Comprare Azioni Apple: la guida per investire in un marchio ancora molto promettente

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Tra le novità più importanti degli ultimi anni c’è la possibilità di comprare azioni Apple sul web e guadagnare. Come? Speculando sulle variazioni di prezzo che interessano le azioni della società americana e facendo trading su Internet.

Oggi, infatti, basta avere un dispositivo connesso alla rete, iscriversi ad una piattaforma di trading ed effettuare una ricarica per comprare azioni di qualsiasi tipo.

Si tratta di un’importante opportunità, soprattutto se si parla delle azioni Apple: un’azienda in continua crescita che ha saputo imporsi sul mercato mondiale, puntando sulla strategia e l’innovazione.

 La storia dietro il marchio che ha dato vita all’iPhone

logo apple

Apple Inc.

(AAPL)
Stato:Stati Uniti usa bandiera
Fondazione:1976
Sede:Cupertino, CA, USA
Settore:Elettronica
Mercato:Nasdaq, NYSE
Quotazione:1980
Borse valori:AAPL
Codice Isin:US0378331005

Il marchio Apple è famoso in tutto il mondo, ma pochi conoscono la storia che si nasconde dietro la società statunitense che ha rivoluzionato il settore dei computer, delle comunicazioni e non solo.

I fondatori di Apple sono Steve Jobs e Steve Wozniak, due compagni di scuola che condividevano la passione per l’elettronica. Ed è proprio partendo da questa passione in comune che i due giovani talenti americani danno vita al primo Personal Computer.

Inizialmente si tratta di un dispositivo progettato solo in linea teorica. In effetti, i processori avevano un costo troppo elevato (170 dollari) per i due studenti, che riuscirono ugualmente a vendere il dispositivo ad un buon numero di clienti.

In pratica, proponevano il prodotto e se il potenziale cliente accettava di acquistarlo, versava un acconto che permetteva ai due Steve di produrre materialmente l’articolo.

La svolta arrivo quando venne messo sul mercato il chip 6502 ad un prezzo abbordabile di 25 dollari.

Questo evento permise a Wozniak di adattare i suoi progetti a questa nuova tecnologia e di realizzare un vero PC alla portata di tutti.

Era il 1976 quando venne creato il primo Apple che, nell’aprile dello stesso anno, spinse i due giovani a dare vita a “Apple computer Co.” Il primo accordo contrattuale fu quello con un negozio di computer che ne ordinò 50.

Non avendo i soldi per organizzare una fabbrica di dispositivi elettronici, i due neo-imprenditori dovettero costruirli personalmente nel garage di Jobs.

Il tesoretto ottenuto dalla vendita dei primi 50 Apple I permisero ai due giovani inventori di dare vita al secondo computer, l’Apple II.

Lanciato sul mercato nel 1977, l’Apple II è il dispositivo che ha dato inizio all’era dei PC.

Successivamente con l’uscita sul mercato di un nuovo computer, l’Apple III, la compagnia decise di quotarsi in borsa.

Nel giro di pochissimo tempo, il valore aziendale aumentò del 1700%, diventando la società con il più rapido tasso di crescita in tutto il mondo.

Negli anni ’80 le incomprensioni tra Jobs e Sculley, il CEO della società, e la rapida ascesa di realtà come la Microsoft portarono all’allontanamento del fondatore di Apple (1985).

La crisi aziendale si protrarrà fino al 1996, quando Jobs, ritornato al comando, lancerà progetti come l’iMac e iPhone, iPod e iPad (inizio del nuovo millennio).

Azioni Apple (AAPL): evoluzione, valore e quotazione

Attualmente la AAPL è la più importante realtà imprenditoriale statunitense con il più alto indice di capitalizzazione del mercato.

Il motivo del successo di questo importante marchio tecnologico risiede tutto nella mentalità avanguardistica del suo fondatore Jobs, che nel corso della sua vita, ha saputo canalizzare l’attenzione su sé stesso con le sue capacità visionarie.

Caratteristiche principali

  • 🏆  Votato Migliori Broker
  • 📊  Social trading & Copy trading
  • 🔐  Massima Sicurezza
  • 📚  Molti corsi di formazione disponibili

10.000€

Conti Di Demo

200€

Deposito Minimo

30:1

Leva

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Quando Apple venne lanciata sul mercato dei titoli, le azioni furono vendute nel giro di una sola giornata. Questo fenomeno portò ad un loro rapido aumento, che fece segnare un più 32 punti percentuale. In questo modo, il valore anziendale arrivò a 1778 miliardi di dollari.

broker comprare

Nonostante gli alti e bassi che hanno inevitabilmente segnato la storia di questo marchio statunitense, le azioni hanno conservato negli anni la loro redditività. Ciò accade perché la produttività della Apple non è mai stata messa in discussione.

Ad oggi, questa grande realtà imprenditoriale accoglie oltre 60 mila dipendenti in tutto il mondo, e dispone di oltre 362 store ubicati in 12 paesi.

Comprare le azioni Apple rappresenta, dunque, una forma di investimento remunerativa.

Dove comprare azioni Apple?

Per comprare azioni Apple ci si può rivolgere ad un istituto bancario oppure fare trading online. La differenza tra queste due forme di investimento è sostanziale.

Di fatto, chi si affida ad un broker, come una banca, acquista realmente le azioni di una società, e dunque, ne diventa titolare.

Nel caso del trading sul web, invece, l’investitore (trader) non si appresta a comprare le azioni Apple, ma si limita a speculare sulle variazioni che interessa il loro valore.

Vediamo nel dettaglio qual è la differenza tra queste due forme d’investimento.

Broker
Caratteristiche
Voto
Apri un Conto demo
5/5

5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

4.7/5

4.8/5

4.6/5

4.6/5

4.4/5

4.4/5

76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
 
4.2/5

4.2/5

È possibile comprare azioni Apple in banca?

Per poter comprare e vendere azioni Apple in un istituto bancario è necessario esserne innanzitutto cliente, dunque essere titolare di un deposito bancario

Solo dopo aver aperto un deposito bancario è possibile effettuare la richiesta di acquisizione di azioni. In seguito alla domanda, il correntista/potenziale investitore viene invitato ad un appuntamento in cui incontrerà un esperto di investimenti finanziari.

L’incontro con una figura specializzata è necessario per ottenere tutte le informazioni che riguardano le aziende a cui siamo interessati, in questo caso Apple.

È bene dichiarare sin da subito di aver intenzione di impiegare il proprio capitale sulle azioni dell’azienda della Silicon Valley.

Le proposte che vengono messe al vaglio del cliente possono essere molteplici, perciò è importante valutare con cura tutte le opzioni a disposizione prima di procedere con l’impiego di capitale sul mercato.

Per poter comprare azione Apple è necessario autorizzare l’istituto di credito o, sarebbe meglio dire, il broker a procedere con l’operazione di acquisto.

Il nostro consiglio è quello di controllare attentamente tutte le informazioni più importanti, prima di firmare la delibera. Ci stiamo riferendo al costo unitario delle azioni, ma anche agli oneri accessori che accompagnano questo tipo di operazioni.

Azioni Apple con il trading online

Acquistare azioni Apple tramite il trading online è un modo di dire errato e fuorviante.

In effetti chi fa trading su Internet non compra azioni, non ne diventa proprietario ma si limita aprire e chiudere posizioni sulla base di previsioni che riguardano l’andamento del loro valore.

In sostanza, il trader specula sulle variazioni di prezzo dei titoli di borsa senza mai diventarne titolare.

Per fare trading online con i CFD basta registrarsi ad una piattaforma regolamentata e aprire un conto, sul quale dovrà essere effettuata una ricarica. Fermo restando che ogni utente ha la possibilità di usare la versione demo (a zero commissioni) per fare pratica.

Il trading ha aperto le porte dei mercati finanziari ad un più maggior numero di investitori. Di fatto, fino a qualche tempo fa solo le persone abbienti e con grandi disponibilità monetarie potevano investire in Borsa.

Oggi invece basta avere un dispositivo elettronico collegato a internet, iscriversi ad un sito di trading e iniziare ad investire sin da subito.

Il vantaggio di comprare azioni Apple tramite questo metodo riguarda la totale assenza di consulenze e intermediazioni, dal momento che ogni utente è completamente autonomo.

I broker sul web si distinguono in due macro-gruppi:

  • Broker per azioni, che permettono di speculare sulle variazioni delle azioni;
  • Broker CFD, tramite i quali l’investitore non punta i propri soldi su azioni ma sui cosiddetti sottostanti, usando il meccanismo della leva finanziaria.

Uno dei vantaggi che riguarda il trading online è quello relativo alle basse cifre d’investimento inziale. In effetti, questo mondo apre le porte davvero a tutti, dando la possibilità a chi lo desidera, di sbancare il lunario partendo da un capitale irrisorio.

Come comprare azioni Apple?

Per comprare azioni AAPL tramite un istituto bancario è necessario avere un conto presso lo stesso ed effettuare la richiesta di consulenza con un broker.

forex trading

Al contrario, se l’investitore intende impegnare il proprio denaro facendo trading in rete egli dovrà iscriversi ad una piattaforma.

Dal momento che in rete è estremamente facile imbattersi in truffe o realtà poco serie, il nostro consiglio è di scegliere di fare trading con i CFD usando siti regolamentati e con licenza Cysec, come eToro e Obrinvest.

Nello specifico, queste piattaforme dispongono anche di un servizio (gratuito) di “formazione” che permette di investire riducendo al minimo il rischio di perdite, anche se si è inesperti e principianti.

Ci stiamo riferendo tanto al conto demo gratuito, quanto al servizio di Copytrader.

 Aprire un conto trading online

Aprire un account di trading online per comprare azioni Apple o CFD è estremamente semplice. D’altronde queste piattaforme sono rivolte a tutti i tipi di investitori: basta avere un minimo di esperienza con i prodotti informatici.

Dunque, per aprire un conto di trading sul web basta effettuare la registrazione ad una piattaforma regolamentata. Quest’operazione si conclude in pochi click, infatti, è sufficiente compilare un form in cui vanno inseriti i propri dati anagrafici.

Per concludere con successo la fase di autenticazione è sempre richiesta la scansione di un documento d’identità in corso di validità.

La maggior parte dei siti di trading digitale offrono ai loro utenti un’ampia scelta di metodi di pagamento/versamento.

Pertanto ogni investitore può effettuare un bonifico oppure concludere una transazione con: PayPal, Skrill,Neteller, Web Money, etc.

Deposito di denaro

Il deposito di denaro su un conto di trading sul web è un’operazione necessaria per poter comprare azioni Apple.

Basta aver effettuato correttamente la fase di registrazione e attendere che il proprio account venga verificato, per depositare denaro sul conto.

I metodi di deposito, così come quelli di prelievo, sono diversi e prevedono:

  • Le carte appartenenti ai circuiti Visa e MasterCard;
  • Paypal;
  • Skrill;
  • Neteller;
  • UnionPay;
  • WebMoney;
  • Yandex.

I tempi della transazione cambiano in base allo strumento utilizzato.

Acquisto di azioni

Per acquistare azioni Apple occorre rivolgersi ad un broker. Questa figura svolge un’importante azione di intermediazione che si pone alla base del successo o dell’insuccesso di un’attività d’investimento.

In sostanza, il broker è quella persona o quel portale (es. eToro) che segue l’andamento delle quote e sa qual è il momento adatto per investire o vendere.

A differenza di investimenti fatti tramite la banca, quelli messi a segno su un sito di trading dà all’investitore l’onore e l’onere di dover decidere qual è l’azione da compiere.

Quello dell’intermediario finanziario è un lavoro come un altro e dunque prevede un compenso che viene scalato (come quota fissa o come percentuale sui guadagni) sotto forma di costi.

Seguire il corso dell’azione

Se ci si affida ad un broker bancario, il corso dell’operazione finanziaria viene seguito e monitorato da questa figura professionale.

Diverso è il discorso per quanto riguarda il trading online (con realtà come eToro) che, invece, lascia all’investitore il peso della decisione.

Questo ci fa capire che chi vuole comprare azioni Apple o le azioni di una qualsiasi altra azienda quotata in borsa, deve documentarsi e studiare molto.

Tuttavia, per facilitare il compito all’investitore, molte piattaforma di trading (come eToro e Obrinvest) mettono a disposizione degli utenti una serie di strumenti di analisi molto utili. Stiamo parlando di:

  • Take profit, che chiude automaticamente la posizione quando si raggiunge il profitto sperato;
  • Stop loss, che chiude automaticamente la posizione quando si raggiunge una determinata perdita;
  • La prenotazione di un’apertura al raggiungimento di una quota predeterminata;
  • Grafici e funzioni;
  • Guida per imparare a fare trading, con la versione demo e quella reale.

Previsioni azioni Apple: continuerà a crescere?

Il colosso della Silicon Valley sta attraversando una fase di crescita e rafforzamento che potrebbe portare ad un moderato rialzo nei prossimi mesi.

Quel che è certo è che le azioni di Apple stanno vedendo, giorno dopo giorno, diminuire la loro volatilità diventando sempre più stabili.

Questo aspetto le rende prodotti particolarmente indicati per quegli investitori che desiderano piazzare un investimento di lungo periodo o sono alla ricerca di mosse sicure.

Inutile a dirsi ma la Apple è un colosso nel settore delle comunicazioni, e il lancio del nuovissimo iPhone 12 segnala, ove mai ce ne fosse bisogno, che quest’azienda è sana e guarda al futuro.

D’altronde ogni volta che si analizza l’andamento di un titolo di Borsa occorre valutare molteplici aspetti che riguardano sia le scelte societarie che il contesto in cui l’azienda stessa di muove. Dunque, è importante tenere d’occhio anche i principali competitors e le scelte politiche.

A tale proposito va valutata positivamente la decisione della società della Silicon Valley di introdurre un nuovo metodo di pagamento.

La novità prevede la rateizzazione di qualsiasi acquisto su Apple Pay.

Quando si valutano gli andamenti di mercato è importante osservare tutto ciò che riguarda l’azienda quotata, evitando così di fare mosse azzardate.

Come seguire il prezzo delle azioni Apple in tempo reale?

Per conoscere le variazioni di prezzo delle azioni AAPL in tempo reale basta cercare su Internet e affidarsi ai migliori broker digitali.

Le più serie piattaforme del settore dispongono di grafici molto accurati, che permettono di effettuare l’analisi dell’andamento dei prezzi sotto molteplici punti di vista.

Non a caso, siti come eToro e Obrinvest, dispongono di grafici in cui è possibile fissare il periodo temporale di riferimento, applicare diverse visioni (es. barre, candele, etc.), fare confronti tra prodotti e aggiungere indicatori.

Grazie a tutti questi strumenti senza commissioni ogni investitore può seguire l’andamento del prezzo delle azioni Apple in tempo reale ed effettuare un’accurata analisi tecnica.

Conclusione: ultimi consigli prima di iniziare a fare trading!

Comprare azioni Apple si sta rivelando uno dei migliori investimenti degli ultimi anni.

Prima di iniziare a fare trading, però, è importante ricordare di giocare solo con piattaforme regolamentate, ovvero in possesso di una licenza rilasciata dagli organi di vigilanza.

In questo modo, l’utente e il suo patrimonio sono al sicuro da truffe e raggiri di ogni tipo.

Per tale motivo consigliamo siti come eToro e Obrinvest che, oltre ad essere i migliori dal punto di vista della sicurezza, sono anche funzionali e favoriscono gli investimenti a basso rischio.

Senza dimenticare che hanno servizi che fungono da guida per i neofiti del settore e che le commissioni richieste per investire sui cfd o altri prodotti sono davvero al minimo.

Apple è un’azienda famosa, sana e proiettata verso il futuro, questo ci spinge a credere che nei prossimi anni assisteremo ad un’ulteriore crescita del titolo di Cupertino.

Pertanto, potremmo dire che gli investimenti a lungo termine daranno grandi soddisfazioni a chi sa attendere.

Chi non ha pazienza e voglia di aspettare, potrebbe provare con lo scalping anche se la volatilità di questo titolo è estremamente bassa.

Domande Frequenti:

Quanto costa comprare azioni Apple

Dipende dal valore che le azioni hanno in quel momento e degli oneri dovuti al broker. Ad oggi (2021) il valore delle azioni AAPL oscilla tra i 137 e i 186 dollari. Non sono azioni particolarmente economiche, ma questo è dovuto al prestigio del marchio.

Dovrei aspettare a comprare azioni Apple?

Prima di comprare le azioni Apple è necessario effettuare un’analisi approfondita del suo andamento nell’ultimo periodo e delle operazioni aziendali che potrebbero, in futuro, alterare l’andamento delle quote. In questo momento l’andamento è positivo, e stando alle previsioni degli esperti, è previsto un moderato rialzo entro la fine dell’anno.

Quali sono i rischi se compro azioni Apple?

I rischi relativi all’andamento delle azioni del titolo di Cupertino riguardano i competitor del settore. Tuttavia, questo titolo è abbastanza sicuro e non prevede grossi rischi, a tal punto da essere considerato un’ottima operazione finanziaria per coloro che cercano opzioni di medio-lungo termine.

Tutti possono possedere azioni Apple?

Le azioni Apple hanno un costo elevato e acquistarne poche non ha una grande utilità. Ad oggi il metodo più conveniente per monetizzare con le azioni AAPL è il trading, ma anche in questo caso la bassa volatilità dei prezzi rende il titolo adatto agli investimenti di lungo periodo.

È facile vendere le azioni Apple?

Decisamente si, moltissimi investitori vorrebbero diventare titolari di azioni del colosso dell’hi-tech. Dunque, anche se il prezzo dovesse salire molto, dovrebbe essere abbastanza semplice trovare degli acquirenti.


Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Sei interessato a comprare azioni? Scopri le nostre guide dettagliate:

Azioni Amazon | Azioni Alibaba | Azioni Tesla | Azioni Ferrari | Azioni Facebook | Azioni Juventus | Azioni Eni | Azioni PfizerAzioni Netflix | Azioni Italgas | Azioni Google | Azioni Uber | Azioni Starbucks | Azioni Sony | Azioni Poste Italiane | Azioni Enel | Azioni AmplifonAzioni Generali | Azioni Samsung | Azioni Microsoft | Azioni Pirelli | Azioni Xiaomi