Comprare Azioni Campari: Come investire su un brand tanto prestigioso?

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Ti sei mai chiesto se valga la pena comprare azioni Campari per i tuoi investimenti? Sai dove e come farlo? Parliamo di uno dei marchi italiani più riconosciuto ed amati al mondo, ma Campari non è solo questione di stile perché ha anche un valore molto forte sul piano finanziario grazie ad una struttura che nel tempo è diventata sempre più grande ed internazionale ed è quindi un soggetto molto interessante anche dal punto di vista del trading.

La nostra indagine sul comprare azioni oggi si ferma anche su questo colosso del beverage ed è nostra intenzione approfondirlo come merita.

Storia e presentazione dell’azienda

campari logo

Davide Campari-Milano N.V

(CPR)

Stato:Paesi Bassi, Italia  Italian flag
Fondazione:1860
Sede:Amsterdam (Olanda)
Settore:Alimentare
Mercato:Borsa Italiana
Quotazione:2001
Borse valori:CPR
Codice Isin:NL0015435975

Correva l’anno 1860 quando Gaspare Campari diede vita alla sua distilleria nel centro di Milano, subito seguita dal Caffè Camparino aperto nella centralissima Galleria Vittorio Emanuele II e da lì a poco nacque anche il suo Bitter, prodotto che ha subito riscosso grande successo in città.

Alla sua morte l’attività passa nelle mani di suo figlio Davide Campari che nel 1896 le cambia nome in Gaspare Campari – Fratelli Campari Successori rendendola subito più dinamica sul piano industriale: nel 1904 apre quindi a Sesto San Giovanni gli Stabilimenti Campari in cui produce su scala ben più massiva il famoso Bitter Campari ed il Cordial.

L’azienda cresce e nel 1910 prende nome in Davide Campari & C. diventando sempre più conosciuta in Italia ed esplorando nuovi prodotti, una ricerca che culmina nel 1932 con la creazione e la produzione del Campari Soda che tutti conosciamo, un prodotto che subito si fa conoscere anche grazie alle famosissime campagne pubblicitarie firmate da grandi artisti del futurismo italiano come Fortunato Depero, che è stato anche creatore dell’iconica bottiglia a forma di calice rovesciato con cui il Campari Soda si è fatto conoscere al mondo.

Nel 1943, dopo la morte di Davide Campari, l’azienda passa in mano al fratello Guido diventando una società per azioni quotata alla Borsa Valori di Milano con il nome Davide Campari – Milano S.p.A.: un ennesimo slancio in avanti che culmina negli anni ’70/’80, quando Campari comincia a venire venduto (e prodotto) da decine di filiali sia in Italia che all’estero.

Si susseguono altri “passaggi di mano” intanto che gli eredi diretti di Davide Campari vengono a mancare e la società nel frattempo passa alla famiglia Garavoglia che dal , 1995 la lancia verso un fortissimo sviluppo industriale e societario realizzando una ventina di acquisizioni fondamentali come quella di marchi come Crodino, Cynar, Lemonsoda, Oransoda, Biancosarti o la Fratelli Averna che, oltre al loro amaro, detenevano anche i brand Frattina e Brauilio.

Anche negli ultimissimi anni l’attività non è mancata, ma la approfondiremo meglio dopo parlando appunto delle acquisizioni.

Dove comprare Azioni Campari?

Un conto è la storia di una società per azioni quotata in borsa, un altro conto è l’analisi di come fare a trasformare questa storia in una potenziale fonte di denaro per noi stessi, quindi adesso andiamo a scoprire dove comprare azioni Campari dando tutte le informazioni necessarie per fare la migliore scelta in termini di trading.

Per comprare azioni di una società come Campari ci sono fondamentalmente tre principali percorsi da seguire: la possibilità più ordinaria è rappresentata dall’acquisto di uno stock di titoli da un’agenzia di trading, possibilità che possiamo in qualche modo mettere in gruppo con quella rappresentata dalle banche, attraverso le quali è possibile fare la stessa azione. Ma c’è anche un’altra opzione ancora, ovvero il trading da fare attraverso i broker di trading online come eToro.

Si tratta di tre strade diverse ma tutte ugualmente valide che vogliamo approfondirle con tutte le informazioni a riguardo.

Broker
Caratteristiche
Voto
Apri un Conto demo
5/5

5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

4.9/5

4.9/5

76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
 
4.8/5

4.8/5

4.6/5

4.6/5

4.5/5

4.5/5

Comprare azioni Campari nelle agenzie di trading

La possibilità più “ordinaria” per procedere nell’acquisto di uno stock di titoli è quello rappresentato dalle agenzie di trading, società che permettono appunto di mediare questa tipologia di transazioni comprando titoli per conto di terzi attraverso la relazione d’analisi di broker professionisti che consigliano su come investire meglio permettendo ai propri clienti di diventare veri e propri azionisti di compagnie quotate in borsa. Un’opzione naturalmente molto valida che però risulta anche piuttosto onerosa, questo oltre al fatto che solitamente queste agenzie trattano budget molto corposi che potrebbero no essere in linea con quelli a disposizione dei piccoli investitori.

Acquistare azioni Campari in banca

Un’opzione molto simile a quella appena spiegata è rappresentata dal comprare azioni Campari attraverso i broker messi a disposizione dalla propria banca, un servizio molto diffuso che istituti di credito come Banca Intesa o Unicredit offrono ai propri correntisti o a chiunque sia interessato a diventare azionista di una società quotata i borsa. Anche in questo caso si tratta di stock azionari veri e propri, anche se attraverso le banche si può procedere ad acquisti più contenuti per numero di azioni: una caratteristica che sicuramente torna più utile ai piccoli investitori, ma rimane il fatto che si tratti di un servizio a pagamento dai costi piuttosto consistenti.

Acquistare azioni Campari con i Broker di trading online

La terza ed ultima possibilità è quella permessa dai broker di trading online, che poi è anche quella che più sta crescendo grazie alla sua grande versatilità: attraverso i prodotti di investimento proposti (come ad esempio i CFD o gli ETF) è infatti possibile operare sulle azioni Campari senza doverle detenere in senso stretto, ma comprando invece delle opzioni sul loro andamento di mercato speculando anche sulle più piccole oscillazioni che le azioni vanno ad avere in borsa. Questa opzione risulta appunto la più versatile perché permette di speculare anche a fronte di pochi euro senza doversi esporre a grandi rischi, motivo questo per cui CFD ed ETF si stanno diffondendo tantissimo soprattutto tra i piccoli investitori.ilustration broker

Come comprare Azioni Campari?

Per spiegare come comprare azioni Campari vogliamo approfondire proprio la possibilità offerta dai broker di trading online attraverso prodotti come CFD ed ETF, questo grazie al fatto che troviamo particolarmente interessante il poter ricavare denaro da questo titolo anche quando abbiamo a disposizione un deposito di investimento di pochi euro: scenario diffuso tra i piccoli risparmiatori che non possono permettersi di speculare in borsa comprando stock di azioni corposi abbastanza da guadagnare con un dividendo o con una compravendita di titoli di straordinaria entità.

Curioso di avere informazioni su come si fa? Siamo qui per dartele attraverso questa breve ma dettagliata guida nella quale descriveremo tutti i passi fondamentali necessari per intraprendere questa tipologia di trading.

Scegliere il broker adattato

Il primo passo per comprare comprare azioni Campari  facendo trading online sta naturalmente nella scelta del broker più adatto per noi, una scelta che va fatta scegliendolo in funzione dei dettagli più confacenti alla nostra realtà (possibilità di avere un conto demo, deposito minimo, livello di sicurezza, etc).

Per scegliere bene sul nostro sito troverai tantissime recensioni dettagliate nelle quali trovare tutte le informazioni a riguardo, ma in qualsiasi caso i nomi che ci troviamo sempre a caldeggiare sono eToro, Avatrade e Plus500: broker di altissimo livello che risultano di straordinaria efficienza e qualità sia per i trader neofiti che per quelli professionisti.

Aprire un account di trading

Il secondo passo fondamentale è chiaramente l’apertura del conto di trading, un’operazione in realtà molto facile e rapida che consiste nella compilazione di un form nel quale registrare la propria anagrafica più ordinaria e nella scelta di uno dei metodi di pagamento supportati così da effettuare il deposito dei fondi sul proprio conto di trading.

Definire un budget di investimento e depositare denaro

Dopo aver aperto il proprio conto è quindi necessario effettuare un deposito di denaro per renderlo operativo ed utile a comprare azioni Campari sin da subito: anche in questo caso parliamo di un’operazione di straordinaria semplicità che si completa in pochi click.

Più delicata è però l’operazione da fare prima di scegliere di quanto denaro debba essere l’entità del deposito, ovvero lo stabilire il proprio budget di investimento: una valutazione delicata perché è necessario scegliere una cifra capace di farci operare in modo soddisfacente senza però mettere a rischio la nostra situazione finanziaria.

Acquistare Azioni Campari

Una volta fatto il proprio deposito di denaro non resta che investire acquistando azioni Campari attraverso prodotti come CFD o ETF, operazione molto semplice che richiede la scelta della Davide Campari -Milano tra gli asset di riferimento per poi scegliere il prodotto finanziario a cui siamo più interessati (appunto CFD o ETF).

Una volta fatta questa scelta bisogna poi procedere alla scelta sull’andamento che prevediamo avranno queste azioni in borsa (se crescerà o perderà valore) in riferimento ad una scadenza di tempo che saremo sempre noi a decidere: fatto questo non resta che stabilire quanto denaro vogliamo investire in questa operazione per poi confermarla una volta per tutte.

E poi? E poi non resta che attendere le evoluzioni del titolo in borsa per vedere se andremo incontro ad un’operazione vincente.

Caratteristiche principali

  • 🏆  Votato Migliori Broker
  • 📊  Social trading & Copy trading
  • 🔐  Massima Sicurezza
  • 📚  Molti corsi di formazione disponibili

10.000€

Conti Di Demo

200€

Deposito Minimo

30:1

Leva

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Opinioni: Vale la pena investire in Azioni Campari?

Un punto che siamo soliti toccare sempre nelle nostre guide, tanto più se relative a marchi importanti ed universalmente riconosciuti come Campari, è un chiarimento su un punto tanto semplice quanto molto sensato: vale la pena investire in azioni così “famose” o è solo una suggestione legata alla fama del brand?

Parlando delle azioni Campari la convenienza è ovviamente reale perché parliamo del titolo di una compagnia che è leader nel proprio mercato e che da anni si sta muovendo per consolidare sempre più questo suo ruolo di spicco: la sua fama è soprattutto legata a più di un secolo di prodotti di successo supportati da campagne di comunicazione sempre al passo con i tempi, ma questa non è soltanto una “patina” di visibilità quanto il biglietto da visita di una società solida che da sempre ha saputo interpretare il proprio mercato in un modo niente più e niente meno che perfetto.

Dividendi Azioni Campari

Campari è solita staccare regolarmente delle cedole di dividendi per i suoi azionisti, una pratica che offre la possibilità di guadagnare non solo con la compravendita dei suoi titoli, ma appunto anche con la sola detenzione così da maturare un dividendo.

Quest’anno la cedola di dividendo staccata è pari a € 0,055 per ciascuna azione posseduta, un ammontare sicuramente non stellare che premia senza dubbio soprattutto coloro che detengono uno stock di titoli di grande entità, il che normalmente non è il caso dei piccoli investitori.

La ragione di dividendi così contenti è dovuta ad un utile calato durante il periodo pandemico, circostanza nella quale tutte le grandi aziende sono andate incontro ad una flessione, ma non solo, perché tra le ragioni ci sono anche i grandi investimenti che Campari ha fatto e continua a fare nel suo mercato.

Evoluzioni e previsione Azioni Campari

Stando a quella che è la situazione generale del mercato di Campari, così come alla situazione finanziaria della compagnia, non possiamo che immaginare e prevedere delle evoluzioni positive nel suo stato di salute.

Questa non è una valutazione che si basa solo sulle condizioni attuali delle azioni Campari, ma un’analisi che tiene conto anche del passato, questo perché il marchio negli anni è riuscito a crescere costantemente portando grande vantaggio ad i suoi azionisti attraverso una politica vincente che non è affatto cambiata e che quindi altrettanto benessere potrà portare in futuro, tanto più ora che grazie a queste scelte Campari è li indiscussa leader del suo mercato.

Quali evoluzioni aspettarsi quindi per il futuro prossimo e remoto? Senza dubbio altre acquisizioni ed altre cessioni rivolte a rinsaldare ulteriormente il valore dei titoli e ad accrescere ancora di più la posizione di forza di Campari nel ricco universo dell’industria del beverage.

Altre informazioni importanti da sapere

Arriva adesso il momento di scoprire alcuni altri elementi di spicco di cui tenere assolutamente conto quando pensiamo se comprare azioni Campari o meno, questo perché capaci di farci avere un’idea più completa dello stato di salute dell’azienda e dei potenziali rischi a cui può andare incontro nel tempo.

A cosa ci riferiamo? Parliamo di un’analisi dei principali concorrenti che ha sul mercato, delle acquisizioni che ha effettuato nel tempo ed appunto della sua stabilità come dei maggiori fattori di rischio che la caratterizzano: appunto informazioni fondamentali che adesso andiamo a rendere protagoniste di un’analisi dettagliata.

Concorrenti di Campari

Tanto per cominciare andiamo ad analizzare uno degli elementi più importati per gli azionisti, ovvero i concorrenti di Campari sul mercato: una lista di aziende che dobbiamo dire non è poi né così nutrita né così forte se pensiamo che, grazie alle acquisizioni che presenteremo a breve, ormai Campari detiene praticamente il 45% dell’intero mercato globale del beverage.

Quali sono i gruppi che possiamo considerare come i maggiori attori di questo settore nonché competitor di Campari?

  • Radico Khaitan
  • Distell Group
  • Pernod Richard USA
  • CEDC
  • LWC Drinks

Acquisizioni di Campari

Nella storia dell’azienda ci sono state decine e decine di acquisizioni che hanno grandemente influito nell’andamento del valore azioni Campari chiaramente in positivo: una lista di “acquisti” che sarebbe molto dispersivo esporre nel suo completo ed è per questo che abbiamo deciso di riportare qui di seguito solo alcune delle più importanti avvenute dal 1995 in poi, cioè da quando è nato il Campari Group.

Quali sono state le acquisizioni più significative in questi ultimi due decenni e mezzo? Eccole qui di seguito:

  • 1995: BolsWessanen Italia, proprietaria dei marchi Cynar, Crodino e Lemonsoda
  • 1999: Cinzano, proprietaria dei marchi Cinzano vermouth e spumanti
  • 2001: acquisizione da Diageo Brasile dei marchi Dreher, Drury’s, Old Eight e  Liebfraumilch
  • 2002: acquisizione di Skyy Spirits LLC proprietaria del marchio SKYY Vodka
  • 2002: Sella&Mosca SpA, proprietaria dei marchi dei vini Sella&Mosca, Zedda Piras, Catai vini  e Chateau Lamargue
  • 2003: Barbero1891 SpA, proprietaria dei marchi Aperol, Aperol Soda, Mondoro spumante e Enrico Serafino vini
  • 2004: Vini Riccadonna
  • 2006: marchi Glen Grant Old Smuggler e Old Smuggler scotch whisky
  • 2008: Sabia S.A., Società di distribuzione in Argentina
  • 2009: marchi Wild Turkey bourbon e American Honey liquore
  • 2013: Copack, azienda di imbottigliamento di bevande in Australia
  • 2014: Fratelli Averna S.p.A., proprietaria dei marchi Braulio, Limoncetta e Frattina
  • 2016: Société des Produits Marnier Lapostolle S.A., proprietaria del marchio Grand Marnier
  • 2017: Bulldog London Dry Gin
  • 2020: Baron Philippe de Rothschild France Distribution S.A.S.,
    società di distribuzione in Francia
  • 2020: Tannico S.p.A., società di e-commerce in Italia

Stabilità del mercato e rischi

Parlando della stabilità del mercato di Campari, ovvero quello del beverage, certo non possiamo che parlare in modo positivo e rassicurante, questo perché si tratta di una di quelle industrie da sempre considerate e considerabili come stabili se non perennemente in crescita se consideriamo  che si tratta di una tipologia di prodotti che fa parte dello stile di vita della maggioranza delle persone al mondo e che risulta trasversale a qualsiasi categoria di consumatori.

E’ davvero difficile immaginare una flessione di questo mercato, così come è difficile immaginare una flessione nel particolare delle azioni Campari, che in questo mercato giocano sicuramente un ruolo di forza.

Nei decenni l’azienda non ha fatto che ingrandirsi e rafforzarsi così come abbiamo appena visto sia parlando dei suoi concorrenti che, soprattutto, delle acquisizioni che ha fatto: uno scenario che non possiamo che considerare più che rassicurante sia per la compagnia che per i suoi azionisti.

Conclusioni: i nostri consigli prima dell’acquisto

Concludiamo così questa nostra guida su come comprare azioni Campari e riguardo a tutto quel che più di importante c’è da sapere per farlo con maggior consapevolezza e possibilità di successo si possa: un approfondimento nel quale abbiamo avuto modo di scoprire “vizi e virtù” di tutti i modi in cui poter comprare questi titoli e che speriamo ti possa accompagnare attraverso del trading soddisfacente qualsiasi sia la tipologia d investimento più adatta per te.

A questo punto non possiamo che consigliarti di fare un altro passo scegliendo un broker di trading di fiducia provando subito ad ottenere il meglio!

FAQ | Domande Frequenti

✅ Conviene investire sulle Azioni Campari?

Investire sulle azioni Campari è un’operazione di trading assolutamente valida, questo perché si tratta del titolo relativo ad uno dei grandi leader di mercato che negli anni è riuscito a consolidare questo ruolo facendo continuamente dei passi avanti. Questa tipologia di investimento ha senso sia in termini di acquisto di uno stock di titoli che in termini di trading online con prodotti come i CFD proposti dai migliori broker, il che naturalmente lascia ampio margine di manovra qualsiasi sia il tipo di operazione che più vi interessa.

✅ E possibile comprare Azioni Campari senza commissioni?

La risposta a questa domanda dipende dalla tipologia di trading che più interessa: comprare uno stock di azioni Campari, che sia in banca o attraverso un’agenzia specializzata, prevede naturalmente un ricarico in termini di commissioni che spesso è anche considerevole, ma operare attraverso prodotti come i CFD tipici dei broker online invece lascia la possibilità di agire senza commissioni come tipico per questo genere di strutture finanziarie ed è quindi questo l’unico modo per farlo in modo gratuito.

✅ È un’industria promettente?

Campari è un marchio di punta nell’industria del beverage mondiale, ovvero un mercato tra i più solidi in assoluto grazie al peso che ricopre nello stile di vita di persone di qualsiasi categoria sociale in qualsiasi Paese del mondo: un’industria non solo promettente ma sempre di traino tra tutte quelle che rappresentano la vita quotidiana tanto delle grandi masse attraverso la grande distribuzione quanto in altri mercati come quello della ristorazione e dei bartender. Parliamo insomma di un titolo forte sui cui investire puntando sul suo impatto sulla vita ordinaria della gente comune in quanto relativo ad un articolo che non conosce crisi.

✅ Dovresti aspettare a comprare Azioni Campari?

In realtà non c’è un vero motivo per aspettare ad investire nelle azioni Campari, questo perché la situazione finanziaria della compagnia e la forza del titolo non suggeriscono alcuna forma di “prudenza” a prescindere: questa è un’analisi che a maggior ragione risulta valida quando vogliamo investire attraverso i CFD offerti dai migliori broker di trading online, tipologia di investimento capace di sfruttare anche le più piccole oscillazioni del valore del titolo senza costringere il trader ad esporsi verso alcun rischio in particolare in termini di esborso economico.


Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Sei interessato a comprare azioni? Scopri le nostre guide dettagliate:

Azioni Amazon | Azioni Alibaba | Azioni AppleAzioni Tesla | Azioni Facebook | Azioni Juventus | Azioni Eni | Azioni PfizerAzioni Netflix | Azioni Italgas | Azioni Google | Azioni Uber | Azioni Starbucks | Azioni Sony | Azioni Poste Italiane | Azioni Enel | Azioni AmplifonAzioni Generali | Azioni Samsung | Azioni Microsoft | Azioni Pirelli | Azioni Xiaomi | Azioni Luxottica | Azioni McDonald | Azioni Twitter | Azioni Moncler