Corso trading per diventare un professionista

Ultimo aggiornamento il 21/06/22

Per iniziare a fare trading online con fondate speranze di trarne profitto, occorre avere solide basi economiche. Pensare di reggere alla prova dei mercati senza possederle è la via più breve per perdere rapidamente i propri soldi.

Da questa premessa, si potrebbe trarre l’erronea conclusione che chi non ne possiede è tagliato fuori dalla possibilità di investire su asset finanziari. In effetti non è così, in quanto sono gli stessi broker a proporre alla propria clientela corsi di trading. I quali sono dispensati all’interno delle vere e proprie academy che eToro, Trade.com, Capital.com e le altre piattaforme hanno varato ormai da tempo. Andiamo quindi a vedere quale corso trading può essere utilizzato per implementare le nostre competenze economiche.

Broker Caratteristiche Voto Apri un Conto demo
etoro logo ✔️ Deposito minimo 200€
💰 Conto demo 100.000€
🛡️ Licenza CySEC, ASIC, FCA

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

★★★★★
5/5

Leggi la recensione

avatrade logo ✔️ Deposito minimo 200€
💰 Conto demo Senza Limiti
🛡️ Licenza CySEC, ASIC, FCA
★★★★★
4.5/5

Leggi la recensione

plus500 logo ✔️ Deposito minimo 100€
💰 Conto demo 40.000€
🛡️ Licenza CySEC, ASIC, FCA

Il 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro negoziando in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il suo denaro.

★★★★★
4.9/5

Leggi la recensione


Nessun informazione o consiglio finanziario relativo al trading online è offerto per contatto.

xtb logo ✔️ Deposito minimo -€
💰 Conto demo 100.000€
🛡️ Licenza CySEC, FCA, NKF
★★★★★
4.8/5

Leggi la recensione

capital com logo ✔️ Deposito minimo 20€
💰 Conto demo 10.000€
🛡️ Licenza CySEC, ASIC, FCA
★★★★★
4.6/5

Leggi la recensione

Imparare a fare trading

I corsi di trading sul web sono tra i più svariati e possono avvenire sia con una guida sul web sia in presenza.

Presso le scuole private o le camere di commercio organizzano corsi in presenza.

Incontrare l’insegnante faccia a faccia e i compagni di corso permette un migliore scambio di idee e opinioni rispetto a un corso sulla rete, soprattutto se si tratta di video-lezioni registrate, o lezioni a distanza su Skype o Zoom, durante le quali si possono riscontrare problemi di connessione.

In rete si possono trovare numerosi corsi per imparare cos’è il trading online e come farlo.

Corsi on demand, in collegamento su Skype, o Zoom o Google Meet: sono classi virtuali in cui gli allievi seguono le lezioni e interagisco con l’insegnante. Esistono poi corsi scaricabili con video-lezioni registrate.

Gli utenti possono scaricare le lezioni e seguirle da soli quando e dove vogliono, in assoluta autonomia nell’apprendere i vari argomenti.

Sono molteplici gli argomenti che un trader alle prime armi deve affrontare e che praticamente tutti i corsi offrono. Dopo un’introduzione generale sul trading su internet, sui mercati e gli strumenti finanziari, viene spiegata come fare un’analisi tecnica. Come leggere un grafico di borsa su internet, i trend di mercato, le negoziazioni finanziarie e come si utilizzano gli indicatori.

In un corso di trading sul web si affronta tutta la terminologia e tutti gli strumenti utilizzati. Una buona guida indicherà quali sono le piattaforme affidabili, spiegherà le buone regole per diventare un trader nel mercato FX, oppure nei CFD o nelle valute virtuali.

Corso trading a pagamento

Di corsi di trading online a pagamento, soprattutto in rete, ne esistono un’infinità e bisogna stare attenti al rischio di frodi.

Corsi, non propriamente economici (si parla di migliaia di euro per acquistare il corso) che vengono pubblicizzati come il migliore, ma che alla fine valore aggiunto non ne danno.

Chi vende questi corsi sono maestri di marketing, che non guadagnano dalle contrattazioni fatte sul web ma dalla vendita dei loro corsi.

Gli argomenti trattati vanno dal più semplice e basilare a quelli che che hanno per oggetto cfd, azioni, criptovalute, strategie e buone regole di trading , certi corsi vengono spiegati senza nessun riferimento a piattaforme .com come come eToro e Forextb. Riempire la mente degli studenti di soli concetti è inutile, la sola teoria scritta su una guida non basta.

Vi è anche l’offerta che prevede 2 giorni di formazione con un’azienda leader.

È un investimento che oscilla tra 1500€ e 2500€ (se non di più) a persona, una completa full immersion iniziale per non cadere negli errori tipici del principiante.

Due giorni non bastano per imparare tutto ciò che c’è da sapere, ma sono un buon punto di partenza.

Corso trading gratuito

Non sempre gratis vuol dire qualità inferiore. Le piattaforme di exchange come Forextb ad esempio, offrono corsi gratuiti agli iscritti per accompagnarli nell’apprendimento. Più un trader impara davvero a fare trading, più farà volumi di investimenti e i broker guadagneranno a loro volta dallo spread.

Questi corsi combinano teoria e pratica e sono stati creati da investitori professionisti, che conoscono bene il mondo dei mercati su internet.

Molti investitori, insieme ai corsi, offrono gratuitamente ad ogni iscritto manuali online in pdf e assistenza 24 ore su 24. Inoltre, organizzano webinar durante i corsi.

Fra i migliori corsi gratuiti di trading sul web vi sono quelli di ForexTB ed Etoro.

Corsi, webinar, materiale pdf e un account virtuale per investire in cfd, criptovalute, azioni, etc.

ForexTB ed Etoro sono rinomati ed offrono un pacchetto formativo completo e gratuito, l’unica cosa da fare è iscriversi.

Caratteristiche principali

  • 🏆  Votato Migliori Broker
  • 📊  Social trading & Copy trading
  • 🔐  Massima Sicurezza
  • 📚  Molti corsi di formazione disponibili

10.000€

Conti Di Demo

200€

Deposito Minimo

30:1

Leva

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

I migliori corsi di trading

Un buon corso trading online rappresenta la migliore premessa per aprire e chiudere posizioni sul mercato con successo. Pensare che possa bastare la fortuna per guadagnare dal proprio trade sulle azioni o altro asset di mercato è un errore tale da porre la premessa per una rotta catastrofica.

Un corso di trading online è in grado di aiutare l’investitore a reggere al meglio la prova dei mercati. Le competenze di analisi tecnica sono fondamentali perché indispensabili, permettono infatti di stendere una rete di protezione intorno all’investimento effettuato. Ne sono convinti non soltanto gli esperti, ma anche i broker. Non a caso ognuno di loro, partendo da eToro, offre un corso trading all’interno della propria academy.

Un buon corso di trading prevede l’ausilio di tutorial, contenuti video, webinar e molto altro. Strumenti che consolidano il know-how dell’interessato e lo aiutano a delineare strategie efficaci. In tal modo l’utente può capire come fare trading online limitando i rischi e incrementando la possibilità di guadagnarci.

Inoltre consente al broker che offre il corso di trading di trarre profitto a sua volta dalle transazioni approntate ad opera dei suoi clienti. Ecco perché praticamente non esiste piattaforma che non offre un corso trading gratuito ai titolari di un conto. Andiamo quindi ad esaminare alcuni dei corsi trading online più gettonati, in assoluto, al momento.

Corso eToro Trading academy

etoro logo

Il primo corso trading che andiamo ad esaminare è quello proposto dalla Trading Academy di eToro. Strutturata su guide e video tutorial rivolti sia ai principianti che agli utenti più esperti, questa scuola affronta gli argomenti cruciali per ogni trader. Tra quelli affrontati la differenza tra trading e investimento, le tipologie di investimento, la gestione del rischio, la diversificazione del portafogli e molto altro, ad esempio l’interpretazione dei grafici.

La eToro Trading Academy si segnala anche per una sezione molto completa dedicata al trading di criptovalute. Nella quale mostra i temi chiave, partendo naturalmente dalla vera e propria guida per il loro acquisto e da quella per la prima acquisizione di Bitcoin. Grazie ai corsi di formazione proposti da eToro, il trading per principianti o utenti più esperti diventa sicuramente più comprensibile.

Corso XTB

xtb logo

Anche XTB propone la sua scuola di Trading, con l’intento di aiutare tutti i trader a porre le basi per investire al meglio il proprio denaro. Il corso sul trading si dipana, lezione dopo lezione, mediante l’utilizzo dei consueti metodi utilizzati in questo genere di corsi. Tramite l’ausilio fornito da video tutorial, webinar, articoli e molto altro il trader viene in pratica accompagnato verso l’esordio sui mercati.

Il materiale utilizzato all’interno dell’Academy viene peraltro filtrato sulla base del punto di partenza dell’utente. I livelli previsti sono in pratica quattro: Livello Base, Livello Intermedio, Livello Avanzato e Materiali Premium. Le nozioni apprese possono inoltre essere provate sul conto demo gratuito proposto da XTB, il quale risulta in tal modo uno strumento didattico orientato alla pratica. Una serie di caratteristiche tali da fare del corso trading di XTB uno dei più gettonati in assoluto.

Corso trading Capital.com

capital com logo

Il corso trading di Capital.com si mette in mostra come uno dei più completi in assoluto tra tutti quelli attualmente disponibili. Gli argomenti affrontati sono l’introduzione ai mercati finanziari, gli strumenti da utilizzare per il trading su azioni o altri asset e le nozioni di base su derivati e CFD (Contract for Difference).

Ognuna di queste sezioni è a sua volta suddivisa in lezioni, caratterizzate dall’estrema chiarezza. Una caratteristica che, però, non va a discapito della completezza delle nozioni e informazioni dispensate. Da sottolineare anche la proposizione di veri e propri quiz al termine di ogni lezione, tesi a verificare quanto appreso.

Al termine del corso sul trading gli aspiranti investitori sapranno cos’è l’investimento online e come muoversi sul mercato. Possiamo quindi affermare che il corso trading gratis proposto da Capital.com è tra i migliori in assoluto proposti dalle piattaforme trading online.

Migliori libri di trading

libri di trading

Se i corsi dispensati dalle accademie dei siti trading online come eToro sono ottimi strumenti per implementare il proprio bagaglio di competenze economiche, anche i libri sul tema possono risultare preziosi. Per imparare a fare trade al meglio servono infatti solide basi teoriche, ovvero guide di alto livello, ma semplici da capire. Non tutti i libri sul tema riescono in effetti a risultare utili sia per i principianti che per i trader esperti.

Tra quelli che ci riescono, ricompensando gli euro spesi per l’acquisto, indichiamo in particolare i seguenti:

  1. Martin J. Pring: “Analisi Tecnica dei mercati finanziari”. Le spiegazioni sono molto chiare e corredate di grafici in grado di rendere ancora più scorrevole il testo;
  2. M. Adelaide Marchesoni: “Analisi fondamentale. Analisi di bilancio, costruzione di previsioni, metodologie di pricing”. Una guida di trading online che aiuta a comprendere la corrispondenza o meno del prezzo corrente di un titolo al fair value, introducendo i principianti all’analisi fondamentale;
  3. John J. Murphy: “Analisi tecnica dei mercati finanziari. Metodologie, applicazioni e strategie operative”. E’ considerato da molti alla stregua di una vera e propria Bibbia e consigliato in particolare per chi vuole capire come funziona il trading online;
  4. Luca Giusti: “Trading meccanico”. Una guida che fa della semplicità il suo vero punto di forza. Analizza infatti i concetti in modo da dare indicazioni preziose per le azioni che possono conseguirne sul mercato.

Corso di trading forex

Corso di trading forexQuello del foreign exchange è il mercato più grande ed efficiente a livello mondiale. Sul questo mercato vengono scambiate tra di loro coppie di valute.

Per guadagnare, bisogna fare una previsione corretta su quale valuta della coppia sale rafforzandosi e quale scende indebolendosi. Il guadagno è dato da una previsione corretta. Molti principianti si approcciano al trading pensando di guadagnare facilmente. Attenzione però, che i soldi facili non esistono e chiunque dica il contrario è un truffatore.

Un buon corso è la partenza per fare foreign exchange. Chiunque può iniziare a fare trading sul mercato FX. Un corso su come operare nel foreign exchange è indispensabile per comprendere le basi, avere chiari i concetti come fare previsioni per guadagnare e ottenere consigli su come mettere in pratica tecniche e strategie.

Il secondo passo è affidarsi a un broker, come ad esempio Etoro oppure Forextb, per avere una formazione completa (corsi e webinar gratuiti), trader esperti a disposizione e la possibilità di aprire un conto virtuale.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Le principali fasi di un buon corso di trading online

Nella nostra guida ai corsi di trading online andiamo ora ad affrontare un altro tema cruciale, ovvero quello relativo a come dovrebbe essere strutturato un corso sul trading. Il punto di partenza è rappresentato dal fatto che dovrebbe riuscire a spiegare in maniera dettagliata cosa sia il trading. Indicandone in particolare i principi fondamentali e il modo migliore per ricavarne profitti.

Per riuscire a conseguire l’obiettivo di partenza, le astruserie sono severamente bandite. I contenuti devono cioè essere spiegati con un linguaggio chiaro, in grado di essere compreso. Anche e soprattutto dai principianti, i quali sono disposti a mettere in conto, spesso, un prezzo congruo per poter imparare.

Se logicamente la teoria è alla base di un corso di trading, non di meno ogni nozione tecnica appresa deve essere immediatamente applicata alla pratica. Il conto demo messo a disposizione dai broker di trading online può essere considerato l’ideale in tal senso. E’ infatti possibile impostare transazioni su Borsa, CFD, Forex, azioni senza dover investire euro reali. In tal modo è più semplice imparare e iniziare a comprendere le ricadute pratiche di quanto appreso.

I corsi che non rispettano questi principi fondamentali, dovrebbero essere immediatamente scartati, in quanto rischiano di rivelarsi solo una perdita di tempo. La scuola di formazione ideale è quella che fa del contenuto il suo cardine e della semplicità la sua peculiarità.

Chi ricorre ad un corso di trading online è molto spesso un principiante. Oppure una persona che vanta poche competenze di carattere economico e finanziario e intende colmare questa lacuna. Al termine del corso, però, l’utente deve non solo possedere un know-how, ma anche essere in grado di applicarlo. Deve cioè essere in grado di aprire posizioni con la ragionevole speranza di chiuderle con successo.

Conoscere la piattaforma di trading online

Il punto di partenza, dovrebbe quindi essere quello tendente a far capire cos’è una piattaforma di trading e come fare per utilizzarla in maniera accorta. Se per chi ha già effettuato investimenti online sembrano concetti scontati, molto spesso non è così. Non conoscere bene l’ambiente di lavoro con cui ci si confronterà può rivelarsi un primo ostacolo decisivo. Quindi, da rimuovere immediatamente per proseguire il cammino.

Come impostare una posizione in maniera corretta

Una volta espletato questo primo passo, il secondo dovrebbe aiutare l’aspirante trader a capire come va impostata correttamente una posizione. In particolare, l’interessato dovrebbe essere messo in condizione di evitare errori grossolani, che sono ricorrenti nelle prime operazioni. Ad esempio, capendo che il capitale iniziale non va investito in una sola operazione, ma spezzettato in tante. Il Money management, in effetti, è il primo concetto con cui dovrebbe confrontarsi chi intende fare trading.

Analisi tecnica fondamentale

A questo punto, il corso dovrebbe indirizzarsi sulla strada delle tecniche necessarie per aumentare le proprie possibilità di guadagno. In particolare, introducendo l’utente all’analisi tecnica e fondamentale. Com’è noto, la prima studia il prezzo da un punto di vista grafico, in modo da prevedere la formazione di un trend. L’analisi fondamentale, invece, prende in considerazione una serie di fattori macroeconomici che possono andare ad incidere su di esso. Entrambe sono necessarie al fine di poter porre le basi per un proficuo trading.

Testare quanto appreso con una demo

A questo punto, l’investitore alle prime armi possiede una buona base per approntare operazioni che abbiano un senso. Una base che, però, è al momento solo teorica, da completare con la pratica. Un corso di trading online deve quindi permettergli di provarle sul campo. Proprio per questo motivo i broker che operano sul web sono fondamentali. Permettono cioè ai propri clienti di testare le nozioni intraprese durante il corso e senza rischiare di perdere soldi.

Lo fanno proponendo il conto demo, ovvero la particolare modalità che simula i mercati finanziari. In pratica, i trader possono aprire posizioni senza impegnare soldi reali, in modo da verificare lo stato della propria formazione. Se manca lo stress collegato all’investimento di soldi veri, il conto demo è in effetti uno strumento molto utile per questa particolare utenza. nulla e si rivelerà inadeguato rispetto al prezzo pagato.

Corso trading: le nostre conclusioni

Chiunque si affacci al mondo del trading online ha bisogno di un corso come punto di partenza.

Per investire non c’è bisogno di una grande somma.

Studiare, però, non serve se non è accompagnato da tanta pratica.

Diventare un trader professionista non è una strada semplice, vari ostacoli sono dietro l’angolo, ma con un buon corso di trading sul web si acquisisce la tecnica e si impara a gestire due aspetti psicologici che è importante tenere a bada: paura di perdere tanti soldi e avidità di voler guadagnare di più.

Un trader professionista è equilibrio di teoria, strategia e emozioni.

FAQ Corso trading

faq corso tradingChi vuole imparare a fare investimenti su internet, prima deve essere disposto a investire in formazione e acquisire una base tecnica, i principali concetti, le tecniche più consigliate e la conoscenza dei vari asset.

Per trovare il percorso più adatto alle proprie esigenze ed entrare fin da subito in contatto con il mondo del trading online, bisogna conoscere le risposte alle domande più frequenti e conoscere così ogni dettaglio dei servizi.

📚 Cos’è il trading online?

Fare trading vuol dire commerciare. È un’attività di scambio di beni virtuali.

Consiste nella compravendita di strumenti finanziari mobiliari: l’obiettivo è riuscire a acquistare un bene e rivenderlo a un prezzo più alto.

Bisogna individuare l’andamento del mercato e compiere la compravendita attraverso l’accesso ai mercati e mediante circuiti di negoziazione. Ogni singola operazione effettuata porta costi e ricavi: per guadagnare ovviamente i ricavi devono essere di più dei costi e bisogna mantenere sott’occhio alcuni parametri, come la percentuale profittevole, e altri ancora.

📚 Quanto costa un corso di trading?

Esistono diversi corsi sulla rete, ci sono quelli a pagamento e quelli gratis.

Pagare una grossa cifra non è sinonimo di qualità. Infatti, fra i corsi più consigliati ci sono quelli offerti gratuitamente dai broker.

Ai loro iscritti, i broker offrono una formazione completa: webinar, ebook per imparare la teoria e la possibilità di aprire un account demo con valuta virtuale per mettere in pratica la parte teorica e imparare fin da subito come fare operazioni online in modo vincente.

📚 Cosa bisogna studiare per diventare un trader?

Per diventare un trader professionista, bisogna imparare l’analisi tecnica. Con analisi tecnica si intende la disciplina che studia i movimenti dei prezzi di un determinato titolo per fare previsioni sull’andamento dello stesso.

Una parte interessante dell’analisi tecnica è la teoria delle onde di Ralph Nelson Elliot: i movimenti dei mercati finanziari, denominati onde, si ripetono all’infinito.

La teoria delle onde è uno studio più approfondito della teoria di Dow, che afferma che i prezzi delle azioni si muovono a ondate.

Un vero investitore conosce le regole dei mercati, il money management e ha conoscenze di economia in generale. Ha costruito un proprio metodo strategico, entra nel mercato solo quando si sente pronto e non smette mai di studiare e confrontarsi.


Fabrizio foto

Fabrizio Mills | Operatore di borsa- Nato in una piccola città dell’Ohio si trasferisce in Italia all’età di 25 anni dopo aver conseguito un Bachelor in Finance presso l’Ohio State University. Ha inoltre conseguito un master alla Bocconi di Milano dove ha conosciuto Massimo.  Lavora oggi alla borsa di Milano come broker e dealer.


Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Leggi la recensione completa etoro.

Per saperne di più, ecco tutte le nostre guide dettagliate sul trading online: