Comprare Azioni Alibaba: quali sono le prospettive per la principale azienda cinese di e-commerce?

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Comprare azioni Alibaba è un trend in forte crescita, che ha visto uno dei leader dell’e-commerce cinese raggiungere cifre davvero interessanti.

Se il nome può sembrare familiare è perché gli ideatori si sono fatti ispirare dalla famosa storia del personaggio Ali Baba, le cui vicende sono narrate nel racconto “Le mille e una notte”.

Abbiamo pensato di redigere una guida completa che possa rappresentare una sorta di vademecum per gli investitori interessati a questo titolo di Borsa.

Vediamo insieme di che tipo di attività si tratta, di cosa si occupa e quali sono le potenzialità di crescita nei prossimi anni.

Storia e presentazione dell’azienda

Alibaba

(BABA)
Stato:Cina China flag
Fondazione:1999
Sede:Hangzhou, Cina
Settore:Tecnologia, e-commerce
Mercato:NYSE, SEHK
Quotazione:2007, 2014
Borse valori:BABA, 9988
Codice Isin:US01609W1027

Alibaba Group è il nome del colosso cinese che ha dato vita ad una complessa rete di e-commerce, con lo scopo di rendere più facile la vendita di merce di ogni tipo sul web.

Questa importante realtà aziendale nasce nel 1999, precendte alla massiccia diffusione di Internet, e vede la luce nella cittadina asiatica di Hangzhou da Jack Ma. Sin da subito la società si è contraddistinta per l’e-commerce di merce al dettaglio e di servizi tecnologici.

Uno degli eventi che ha caratterizzato la storia di quest’impresa digitale riguarda il valore dell’offerta pubblica inziale che, tutt’ora, è la più alta mai raggiunta: con 25 mld di dollari. Parliamo di una cifra da capogiro che non è mai più stata registrata da nessun’altra società quotata.

Era il 2007, quando il gruppo Alibaba viene quotato alla Borsa di Hong Kong, mentre occorre attendere 7 anni per vedere la stessa realtà quotata a Wall Street.

Per chi non conosce quella che è una delle migliori aziende made in China e non ne capisce il successo, deve immaginare questo sito come una enorme piattaforma che accoglie tanti grandi mercati.

In sostanza Alibaba Group può essere inteso con il più grosso mercato a livello planetario, dove tanti settori di commercio (B2B, C2C e B2C) si rendono facilmente disponibili agli utenti.

Tutto ciò spiega il successo della realtà di cui ci stiamo occupando, ma anche la solidità e le potenzialità di crescita intrinseche.

I titoli di Alibaba sono identificati con il codice Isin US01609W1027. Si tratta di un codice alfanumerico di 12 cifre che permette di individuare in modo univoco, a livello globale, i titoli emessi e trattati dagli operatori finanziari.

Dove comprare azioni Alibaba?

Comprare azioni Alibaba può rivelarsi un ottima scelta, ma come e dove comprare azioni Alibaba?

Per poter diventare titolare di quotazioni del gruppo orientale è necessario affidarsi ad un broker. La scelta dell’intermediario finanziario che si occupa della negoziazione di un titolo è una fase molto importante.

In effetti, ogni intermediario finanziario digitale ha delle caratteristiche positive e negative, perciò è bene scegliere prestando molta attenzione alla figura a cui si affidano i propri soldi.

Uno degli aspetti da non trascurare ed osservare con molta attenzione riguarda la regolarità della compagnia asiatica..

Alcuni intermediari, infatti, non sono muniti di una valida licenza, e dunque non sono stati autorizzati ad operare dagli organi di vigilanza compenti.

Tra l’altro, un broker senza licenza non offre alcuna garanzia all’investitore, perché nessun ente esterno accreditato ha verificato la regolarità delle sue operazioni.

Quando parliamo di organi competenti ci riferiamo ad agenzie che hanno il compito di verificare che l’intermediario svolga legalmente la sua attività, attestandolo con il rilascio della licenza. Inoltre, questi organi di controllo devono monitorare periodicamente l’operato degli intermediari.

Sebbene ci siano diverse agenzie preposte al ruolo di controllori dei siti di intermediazione finanziaria, le più conosciute sono la CONSOB  e la CySEC.

Per comprare le azioni Alibaba, dunque, il primo passo da fare è trovare un intermediario accreditato che abbia le seguenti caratteristiche:
  • Non avere commissioni o averle particolarmente basse;
  • Avere un deposito minimo che non sia superiore ai 200 euro;
  • Dare la possibilità di puntare sia sul rialzo delle quote che su loro ribasso;
  • Avere a disposizione diversi market sui quali puntare (es. azioni, Indici, Forex, CFD, Criptovalute, Materie prime, etc.).
Broker
Caratteristiche
Voto
Apri un Conto demo
5/5

5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

4.7/5

4.8/5

4.6/5

4.6/5

4.4/5

4.4/5

76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
 
4.2/5

4.2/5

Come comprare azioni Alibaba?

Per comprare azioni Alibaba è necessario decidere qual è il sito al quale s’intende iscriversi e, dunque, quale sarà l’intermediario finanziario al quale si affideranno i propri risparmi (come eToro.com)

Dopo aver concluso questa importante e delicata fase, l’investitore deve procedere con l’iscrizione alla piattaforma.

Oggi aprire un account su un sito di trading online è estremamente semplice e la procedura si conclude nel giro di pochi minuti.

Il sito si riserva l’opzione di verificare l’identità di colui che ha effettuato la registrazione, chiedendo di inviare la copia di un documento in corso di validità.

Si tratta di un passaggio obbligato che ha come fine ultimo quello di assicurare l’identità dell’investitore ed evitare truffe.

Dopo essere ufficialmente diventato un nuovo utente del sito, il futuro trader ha due opzioni:
  • effettuare una ricarica sul conto, per poter investire sin da subito (scelta sconsigliata);
  • usare la versione demo, fare pratica gratis e testare l’analisi dei mercati fatta (scelta consigliata).

Dopo aver completato questi tre importantissimi passaggi, il trader è pronto a comprare le azioni Alibaba.

Scegliere il miglior broker

La scelta del sito finanziario non va fatta a cuor leggero: richiede tempo e pazienza. Certo ci sono delle piatteforme sicure e serie che hanno una nomea piuttosto importante e che, spesso, non necessitano di presentazioni.

Tuttavia, ognuna di esse si differenzia per piccoli e fondamentali dettagli, che rendono un sito più o meno adatto ad alcune tipologie di investitori. Per tale ragione è necessario ponderare bene la scelta del sito di CFD e altri prodotti, fermo restando che l’iscrizione è sempre gratuita e non comporta alcun obbligo.

Dunque se un trader dovesse accorgersi che un portale d’investimenti non fa al caso suo può disattivare l’account in qualsiasi momento.

  • la presenza di una regolare licenza, rilasciata dagli organi competenti;
  • la possibilità, per il trader, di avere una versione dimostrativa con la quale provare senza rischiare soldi;
  • la presenza di corsi e prestazioni d’opera che favoriscono lo sviluppo delle conoscenze e competenze anche di trader alle prime armi;
    oneri bassi e giusti;
  • assenza di commissioni ingiustificate;
  • diversi metodi di ricarica e prelievo;
  • assistenza clienti veloce ed efficiente.
Aprire un account di trading

Comprare azioni dal gruppo asiatico Alibaba richiede l’iscrizione ad un sito di trading (come eToro, Plus500, etc.).

Per di procedere con l’apertura di una posizione, ovvero l’operazione finanziaria vera e propria, il trader deve aprire un account.

Stiamo parlando della fase di registrazione al sito che prevede pochi minuti e l’inserimento di una serie di informazioni personali.

Molte piattaforme, oltre ad avere un form da compilare, in cui vanno inseriti i propri dati anagrafici, prevedono anche un questionario iniziale.

Si tratta di un test che permette al broker di capire qual è il livello di esperienza del trader, in modo tale da informarlo adeguatamente sui rischi di quest’attività finanziaria.

Nel caso in cui l’investitore risultasse alle prime armi, le realtà di brokeraggio più serie propongono dei corsi di formazione o dei demo gratis (come i conti demo), per ridurre il rischio di perdite economiche per il trader.

Definire un budget di investimento e depositare denaro

Per comprare azioni Alibaba occorre depositare del denaro sul conto della piattaforma di trading online scelta.

La transazione economica può essere eseguita scegliendo tra diversi metodi (carte di credito, bonifico, Paypal, ewallet etc.).

In base allo strumento finanziario utilizzato, il deposito può essere immediato o richiedere qualche giorno.

Quando si fa una ricarica occorre rispettare il limite minimo fissato dal sito d’investimenti. A tale proposito è doveroso sottolineare che il trading su internet è una pratica di investimenti aperta davvero a tutti, infatti, esistono delle realtà che danno la possibilità di tentare con poche decine di euro.

Anche se ogni broker ha il suo limite minimo, nulla vieta al trader di fissare il proprio personale budget purché sia superiore al suddetto limite.

Acquistare azioni Alibaba

Comprare azioni Alibaba è facile, perché le piattaforme di trading fanno a gara a chi ha l’interfaccia più intuitiva e semplice.

Vi possiamo garantire che i migliori broker del settore sono davvero facili da usare: prevedono tasti di scelta rapida con i quali ogni trader prende facilmente confidenza.

Usando una comune piattaforma di trading online in possesso di licenza, l’investitore ha a disposizione una serie di strumenti gratis molto utili per gli investimenti e l’analisi di mercato.

  • funzioni, che permettono di individuare facilmente il punto di ingresso su piazza;
  • take profit, che dà la possibilità al trader di fissare in anticipo il margine di guadano al raggiungimento del quale la posizione deve automaticamente chiudersi;
  • stop loss, che, al contrario, dà l’opportunità di fissare il prezzo relativo alla perdita massima consentita;
  • conto demo, con il quale esercitarsi gratis (come eToro).

Alcune piattaforme di CFD, oggi, prevedono anche dei servizi di trading automatico (come eToro.com), che danno la possibilità al trader neofita di ridurre il rischio di perdite.

Questo strumento è molto intuitivo e altro non è che un software programmato, che consente all’neo-utente di imitare le scelte d’investimento dei professionisti.

Caratteristiche principali

  • 🏆  Votato Migliori Broker
  • 📊  Social trading & Copy trading
  • 🔐  Massima Sicurezza
  • 📚  Molti corsi di formazione disponibili

10.000€

Conti Di Demo

200€

Deposito Minimo

30:1

Leva

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Opinioni: vale la pena investire in azioni Alibaba?

È una domanda lecita, che ogni investitore deve porsi prima di procedere con l’impiego dei propri soldi.

Per capire la bontà di un’operazione finanziaria occorre prendere in considerazione molteplici fattori, che riguardano tanto le dinamiche interne alla company quanto il contesto in cui essa opera.

Quando si parla di una multinazionale come Alibaba è impossibile non fare riferimento all’incredibile crescita che l’economia asiatica ha vissuto nell’ultimo decennio.

Non è un caso che molti investitori sono interessati ai CFD e ai prodotti del mercato azionario del grande paese asiatico.

Generalmente le azioni che sono quotate in borsa da poco tempo, sono caratterizzate da un’elevata volatilità dei prezzi.

In pratica, il valore delle azioni, secondo una chiara regola del market azionario, subisce delle repentine variazioni dovute alla mancanza di stabilità legata alla “giovane età” degli strumenti finanziari. Alibaba essendo del 2007 ha ormai una certa affidabilità in tal senso.

Altro aspetto da tenere in considerazione in una valutazione che riguarda la convenienza di un possibile investimento, è il macro-sistema in cui l’azienda agisce, ovvero il market cinese.

Tra l’altro, proprio tale realtà di e-commerce è fortemente controllata dal governo della Cina..

Pertanto, nel caso in cui si decidesse di impegnare il proprio denaro per comprare le azioni di Alibaba occorre tenere sempre sotto controllo le mosse politiche del paese più grande dell’Asia.

I dati finanziari che riguardano le azioni Alibaba sono:
  • un fatturato da 509 mld di dollari;
  • una capitalizzazione al 4,94;
  • un rapporto P/E di 29,58;
  • un reddito operativo di 94,66.

Dividendi  azioni Alibaba

Nelle grandi società per azioni i dividenti registrati nell’arco dei 12 mesi vengono generalmente divisi tra gli azionisti, in misura pari al prezzo delle quote di cui sono titolari.

Alibaba Group, qualche tempo fa, ha dimostrato di avere grandi ambizioni, decidendo di non approvare un piano di ripartizione dei dividenti.

In sostanza, nel 2016, il capitale in eccesso è stato usato dalla compagnia M&A per espandersi ulteriormente e investire nel potenziamento dei servizi.

Negli anni successivi i dividenti aziendali sono stati regolarmente ripartiti tra gli azionisti. Pertanto, in questo momento comprare azioni di Alibaba, un titolo caratterizzato da un’importante trend rialzista, potrebbe significare grossi guadagni.

Evoluzioni e previsione azioni Alibaba

Quando comprare le azioni di Alibaba? Per sapere se è il momento giusto per acquistare i titoli del gruppo asiatico è necessario fare una seconda domanda: l’operazione finanziaria sarà a breve, medio o lungo periodo?

Di fatto la durata di una mossa finanziaria è un aspetto molto importante che influenza tantissime altre considerazioni.

Nel caso in cui il denaro investito dovesse essere impegnato (e dunque bloccato) per un periodo breve, si potrebbero prendere in esame pochi fattori.

Se, invece, il capitale viene impegnato per periodi medio lunghi occorre fare delle previsioni per valutare le possibili evoluzioni del valore delle azioni di Alibaba.

In tal caso, è doveroso ricordare a chi compra le azioni del gruppo dell’e-commerce del gigante made in China, che la suddetta company è quotata sia sul market di Hong Kong che sul Main Market.

E che, sebbene nel corso dei primi anni abbia conosciuto una tendenza al ribasso con una crescita moderate dei prezzi, dal 2017 (anno in cui Alibaba entra in Nyse) la capitalizzazione è arrivata a 290 mld di dollari.

Se analizziamo la tendenza generale del titolo cinese, è possibile notare un trend al ribasso nel breve periodo. Perciò, gli investitori che intendono fare scalping o investire per cicli brevi dovrebbero tenere in conto la nostra segnalazione.

Se invece si effettuano previsioni di lungo periodo, si nota subito che la trend-line ascendente segnala un ciclo di crescita del valore delle azioni di Alibaba.

Tutto ciò, ci spinge a credere che nei prossimi mesi/anni avverrà un rimbalzo positivo dei prezzi.

Gli investitori che puntano sui titoli della società orientale vengono definiti trader ad alto rischio. In effetti, si tratta di una tipologia di investitori che, a fronte di una consistente volatilità dei prezzi, riesce a prevedere un trend positivo.

Le suddette previsioni sono figlie di calcoli che interessano il rapporto Put/Call e l’individuazione dell’intraday market timing.
In ogni caso, quando si fanno delle previsioni sull’andamento di un titolo occorre ricordare una semplicissima regola dei mercati azionari: la ciclicità dei trend.

Altre informazioni importanti da sapere

Per decidere con consapevolezza come e dove comprare le azioni Alibaba, vorremmo fornire all’investitore altre informazioni che potrebbero risultare interessanti per una strategia di investimento di successo.

Quando si studia un’sistema imprenditoriale quotato occorre fare attenzione tanto ai segnali che arrivano dall’interno della compagnia quanto a quelli che arrivano dal contesto socio-economico in cui si muove.

Perciò abbiamo pensato di dare alcune informazioni aggiuntive che riguardano: i principali competitors di Alibaba, le acquisizioni più importanti e la stabilità del contesto in cui opera.

Concorrenti di Alibaba

Pur essendo leader del settore in cui si è sviluppato, le quotazioni di Alibaba hanno dei competitors ovvero dei concorrenti con i quali deve fronteggiarsi.

Uno dei concorrenti più importanti è Amazon: il gruppo dell’e-commerce statunitense è senza dubbio il rivale N.1.

La società di vendita in rete, con sede a Seattle, opera in questo settore da molti anni ed è stato una delle prime realtà a raggiungere il successo.

Nel corso degli anni, la piccola azienda made in USA ha saputo crescere e svilupparsi a livello globale, creando una rete di oltre 1 milione di lavoratori.

Il sito Amazon è uno dei più visitati del web e la popolarità del suo fondatore contribuisce al successo planetario della compagnia.

Altro competitor di spessore è Jd.com, ovvero un sito made in China creato da Liu Qiagdong che si è specializzato nel settore dell’e-commerce.

Inizialmente, questa realtà orientale si occupava della vendita di apparecchi elettronici, ma oggi gli articoli commercializzati sono di largo consumo. Jd.com potrebbe non essere particolarmente conosciuta in Italia, ma in Cina è la seconda piattaforma più importante dopo Alibaba.

Con oltre 292 milioni di clienti, la suddetta società è a tutti gli effetti un osservato speciale per la M&A.

Sempre dagli stati uniti arrivano altri due concorrenti da tenere d’occhio:

  • Mecy’s, che opera nella grande distribuzione;
  • Apple, multinazionale famosa in tutto il mondo per il commercio di prodotti elettronici.
Acquisizioni di Alibaba

Per valutare lo stato di salute di una realtà quotata in borsa occorre tenere d’occhio il prezzo degli investimenti fatti e delle acquisizioni.

Alibaba è una realtà in forte espansione che, nel corso degli ultimi anni, ha concluso numerosi accordi con start up.

Nel corso degli ultimi tempi il gruppo di Jack Ma ha speso solo (si fa per dire) 2,7 miliardi di euro in acquisizioni, rispetto ai 6 miliardi del periodo precedente.

Il cambio di rotta è dovuto alla stretta imposta dal governo di Pechino che ha accusato Alibaba di violazioni antritrust e monopolio di mercato finanziario.

Stabilità del mercato e rischi

Il settore dell’e-commerce è in grande crescita e negli ultimi anni ha modificato radicalmente il modo di concepire lo shopping.

Il rischio relativo a questo market riguarda la saturazione, ovvero la nascita di tante piccole realtà inglobate nei giganti già esistenti che andranno ad occupare tutti gli spazi disponibili.

Conclusioni: i nostri consigli prima dell’acquisto

Comprare le azioni Alibaba ha i suoi pro e i suoi contro.

La suddetta realtà cinese, infatti, deve migliorare la sua capacità di imporsi sulle migliori piazze del mondo, diverse da quella asiatica.

Sotto questo punto di vista, potremmo affermare che sussistono importanti margini di crescita.

Tuttavia, occorre fare attenzione alle mosse del governo del gigante asiatico che, con le ultime decisioni, ha fatto registrare un importante calo dei prezzi.

In effetti, le indagini antitrust, che sono tutt’ora in corso, e la multa da 2,8 miliardi di dollari, hanno favorito i rivali di Alibaba.

Questo non ha influito sui guadagni della company orientale, ma sui dividendi e sugli investimenti che annualmente vengono affrontati dalla creatura di Jack Ma. Di conseguenza, agli occhi dei trader questo evento ha rappresentato una battuta d’arresto che ha reso il gigante made in China meno solido del previsto.

Allo stesso tempo, Jeff Bezos va nello spazio, testimoniando ancora una volta la forza della sua Amazon e le sue incredibili capacità pioneristiche, anche in campo aerospaziale.

Sintetizzando, possiamo dire che i fattori che vanno assolutamente tenuti d’occhio perché sono i principali responsabili delle importanti variazioni delle quotazioni di Alibaba sono:

  • Lo sviluppo dei competitors;
  • La stabilità dell’economia made in China;
  • Calo di redditività e perdita d’interesse da parte degli investitori.

FAQ | Domande Frequenti

✅ Conviene investire sulle azioni Alibaba?

Aliababa è un gruppo dell’e-commerce con importanti margini di crescita. Nei prossimi anni potrebbe fare registrare importanti rialzi, tuttavia occorre monitorare costantemente la precaria situazione politica made in China che, spesso, è responsabile di terremoti finanziari.

✅ E possibile comprare azioni Alibaba senza commissioni?

Si. Molte piattaforme di trading online regolamentate non prevedono commissioni sulle operazioni aperte e chiuse, ma solo un piccolo spread sulle stesse.

✅ È un’industria promettente?

Il settore delle vendite digitali è in forte espansione e continuerà a crescere, perché ormai gli acquisti sul web fanno parte del nostro modo di vivere lo shopping.

✅ Dovresti aspettare a comprare azioni Alibaba?

Acquistare un’azione e piazzare operazioni finanziarie richiede il monitoraggio del cotesto macro-economico in cui un sistema imprenditoriale si muove. Dunque, anche nel caso delle azioni di Alibaba, possiamo affermare che per comprare bene occorre studiare e osservare.


Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Sei interessato a comprare azioni? Scopri le nostre guide dettagliate:

Azioni Amazon | Azioni AppleAzioni Tesla | Azioni Ferrari | Azioni Facebook | Azioni Juventus | Azioni Eni | Azioni PfizerAzioni Netflix | Azioni Italgas | Azioni Google | Azioni Uber | Azioni Starbucks | Azioni Sony | Azioni Poste Italiane | Azioni Enel | Azioni AmplifonAzioni Generali | Azioni Samsung | Azioni MicrosoftAzioni Pirelli | Azioni Xiaomi