisogna dunque considerare che è richiesto il costo aggiuntivo pari a:

  • 0,99 € per le operazioni fino a 10 €;
  • 1,49 € per transazioni fino a 25 €;
  • 1,99 € per operazioni fino a 50 €;
  • 2,99 € per le transazioni che raggiungono i 200 euro.

Le commissioni variabili cambiano a seconda del metodo di pagamento prescelto: 0,15 euro per il bonifico bancario; 3,99% dell’importo trasferito per gli acquisti istantanei con carte di credito; 1,49% per le operazioni base.
Le recensioni Coinbase ritengono che questi costi non siano troppo elevati, ma evidenziano che altri intermediari sul web si rivelano, sotto questo aspetto, molto più convenienti.

Coinbase prevede, infine, delle commissioni legate alla conversione delle criptovalute. Se si intende, ad esempio, convertire la criptovalute Bitcoin (BTC) nella criptovaluta Ethereum (ETH) bisogna dunque pagare uno spread pari al 2% della quantità di crypto con cui si intende effettuare tale operazione. Lo stesso accade se si intende convertire Bitcoin in Euro.

Coinbase PRO

Tra i molti vantaggi offerti da questa funzione, c’è la possibilità di personalizzare e ottimizzare le proprie transazioni grazie all’utilizzo di ordini Stop Loss e Take Profit. Questi ultimi consentono agli investitori di ridurre al minimo le perdite e scegliere il momento ideale per uscire dai mercati, assicurandosi i maggiori profitti. Coinbase Pro propone inoltre costi operativi notevolmente ridotti rispetto alla versione base.

I trader esperti apprezzano anche il fatto che la versione per professionisti mette a disposizione di questi ultimi tutta una serie di efficaci strumenti di analisi tecnica. Tra questi ci sono i grafici a candela (detti anche Candlestick) o i migliori oscillatori e indicatori (come ad esempio le Medie Mobili). Un sapiente utilizzo di questi mezzi permette di prevedere con grande anticipo le inversioni di tendenza dei mercati, o comprendere se un determinato trend è ancora forte. Questi strumenti tecnici e alcune risorse legate allo studio dei mercati digitali in generale, sono messi a disposizione anche da eToro.

Passando alle funzioni tecniche, con questa interfaccia potrai effettuare due tipi di ordini:

  • Limit: qui devi impostare il valore con cui vuole effettuare l’operazione e la quantità di tokens (ad es. 50 Bitcoin) che intendi comprare o vendere. Nel momento in cui il valore della moneta raggiungerà i valori che hai impostato, l’operazione sarà effettuata in automatico.
  • Market: qui devi importare solo il numero di tokens che vuoi acquistare e potrai comprarli immediatamente all’attuare prezzo previsto dal market.

Come prelevare e depositare su coinbase

Per effettuare un prelievo o un trasferimento di denaro da Coinbase, devi prima di tutto aggiungere e verificare un conto corrente bancario. A tal fine, se sei un nuovo iscritto, devi accedere al tuo profilo e, successivamente alla sezione “Impostazioni”. Qui clicca sul tab “Collega un Nuovo Conto”.
Dopo aver aggiunto il nuovo indirizzo, per verificarlo ti verranno forniti i dati necessari per effettuare un deposito minimo. Si tratta di pochi centesimi necessari al team dell’exchange per validare l’IBAN dell’investitore. Altri dettagli da fornire, naturalmente, sono il nome della Banca presso il quale sei registrato e il relativo codice Swift/BIC. Le recensioni Coinbase ritengono che, grazie alla guida che accompagna step dopo step i nuovi iscritti, l’intera procedura risulti particolarmente semplice e veloce.

Ulteriori metodi di deposito e prelievo a tua disposizione: il versamento effettuato attraverso una carta di credito (come Mastercard) o un Bonifico SEPA. Attualmente, solo nel caso delle operazioni di prelievo, è possibile utilizzare anche un conto Paypal. In fatto di versamenti o ritiro di denaro, Coinbase non è un intermediario particolarmente conveniente per via delle tariffe applicate.

La sicurezza di coinbase

Le migliori recensioni Coinbase sottolineano che l’exchange può considerarsi assolutamente sicuro e affidabile. Uno dei primi dati che devi verificare, nel momento in cui decidi di utilizzare questo tipo di intermediari, è verificare la presenza come minimo della licenza CySEC. Coinbase, in realtà, non possiede la licenza CySEC e neanche la licenza CONSOB, ossia l’autorizzazione necessaria per operare con il trading online anche in Italia. Questo può certamente apparire controverso, ma in questo caso l’affidabilità del sito sembra non temere alcuna cattiva reputazione. Dalla sua parte, infatti, Coinbase presenta licenza ad operare ricevuta da oltre 40 giurisdizioni americane: tra queste si include anche quella rilasciata da Porto Rico, nonostante quest’ultimo utilizzi generalmente una politica particolarmente severa e restrittiva in ambito finanziario.

Come sottolineano le recensioni Coinbase, inoltre, non bisogna dimenticare che questa piattaforma è stata la prima in assoluto ad ottenere la licenza BaFin rilasciata dalla Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (massima autorità tedesca responsabile della regolamentazione del trading sul web).

Le migliori alternative a Coinbase

Nonostante secondo le Coinbase recensioni sia uno degli intermediari per la compravendita di criptovalute più utilizzate, i suoi costi di commissione e l’assenza della licenza Cysec e licenza CONSOB potrebbero indurti a cercare delle valide alternative. Puoi dunque prendere in considerazione:

eToro

eToro può essere considerato il più famoso ed affidabile sito per acquistare o vendere le criptovalute. Rinomato a livello globale, e in particolar modo in Italia e in Europa, attraverso questo intermediario è possibile accedere ad un’enorme gamma di risorse dedicate sia ai clienti professionisti sia ai nuovi utenti. Oltre a mettere a disposizione numerosi strumenti di analisi tecnica, infatti, è stato il primo exchange ad offrire un ottimo servizio di Copytrading. Con quest’ultimo anche gli investitori principianti possono realizzare delle operazioni vantaggiose, copiando direttamente nel loro portafoglio le strategie adottate dagli utenti più esperti.

Ulteriori tratti distintivi di questo intermediario sono la totale assenza di commissioni (fatta eccezione per la commissione spread) e la possibilità di partecipare a topic di discussione attraverso il cosiddetto Social Trading. Quest’ultimo servizio si presenta come un vero e proprio social network dedicato agli investitori. Da non dimenticare, infine, il conto Demo. Quest’ultimo permette di esplorare le funzionalità dell’intermediario, utilizzando non denaro reale bensì, appunto, un account con saldo virtuale. L’intermediario è apprezzato anche per l’assenza di costi di commissione e la convenienza dei tassi spread.

Avatrade

Avatrade è un altro broker di grande successo. Ti permette infatti si operare nella borsa nazionale e internazionale. Tra gli strumenti finanziari disponibili si trovano inoltre i CFD e gli scambi Forex, particolarmente apprezzati da tutti coloro che prediligono gli investimenti a breve e brevissimo termine (trading giornaliero), piuttosto che gli investimenti improntati al profitto sul lungo periodo. Avatrade, così come eToro, garantisce totale sicurezza grazie alle molteplici certificazioni e licenze ottenute.

Su Avatrade sono state elogiate la velocità di transazione e la possibilità di effettuare operazioni a costo zero. Potrai inoltre utilizzare diverse piattaforme, scegliendo quella a te più familiare o che ritieni più semplice per interfaccia e utilizzo. L’offerta comprende: DupliTrader, Metatrader 4, AvaOptions, Zulutrade. Avrai inoltre la possibilità di seguire le operazioni dei trader professionisti e analizzare le loro strategie. Questo ti consente di non effettuare ordini errati o aprire posizioni in un momento sfavorevole di mercato, soprattutto se il tuo livello di esperienza nel trading è quello di novizio. Nel caso non sei sicuro di riuscire a seguire costantemente i tuoi investimenti, inoltre, potrai utilizzare un bot automatizzato che gestirà le operazioni seguendo la strategia che preferisci.

Plus500

Plus500 è un broker apprezzato da tutti gli investitori che preferiscono eseguire operazioni speculative per mezzo dei contratti per differenza (CFD). La piattaforma si è infatti specializzata in questo particolare strumento finanziario ed offre ai suoi clienti una vasta scelta tra i maggiori titoli presenti sul mercato, o tra i titoli minori e particolarmente promettenti. Anche Plus500, così come eToro, si rivela molto economico e conveniente in fatti di costi di commissione: lo spread applicato si attesta come una delle commissioni più basse sul mercato.

Tra i vantaggi che ti offre Plus500, c’è un bonus di 25 dollari all’iscrizione anche se non decidi di collegare immediatamente un indirizzo IBAN. Puoi seguire comodamente i tuoi investimenti da tablet o smartphone e consultare gli strumenti di analisi tecnica (come grafici, indicatori e oscillatori) che ti permettono di mantenerti aggiornato sulle ultime movimentazioni del mercato. L’interfaccia grafica è altamente user-friendly, pertanto non dovresti avere problemi ad imparare in breve tempo come navigare tra tutte le sezioni presenti nei software web e mobile.

La nostra esperienza e opinione di Coinbase

I siti che indicano le Coinbase recensioni come un sito affidabile e sicuro, ci trovano in pieno accordo. La vasta gamma di funzioni offerte, come ad esempio Coinbase Earn, è uno dei motivi per cui questa piattaforma si attesta come una delle più apprezzate al mondo. Grazie a mezzi come i materiali di studio fornito da Earn, infatti, anche gli investitori principianti possono avvicinarsi alla visione che vede la criptovaluta come uno strumento finanziario innovativo e conveniente, senza temere di commettere pericolosi errori di calcolo.

Coloro che hanno già esperienza in questo campo, allo stesso modo, possono trarre i maggiori vantaggi dai mezzi tipici dell’analisi tecnica come grafici, oscillatori e indicatori (utili per seguire l’andamento delle crypto, tra cui Bitcoin). Particolarmente interessanti sono anche le funzioni che le recensioni Coinbase evidenziano come specifiche per le aziende. Tra queste si trova la possibilità di effettuare pagamenti aziendali in criptovalute, l’offerta di fondi specificatamente progettati per essere usati dalle istituzioni (Custody) e l’occasione di raccogliere facilmente dei fondi dedicati alla creazione di StartUp innovative.

Le Coinbase recensioni, tuttavia, evidenziano anche la presenza di alcuni svantaggi. Tra questi si citano proprio i costi di commissione e l’assenza di una versione di prova. Al contrario di quanto avviene con altri siti, Coinbase non mette a disposizione degli investitori uno strumento che permetta di testare le funzionalità delle sue piattaforme senza investire necessariamente fondi reali. Questo servizio, generalmente, è appunto conosciuto come Conto Demo ed è spesso usato anche da coloro che si stanno appena avvicinando al mondo relativo agli investimenti digitali e non intendono rischiare immediatamente il proprio capitale.

Nonostante utilizzare Coinbase, sia assolutamente legale sia in Italia sia in Europa, l’assenza della licenza Cysec e CONSOB potrebbe scoraggiare. I fondi, ad ogni modo, sono conservati offline in modo da proteggere i conti appartenenti agli investitori da eventuali furti e attacchi hacker. Le piattaforme mettono inoltre a disposizione una polizza assicurativa che copre interamente il capitale dei loro utilizzatori.

Si rivelano sorprendentemente contrastanti le recensioni e opinioni sul reparto assistenza Coinbase. Secondo alcune testimonianze, infatti, i mezzi messi a disposizione dall’intermediario non sarebbero in grado di risolvere in tempo soddisfacente diverse problematiche. Le opinioni di chi usa Coinbase in Italia, a tal proposito, si rivelano piuttosto deluse in quanto i tre metodi per contattare il team operativo (chat bot, Twitter e numero di telefono) non consentono di comunicare usando la lingua italiana.

Punti finali su Coinbase

Alla luce di quanto detto, si confermano corrette le recensioni che indicano Coinbase tra i siti che offrono i servizi più utili e funzionali a qualsiasi tipologia di investitore. Il particolare riguardo per le aziende amplia a dismisura il bacino di utenza del broker e avvicina alla moneta digitale anche le istituzioni, che tutt’oggi guardano a questa valuta con una certa diffidenza.

Se si vuole iniziare ad operare nel trading online, pertanto, vale la pena informarsi sulle Coinbase recensioni e valutare la sua offerta. Per una maggiore qualità dell’informazione, si può allo stesso tempo consultare il regolamento di eToro, il broker che anche secondo le recensioni Coinbase si propone come una delle più convenienti alternative in virtù dell’offerta conto Demo.

Facendo un’attenta analisi di tutte le recensioni e opinioni esistenti su Coinbase, la valutazione complessiva di questo intermediario può considerarsi più che positiva. Probabilmente, per coloro che si stanno avvicinando per la prima volta ai mercati digitali, potrebbe essere conveniente consultare in modo approfondito il materiale di studio offerto, o iniziare le proprie operazioni creando un diverso account con saldo virtuale.

FAQ

Come contattare coinbase?

Secondo le più affidabili opinioni e recensioni, Coinbase dispone di un comparto assistenza non sempre in grado di risolvere i problemi in breve tempo. Il servizio può essere contattato attraverso i seguenti canali: profilo Twitter @Coinbase; numero di telefono 0808 168 4635 (UK); chat bot integrata.

Quali sono le opinioni su coinbase?

Le opinioni e recensioni Coinbase ritengono questo sito valido e sicuro, utile sia per gli investitori esperti sia per i principianti.

Coinbase è una truffa?

Coinbase secondo le recensioni, esso non è assolutamente una truffa. Lo dimostra la presenza di oltre 10 milioni di investitori e l’offerta di una polizza assicurativa in grado di proteggere al 100% il capitale degli stessi.