Investire 20000 euro: guida completa per far fruttare l’investimento 

Investire 20000 euro da soli è possibile? La risposta è si. Non solo, risulta essere per molte persone un ottimo punto di partenza per la propria crescita finanziaria.

In questo periodo d’incertezza economica, chi ha la possibilità di dedicare una parte dei propri risparmi al mondo degli investimenti è sicuramente un passo avanti agli altri.

Nella nostra guida troverete i suggerimenti per investire 20000 euro e farli fruttare grazie alla diversificazione del vostro portafoglio.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Come investire 20000 euro?

Investire ventimila euro in modo tale da ottenere dei rendimenti e far crescere il portafoglio non è una cosa semplice, potrebbe infatti risultare pericoloso se dietro non vi è una strategia precisa da seguire.

Lo scopo di questa guida è proprio quello di fornirvi tutte quelle informazioni necessarie per ridurre i rischi, e individuare invece quelli che sono i migliori mercati d’investimento per voi.

Risulta ad esempio più difficile investire 20000 euro nel settore immobiliare, rispetto al market della borsa. In base alla somma che avete a disposizione appunto, una determinata strada vi aiuterà ad avere una miglior inversione del capitale rispetto a un’altra.

Prima ancora però vi servirà un’analisi preliminare con due punti fermi:

  • Aver ben chiaro qual è la vostra attuale situazione finanziaria, e fino a che punto vi permette di investire.
  • Avere tra le mani un piano d’azione sensato e con obiettivi reali, possibili da raggiungere.

Entriamo nel dettaglio e definiamo meglio questi due punti.

Fare il punto della situazione finanziaria

Magari siete abituati a sentir parlare di situazione finanziaria e la relativa analisi nel mondo delle PMI. In verità, potete metterla in pratica per il vostro capitale personale così da imparare a gestirlo.

Vi permette di mettere in piedi un piano d’azione per le vostre finanze, strettamente legato a quello che è il vostro progetto di vita. Aiuta inoltre a capire dove e come fare un buon investimento del danaro, anche in vista dei vostri progetti presenti e futuri, gli obiettivi di vita e fiscali che desiderate raggiungere.

Include i soldi da mettere in un conto deposito per un futuro piano pensionistico e quella porzione di soldi che invece vi aiuterà a proteggere i vostri cari un domani.

I nostri esperti vi consigliano di tenere a mente queste prime informazioni che seguono, così da non perdere l’orientamento in fase di gestione del denaro.

Definire un piano di investimento

  • Orizzonte temporale: più è lungo l’orizzonte temporale e minore è la possibilità di perdere i soldi. Più è corto e maggiore il rischio. In quest’ultimo caso però gli ingressi sono superiori.
  • Diversificare: legato al punto sopra, un buon piano prevede una gestione del capitale un po’ con un orizzonte temporale lungo, un po’ con l’orizzonte temporale breve. In questo modo si ha un incremento del capitale variegato. La diversificazione consiste anche nel fare capitalizzazioni su prodotti differenti tra loro.
  • Tolleranza al rischio: si tratta della vostra capacità di sopportare i rischi e di perdere eventualmente un po’ dei vostri EUR in alcuni momenti. E’ un fattore che determina in modo decisivo l’orizzonte temporale.
    Definite i vostri obiettivi: la cosa forse più importante e che in molti si dimenticano di mettere in pratica è quella di definire gli obiettivi a breve, medio e lungo termine.
    Fare dei ribilanciamenti: una volta che avete fatto tutte le valutazioni necessarie per la capitalizzazione, non sottovalutate la necessità di eseguire periodici ribilanciamenti per vedere se le cose stanno proseguendo per il verso giusto e vi state avvicinando ai risultati sperati.

stock market graphs

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Dove investire 20000 euro?

20000 euro rappresentano un interessante capitale iniziale. Potete vedere buoni risultati partendo proprio da questa cifra. Ma dove investirli?

Scegliere il modo di diversificare i soldi che desiderate usare è un aspetto del piano d’azione essenziale alla base dell’intero progetto. La scelta finale spetta a voi ma i nostri consigli hanno la speranza di aiutarvi almeno a chiarirvi le idee e muovervi così per la strada migliore.

Tra le varie opzioni che avete a disposizione e andiamo ad analizzare insieme nel corso della recensione presente ci sono:

  • Investire in banca.
  • Investire negli immobili.
  • Investire in un’attività professionale.
  • Investire in borsa.

Esistono in realtà anche altri metodi. Per esempio potete investire euro nel crowdfunding. Cioè in progetti realizzati da terze persone che vi sembrano interessanti. Non sarete gli unici investitori ma uno dei tanti che, in base alla somma versata, percepiranno premi, danaro o azioni in quantità più o meno importanti.

Investire 20000 euro in banca: quale opzione scegliere?

Investire 20000 euro in banca, oggi come oggi, è una soluzione spesso proposta per l’amministrazione dei fondi di risparmio, da chi si occupa della gestione patrimoniale di un individuo.

Sappiamo però che il 2021 non è stato l’anno migliore per far fruttare i risparmi in conti deposito per esempio, così come il tasso d’interesse che addebita la banca al cliente, che attraverso loro sceglie di investire nel settore azionario non è tra i più convenienti.

Eseguiti gli opportuni calcoli, può comunque risultare una buona soluzione per chi si accontenta di rendimenti medio-bassi, purché il rischio resti il più possibile controllato.

Il vostro consulente bancario potrebbe proporvi di investire in strumenti come per esempio:

  • Azioni di stato: è certamente una forma di capitalizzazione sicura e allo stesso tempo garantita dallo Stato Italiano. Considerate però che prima di poter toccare il vostro danaro passeranno diversi anni per avere dei rendimenti comunque non altissimi.
  • I conti deposito vincolati e certificati di deposito: in verità non servono per capitalizzare, ma semplicemente con tassi di interesse davvero minimo dopo alcuni anni passati senza poter toccare i vostri 20.000 euro, avrete qualche spicciolo in più.
  • Fondi comuni investimento: buoni i rendimenti, le commissioni però sono alte. Restano però tra le soluzioni più interessanti fra quelle offerte da un istituto bancario.

Investire 20000 euro in immobili, è sufficiente?

Quando si parla di inversioni nel settore immobiliare il discorso cambia, specialmente se paragonato a quando si fa con le materie prime come l’oro, le obbligazioni o le ETF. Sappiamo bene che fare un investimento fruttuoso nel mattone richiede cifre decisamente superiori. E’ un settore che si apre per chi ha la possibilità di spendere una buona somma.

I nostri esperti sono dell’idea che non qualsiasi settore apre le proprie porte agli investitori con un risparmio medio-basso. Questo potrebbe causare più perdite che benefici, a causa di cattive scelte o addirittura il credere in probabili truffe.

Secondo noi investire 20000 euro in immobili non è sufficiente. C’è però una buona notizia, che ci viene data dal crowdfunding immobiliare. E’ un modo per chi cerca di fondi di ottenerli più facilmente. Sono tanti infatti i finanziatori che aderiscono. Allo stesso tempo un finanziatore che possiede cifre modeste, può finalmente invertire nel mattone senza esserne escluso e a costi moderati.

Solo in Italia nell’anno 2020 sono stati raccolti 65 milioni di euro grazie a 42.672 investitori. La crescita di questa forma d’investimento infatti si è sviluppata proprio negli ultimi anni, e questo ha portato alla nascita di tante altre piattaforme dove poter cercare o offrire fondi.

Investire 20000 euro in un’attività professionale

Investire 20.000 in un’attività è fattibile. Se rappresenta poi una fetta del vostro risparmio totale e perciò è un modo per diversificare, la cosa si fa ancora più interessante. C’è da dire che 20 mila euro non sono sufficienti per aprire qualsiasi tipo di attività, ma non è detto che troverete tutte le porte chiuse. Anzi.

Per esempio è una somma interessante se volete avviare un business online, oppure se volete buttarvi nei mercati del franchising. Sono diversi i marchi che vi consentono di aprire un negozio con loro proprio se avete a disposizione una cifra come questa. Online le informazioni in merito non mancano di certo.

Per avviare un business online, i famosi 20000 euro possono esservi utili in diversi contesti. Ci sono business che non richiedono in verità un vero e proprio investimento economico, ma piuttosto il saper vendere delle competenze. Ecco, questa porzione di denaro può aiutarvi a ottenere le competenze di cui avete bisogno, ampliarle, oppure potete investirli nella realizzazione di un sito e pubblicità annessa al vostro lavoro.

Però vi consigliano di fare attenzione a non cadere in investimenti sbagliati e in false promesse, di valutare sempre il tipo di attività professionale che intendete avviare e quali sono i reali requisiti necessari.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Investire 20000 euro in Borsa quale soluzione scegliere?

Gli strumenti messi a disposizione dalla borsa sono quelli reputati più redditizi, specialmente quando si parla di somme come 20000 euro. Investire in borsa permette infatti una miglior gestione del portafoglio e a costi più contenuti, grazie alle commissioni basse o assenti dei broker.

Da adesso in poi vogliamo offrirvi gli strumenti e le informazioni necessarie per poter attuare delle strategie sensate e fruttuose in borsa .

Vi spiegheremo come aprire un conto nella piattaforma eToro e perché questo metodo si è rivelato nell’ultimo periodo quello capace di ottenere maggior successo, anche se messo in paragone al Crowdfunding o ai vari piani accumulo capitale.

Di tutte le soluzioni offerte dal campo della borsa quale scegliere? Non esiste una risposta adatta a ognuno, però continuando nella lettura potete capire quella che può davvero soddisfare le vostre esigenze.

Da dove cominciare?

Come iniziamo ad investire 20000 euro in borsa? Innanzitutto dalla consapevolezza che si tratta di un mercato azionario ad alto rischio. Speculare con i titoli, il forex, etc, comporta una serie di rischi che devono venire calcolati in anticipo, per non ritrovarsi con il conto a zero già nei primi mesi di attività.

La piazza dei titoli azionari è aperto a qualsiasi persona, ma ciò non vuol dire che chiunque potrebbe ricavarne dei profitti. Questo accade perché è ad alta volatilità, e spesso chi vi si avvicina lo fa trattandolo più come una scommessa che come una materia che richiede studio, passione e capacità di creare e mettere in pratica strategie sensate.

Aprire un conto di trading: la nostra guida

Procediamo con la guida passo per passo per aprire un conto di trading. La piattaforma che abbiamo scelto di prendere in riferimento è eToro. Questo perché è sicuramente la più famosa nel panorama italiano, considerata generalmente la più sicura e affidabile, come quando si decide di invertire in oro.

Entrate nella pagina principale e cliccate sul pulsante “iscriviti ora” Si aprirà una pagina dove potete inserire i dati necessari personali, i quali devono risultare veritieri. Altrimenti potete far accesso da Facebook o con il vostro account Google. Leggete e accettate i Termini e le Condizioni per poter proseguire con l’apertura dell’account gratuito

Fino a questo momento vi siete limitati ad aprire un conto sulla piattaforma eToro, ma non potete fare trading fino a quando non effettuate il vostro primo deposito.

Ecco come farlo:

  • Cliccate sul pulsante “deposita” presente sulla barra laterale sinistra.
  • Selezionate l’importo che desiderate trasferire e una delle valute selezionabili (tra cui EUR). Ricordatevi che il deposito minimo per iniziare con questo broker è di 200 euro.
  • Scegliete il metodo di pagamento che preferite. Tra le varie opzioni trovate le solite carte di credito e di debito, PayPal, bonifico, skrill, neteller etc.
  • Una volta compilati i dati necessari per il pagamento e per la fatturazione potete procedere cliccando su “invia”.

Molti dei trasferimenti sono istantanei, tranne che con il bonifico che richiede 2 o 3 giorni. Considerate che il procedimento per la piattaforma eToro è simile a quello di qualsiasi altro sito di broker online. Ciò che cambiano sono di solito i metodi di pagamento accettati e l’importo minimo da versare.

A questo punto potete iniziare a diversificare i vostri 20000 euro o una porzione di essi in azioni, ETF, trading forex (cioè sulle valute), con le materie prime come l’oro, l’argento, etc.

eToro è sicuramente uno dei broker che offre il maggior numero di strumenti per poter operare nei mercati mondiali.

forex trading

Quali tipi di asset acquistare sul mercato azionario con 20000 euro?

Adesso vi spiegheremo quali sono i tipi di asset che potete acquistare quando scegliete di registrarvi sulla piattaforma di un broker online. Ogni broker finanziario può proporre prodotti differenti, perciò in fase di registrazione vi consigliamo di valutare attentamente questo aspetto, insieme alle commissioni richieste.

Azioni

Le azioni sono titoli finanziari e rappresentano la quota di una società. Nel trading non le comprate e quindi possedete, ma speculate sul loro andamento. Potete perciò mettere in atto strategie basate su previsioni che vi inducono a puntare sul fatto che una determinata società avrà perdite o profitti.

Non si tratta di “indovinare”, ma di saper prevedere l’andamento del market azionario grazie a uno studio approfondito della materia.

Quando si parla di compravendita di azioni però si potrebbe parlare anche di ETF. Gli ETF sono particolari fondi di investimento a gestione passiva, dove si mettono i propri risparmi insieme a quelli di altri investitori.

Indici

Meglio noti come indici di borsa o indici azionari, sono panieri di azioni che comprendono al loro interno un numero variabile di titoli azionari. Esistono anche indici di uno specifico settore e altri che invece sono più generalisti.

Nel mondo esistono diversi indici di borsa e, nonostante non occorrono certo mesi per conoscerli, occorre molto più tempo per imparare a padroneggiare davvero questo settore.

Forex

Per il Forex invece, si parla nello specifico della speculazione sulle valute. E’ sicuramente uno dei più apprezzati e permette di investire 20000 euro o una porzione di essi tranquillamente, con commissioni spesso contenute. Per poter ottenere dei buoni risultati in questo settore ad alta volatilità, vi consigliamo di passare i primi mesi alternando la pratica alla teoria, cercando magari di sfruttare anche gli ormai famosissimi conti demo gratis.

Materie prime

Per chi vuole investire 20000 euro, una buona possibilità di diversificazione del portafoglio è proprio quella di investire nelle materie prime (o commodities) come per esempio l’oro.

Rientrano in questa categoria anche il frumento per esempio, il legname, il petrolio e tutti i metalli, anche non preziosi. Un momento buono per investire per esempio è quando l’inflazione tende a salire, in quanto sono strettamente legati con la salute del settore economico.

Quanto e quando investire nelle materie prime come l’oro? 

Questo dipende dalla strategia che scegliete di seguire, non dimenticatevi che in base al piano che scegliete di seguire dovrete entrare in un trade e uscirne al momento opportuno, oppure in alcuni casi optare per un investimento a lungo termine.

Criptovalute

Da tempo presenti nel mercato, è soprattutto negli ultimi mesi che si sente parlare maggiormente di criptovalute. Da un lato possono essere acquistate come vero e proprio investimento a medio o lungo termine, dall’altra potete fare trading su di loro, scommettendo perciò sull’andamento di una specifica criptovaluta come Bitcoin per esempio. Le principali piattaforme vi consentono di eseguire questo tipo di speculazione ormai.

Quali altri investimenti sono possibili?

Per fare denaro esistono anche altri metodi che possono risultare utili. Uno tra i tanti per esempio, oltre al Crowdfunding, è quello dei buoni fruttiferi postali.

I buoni fruttiferi postali sono un prodotto offerto da Poste Italiane, conosciuti anche come BFP. Secondo le statistiche nell’ultimo periodo solo in Italia sono stati versati ben 200 miliardi di capitali.

Con essi viene restituito il denaro, e insieme a lui gli interessi annessi. Non è vincolato, però prima di sei mesi o un anno non iniziano a fruttare. Questa e’ una forma di investimento sicura e non soggetta a l’oscillazione della piazza. Inoltre la tassazione è agevolata (12.50%). Il rendimento annuale arriva fino al 2.50% con il Buono dedicato ai minori.

In ambito finanziario esistono anche le obbligazioni. Le obbligazioni sono titoli di credito che vengono emessi sa enti pubblici, tra cui lo stato, municipi oppure da società. Lo scopo delle obbligazioni è quello di raccogliere il denaro a debito.

Comunemente ci si riferisce alle obbligazioni come a un titolo e comprandoli si compra un po’ del debito di una società, diventandone così creditore. Comprare un’obbligazione quindi è diverso da comprare un’azione, in quest’ultimo caso si diventa azionisti e perciò soci della società.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Investire 20000 euro: come scegliere?

Alla luce di quanto detto fin’ora all’interno della presente recensione, Come scegliere i migliori prodotti sui quali investire 20000 euro?

Non esiste una risposta definitiva e valida per ognuno di voi. Però si che possiamo darvi alcuni consigli finali per scegliere bene.

Siete amanti del settore finanziario o siete comunque disposti ad apprendere e imparare a leggere i grafici?

Uno dei migliori modi per investire 20000 euro allora è proprio quello di optare per tale campo. Vi permette di investire piccole cifre, ottenere risultati velocemente e diversificare il più possibile.

Puntate sempre sulla diversificazione.

Soprattutto in fase iniziale vi permette di capire qual è il settore in cui andate forti e quello in cui siete carenti. Una volta individuati i settori migliori per voi, puntate i vostri risparmi su di loro.
Man a mano che il vostro capitale d’investimento cresce potete valutare di espandere gli orizzonti e testare nuovi settori.

Conclusione investire 20000 euro: i nostri consigli per iniziare

Per iniziare a investire 20000 euro dovete svolgere un’approfondita analisi delle vostre finanze e allo stesso tempo dei mercati in cui potete iniziare a investire. Vi suggeriamo se siete all’inizio di puntare parte dei vostri risparmi su investimenti a basso rischio, e altri ad alto rischio, così da testare sia entrate rapide e sostanziose, sia altre più lente però sicure.

Infine, ciò che potete investire non dovrebbe mai corrispondere all’intera cifra che avete da parte, ma piuttosto a quella che, anche se sfortunatamente dovreste arrivare a perdere, non vi cambierebbe la vita. L’importante è fare operazioni prudenti, così da mantenere alta la propria stabilità finanziaria.

FAQ investire 20000 euro

✅ Come essere sicuri di fare la giusta scelta di investimento?

Non esiste una formula sicura per sapere se si è fatta o no la scelta giusta. Per questo motivo è importante svolgere periodiche analisi dell’andamento finanziario per vedere se il raggiungimento degli obbiettivi è vicino oppure no.

✅ Come scegliere quanto investire in quale progetto?

Una volta stabilito il budget totale, è bene valutare in quali e quanti progetti investire così da diversificare le uscite e le entrate. Tale scelta potete farla solo voi e in base a quello che è il capitale iniziale.

✅ Investire 20000 euro: È abbastanza per iniziare a investire?

Investire 20000 euro non è abbastanza, però è più che sufficiente per iniziare e allo stesso tempo diversificare.

✅ Come rischiare il meno possibile?

Se avete una bassa propensione al rischio potete scegliere di procedere con investimenti più sicuri ma che fruttano meno interessi. Oppure, potete decidere di dirigere la maggior parte dei vostri risparmi in quella direzione, e una percentuale minore in operazioni ad alto rischio.


Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Per saperne di più sui tipi di investimenti possibili, consulta le nostre guide dettagliate in base al tuo budget: