Migliori exchange Criptovalute: la lista aggiornata della top 5 in Italia

Ultimo aggiornamento il 25/04/22

Investire in criptovalute è divenuto, in brevissimo tempo, uno dei trend più seguiti e apprezzati del mercato finanziario globale ed è ormai chiaro che le monete digitali non sono una moda momentanea. Se anche tu credi nell’incredibile potenziale di questo nuovo e promettente strumento economico e vuoi trarne vantaggio, prima di impegnare il tuo capitale vorrai sicuramente scoprire quali sono i migliori exchange crypto a cui potresti affidarti. In questa recensione ti presentiamo una panoramica completa, oggettiva e aggiornata dei siti in cui è possibile acquistare, vendere e scambiare criptovalute. Potrai quindi capire quale, fra i molti siti online, è quello che meglio risponde ai tuoi obbiettivi e bisogni.

Cosa sono gli exchange crypto?

Prima di analizzare i pro e i contro dei 5 migliori exchange crypto in Italia, dovresti avere ben chiaro in mente quali funzioni offrono questo tipo di siti e in che modo possono aiutarti ad effettuare investimenti di successo.

Lo scopo principale degli exchange crypto è quello di farti accedere al mercato globale delle criptovalute e permetterti di acquistare, vendere o scambiare criptovalute. Questi siti mettono infatti a tua disposizione una o più piattaforme di trading online tramite cui trasferire denaro o, se sei già in possesso di alcune criptovalute, comprarle e rivenderle nel momento che riterrai più adatto a realizzare il maggior profitto.

Ogni intermediario è dotato di funzioni e servizi differenti, pertanto prima di scegliere quello su cui iscriverti e iniziare ad investire, dovresti informarti su quali azioni potrai effettivamente compiere grazie alla sua offerta. I migliori exchange crypto non servono, infatti, solo per effettuare scambiare denaro, ma mettono a tua disposizione anche un’ulteriore vasta gamma di strumenti e mezzi che possono facilitare incredibilmente le tue strategie per operare con criptovalute come Bitcoin.

I migliori exchange crypto

Attualmente puoi trovare online decine di exchange crypto, tutti differenti e spesso altamente specializzati in uno o più categorie di investimento. Operare una scelta non è dunque un compito semplice. Nei prossimi paragrafi abbiamo voluto presentarti quelli che sono stati eletti come i 5 migliori exchange crypto in Italia, mettendo in evidenza le tipologie di servizio che offrono e che tipo di vantaggi o svantaggi li caratterizzano.

eToro

etoro logo

Se sei già un conoscitore del settore criptovalute, avrai di certo già sentito parlare di eToro. La fama e l’apprezzamento guadagnate da questo intermediario trading sono incredibili e del tutto giustificate dai suoi maggiori punti di forza: sicurezza, semplicità d’utilizzo e versatilità. La piattaforma è attualmente utilizzata da milioni di trader in tutto il mondo e, in particolare, è grandemente lodata dagli investitori italiani. Uno dei primi grandi meriti di eToro, evidente fin dal primo accesso, è costituito da un’interfaccia grafica intuitiva, funzionale e completa.

Se stai muovendo i primi passi nel vasto mondo degli investimenti in criptovalute e temi di poter commettere pericolosi errori, non hai di che preoccuparti. Questo broker dispone di un account Demo che ti consente di testare la piattaforma senza rischiare nemmeno la minima parte del tuo capitale, mettendo a tua disposizione un saldo virtuale che potrai utilizzare per esercitarti. Oltre a questo, eToro è famoso per la funzione CopyTrading, che ti permette di copiare direttamente nel tuo portafoglio le strategie di clienti più esperti.

screenshot della homepage di etoro

Cosa dire del Social Trading? eToro è un vero pioniere in tal senso. È stato infatti il primo broker ad aver permesso ai suoi utenti di entrare in diretto contatto fra loro per confrontare idee, analisi del mercato criptovalute e consigli di trading. Nulla da eccepire, inoltre, sul comparto sicurezza: le regolari licenze CySEC, CONSOB, FCA e ASIC attestano che il broker opera nel pieno rispetto delle normative previste dai più grandi mercati finanziari globali.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Leggi la recensione completa etoro.

Binance

binance logo

Il secondo sito da considerare tra gli exchange più affermati è sicuramente Binance. Anche qui, sei di fronte a un intermediario di fama mondiale, utilizzato da oltre 10 milioni di investitori. Cosa ha portato dunque questo sito, nato appena nel 2017, ad essere tanto famoso ed elogiato? La sua offerta, ad esempio, è una delle più vaste e complete in circolazione.

Con Binance non puoi solo utilizzare lo scambio di criptovalute e contare su operazioni estremante rapide, ma puoi anche contare su un comparto tecnico e informativo estremamente vasto. Prima di tutto, avrai la possibilità di scegliere tra tre diverse tipologie di conto utente: base, intermedio e avanzato. Ulteriori servizi come la Binance Card, Binance Academy e Binance Earn incontrano il desiderio degli utenti di trovare un intermediario All-in-One.

Le commissioni trading di Binance sono tra le più economiche che potrai trovare (0,1%). L’adozione del token nativo, BNB, ti consente inoltre di ottenere ulteriori sconti sulle commissioni nel corso dei primi 5 anni di iscrizione. L’unico metodo di pagamento che si può ritenere piuttosto svantaggioso è quello con carta di credito (come Mastercard): gli acquisti con carta richiedono infatti una commissione del 4,5%. I Broker CFD come eToro, a tal proposito, sono certamente più economici.

screenshot della homepage di binance

Nonostante Binance sia considerato assolutamente sicuro e affidabile, non dispone (così come Coinbase) di una regolamentazione, né di una licenza CySEC. Questo, tuttavia, non ha influito sulla fama e buona reputazione di quello che è tutt’oggi considerato uno dei migliori exchange crypto, dal momento che non si è verificato il rischio hacking. Binance, infine, non offre un account Demo.

Huobi

Tra gli exchange di criptovalute degni di nota è possibile citare anche Huobi. Divenuto celebre per l’incredibile varietà di assets a disposizione dei propri iscritti, ha confermato negli anni il suo valore in quanto, nonostante sia responsabile di milioni di account, non ha mai subito alcuna violazione. Oltre a criptovalute e valute fiat su Huobi potrai trovare anche coppie forex, opzioni, futures, e CFD (anche per Bitcoin). Huobi offre di utilizzare interessi passivi grazie alla piattaforma Huobi Earn che propone blocchi di criptovalute sia fissi sia flessibili. Su Huobi sono disponibili tre tipologie di ordine:

  • Limit – puoi impostare il prezzo a cui intendi acquistare un titolo lasciare che il broker effettui per te quest’operazione quando l’asset raggiungerà tale valore;
  • Market – ordine istantaneo che ti permette di acquistare immediatamente un titolo al prezzo di mercato;
  • Stop Limit – ordine condizionale, che viene eseguito in un dato arco temporale dopo che un titolo da te scelto avrà raggiunto il valore che tu stesso hai indicato.

screenshot della homepage di huobi

Huobi si candida nella top 5 dei migliori exchange crypto anche perché ti consente di consultare in tempo reale il volume di scambio delle criptovalute e i dati forniti sono sempre i più aggiornati. Propone inoltre un wallet interno, una discreta scelta di valute fiat e la comodità di poter depositare e prelevare fondi anche utilizzando una prepagata. Unico neo che si rileva in tal senso è la mancata integrazione di Paypal. In tal senso, l’intermediario Coinbase ha implementato Paypal almeno per il trasferimento di valute fiat.

Kraken

Nonostante sia meno famoso di broker come eToro o Coinbase, anche Kraken rientra tra gli exchange crypto più apprezzati. Uno dei suoi principali punti di forza è il comparto sicurezza: potrai godere di un’autenticazione a 2 fattori. La maggior parte del denaro depositato sull’exchange crypto è inoltre mantenuto offline, pertanto eventuali attacchi hacker non possono in alcun modo mettere a segno pericolosi furti.

Kraken è particolarmente apprezzato per la possibilità di piazzare ordini anonimi anche a fronte di un deposito minimo. Se sei interessato a questa funzione, potrai sfruttarla tramite il dark pool, ampiamente sfruttato dagli enti istituzionali. Per i trader esperti è inoltre disponibile un desk OTC, che consente di gestire gli ordini fuori mercato, oltre alla possibilità di operare con i titoli futures e CFD.

screenshot della homepage di kraken

Quanto al fattore commissioni, in Kraken diminuiscono con l’aumentare dell’ordine piazzato. Tra gli svantaggi più evidenti, se si prendono in considerazione altri exchange crypto come eToro, Kraken presenta una scelta di criptovalute limitata: attualmente, in piattaforma, si può operare solo con 70 criptovalute tra quelle con più alta capitalizzazione (come la criptovaluta Bitcoin, Ethereum o la criptovaluta Bitpanda). Sembra dunque che, pur mantenendosi tra i migliori exchange in fatto di sicurezza e servizi, Kraken abbia puntato ad attirare i grandi investitori, trascurando i piccoli o medi operatori di borsa.

Crypto.com

Ciò che rende Crypto.com degno di una menzione tra i migliori exchange crypto è senza dubbio il comparto funzioni aggiuntive, che completano l’offerta di scambio con ulteriori, apprezzabili, vantaggi. Tra questi puoi trovare:

  • Cards – ti consente di ricevere una carta Visa con cui effettuare pagamenti fisici;
  • Credit – se vuoi ottenere un prestito, ti permette di riceverlo a fronte di una garanzia in criptovalute;
  • Earn – servizio di staking dedicato al guadagno passivo;
  • Pay – servizio di affiliazione a e-commerce o negozi fisici dedicati ai possessori di Crypto Cards.

Puoi dunque guardare a questo sito se intendi sfruttare una delle sue offerte aggiuntive, che si attestano come innovative e particolarmente convenienti anche in fatto di commissioni (anche per i CFD su criptovalute come Bitpanda o Bitcoin). Se sei un trader principiante, invece, potresti trovare non poche difficoltà nell’iniziare il suo percorso proprio con questo intermediario. Contrariamente agli altri migliori exchange crypto, infatti, Crypto.com non possiede una sezione didattica e si può notare anche la mancanza delle possibilità di usufruire di un Conto Demo (difetto in comune con Coinbase). Gli utenti più esperti, inoltre potrebbero non gradire l’assenza di strumenti di analisi tecnica avanzata.

screenshot della homepage di crypto

Come funziona un exchange di criptovalute

Ogni exchange crypto è dotato di funzioni e servizi differenti, pertanto prima di scegliere quello su cui iscriverti e iniziare ad investire, dovresti informarti su quali azioni potrai effettivamente compiere grazie alla sua offerta. I migliori exchange crypto non servono, infatti, solo per attuale strategie di compravendita, ma mettono a tua disposizione anche un’ulteriore vasta gamma di strumenti e mezzi che possono facilitare incredibilmente il tuo lavoro. Tra questi, ad esempio, si trovano gli indicatori e oscillatori tipici dell’analisi tecnica, oltre a diverse tipologie di grafici. Detto ciò, questa tipologia di intermediari basano il più alto volume di scambio sull’acquisto e vendita di criptovalute o strumenti derivati (CFD). È ad ogni modo possibile investire anche in azioni, opzioni binarie, coppie forex, scambi valute fiat/cripto ed ETF.

I migliori exchange crypto si suddividono principalmente in 2 categorie: piattaforme centralizzate e piattaforme decentralizzate. Entrambe le tipologie sono più che sicure per scambiare le tue cripto (anche nel caso si tratti di criptovalute importanti come Bitcoin, Ethereum e Bitpanda), ma nel caso tu scelga un intermediario del secondo tipo devi prima di tutto assicurarti che possa offrire un comparto assistenza reattivo ed efficace.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Leggi la recensione completa etoro.

Come scegliere un exchange crypto

Dopo aver visto quali sono i migliori exchange crypto attualmente disponibili sul mercato italiano, vogliamo suggerirti alcuni degli elementi che possono aiutarti nella tua scelta:

  • Trasparenza – il sito deve riportare termini e condizioni chiari;
  • Flessibilità – avere a disposizione sulla stessa piattaforma svariati servizi potrà sicuramente facilitarti nelle tue operazioni di investimento;
  • Wallet integrato – la presenza di un wallet interno alla piattaforma può facilitare le tue transazioni e ti consente di risparmiare tempo;
  • Interfaccia intuitiva – la semplicità di utilizzo dei comandi in piattaforma è sempre un fattore da non sottovalutare;
  • Accessibilità – per scegliere procedure di registrazione semplici e rapite;
  • Monitoraggio – il team operativo deve essere in grado di intervenire prontamente in caso di eventuali malfunzionamenti;
  • Archiviazione sicura – la presenza di diversi livelli di protezione offre sicurezza per il tuo denaro dal rischio di eventuali attacchi hacker;
  • Servizio assistenza – un comparto assistenza presente e attivo potrà risolvere nel minor tempo possibile i tuoi problemi e ti evita di dover rallentare le tue operazioni di investimento e trading.
  • Deposito minimo – se non intendi utilizzare un Conto Demo per il trading, controlla sempre che il deposito minimo richiesto dall’intermediario sia rispondente ai tuoi bisogni e obiettivi.

Ulteriore consiglio che vogliamo darti in questa recensione è quello di controllare che tra le criptovalute disponibili ci siano monete affidabili e ad alta capitalizzazione di mercato: tra queste possono sicuramente essere menzionate la criptovaluta Bitcoin, Ethereum e la criptovaluta BitPanda.

I vantaggi e gli svantaggi degli exchange criptovalute

Dopo quanto detto, avrai dunque compreso che per operare una saggia scelta tra i migliori exchange crypto bisogna prendere in considerazione non solo i vantaggi, ma anche gli svantaggi offerti dagli intermediari di criptovaluta. Vogliamo aiutarti in tal senso, riassumendo i maggiori pro e contro che si possono trovare più frequentemente in questa tipologia di siti.

Per quanto riguarda i vantaggi, i migliori exchange crypto sono sicuramente in grado di proporre delle commissioni competitive e in alcuni casi (come ad esempio eToro) transazioni trading a costo zero. Su queste piattaforme si ha spesso modo di consultare molto materiale informativo o seguire recensioni e analisi di utenti esperti. La varietà di assets negoziabili è un altro pro dei siti più affidabili (tra queste si trovano sempre Bitcoin, Ethereum e, spesso, anche BitPanda). La possibilità di monitorare i propri investimenti anche via app mobile, infine, è certamente un’opzione più che desiderabile. Un wallet integrato funzionale e sicuro, infine, è uno dei servizi maggiormente offerti da tutti i broker.

I maggiori svantaggi, anche nel caso di alcuni dei migliori exchange crypto, sono legati all’assenza di una regolamentazione affidabile. La mancanza di licenze come la CySEC, CONSOB o FCA può infatti tradursi in truffe o attacchi phishing e dovresti considerare se puoi permetterti di correre un simile rischio. Intermediari come Coinbase, ad esempio, non rientrano in questa classifica proprio per la mancanza delle suddette licenze.

Le nostre opinioni e considerazioni finali

Considerando che la criptovaluta è uno strumento finanziario che si sta velocemente dirigendo verso l’adozione di massa e una regolamentazione legale, iniziare a investire in questo settore potrebbe rivelarsi realmente remunerativo. Per effettuare investimenti di successo, tuttavia, non è sufficiente informarsi sulle fluttuazioni del mercato o sulle ultime news: bisogna anche usare delle piattaforme idonee.

In questa recensione sui migliori exchange di criptovalute come Bitcoin abbiamo cercato di fornirti tutte le informazioni e consigli essenziali che ti serviranno per scegliere quale, fra i molti intermediari, potrebbe essere quello più adatto alle tue esigenze. Ti suggeriamo in ogni caso di testare prima le piattaforme con un Conto Demo, così da evitare il rischio di effettuare un’intera procedura di convalida account e trovare poi un servizio insufficiente.

Secondo le nostre opinioni eToro, Binance, Huobi, Kraken e Crypto.com sono attualmente fra gli intermediari che offrono la migliore offerta e i migliori compromessi in termini di vantaggi e svantaggi. Tra questi, il miglior exchange crypto è da considerarsi eToro, mentre alcune guide includono nella lista anche Coinbase.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Leggi la recensione completa etoro.

FAQ

Qual’è il miglior exchange criptovalute?

Tra gli intermediari menzionati in questa recensione, riteniamo che il miglior exchange crypto sia eToro.

Cosa contraddistingue un exchange criptovalute?

Un exchange di criptovalute consente di effettuare tutte principali operazioni di trading, in più offre diversi servizi extra utili per ottimizzare strategie e investimenti.

Gli exchange crypto sono sicuri?

Per essere certi che un intermediario di scambio criptovalute sia affidabile bisogna informarsi in merito alla presenza di licenze e regolamentazioni, oltre che consultare le opinioni online degli utenti.