I migliori broker criptovalute del 2021

Eccoci di nuovo insieme stavolta per presentare i migliori broker criptovalute, ovvero quei portali di trading online che inseriscono nella loro offerta di asset anche questo bene assolutamente volatile che oggi come oggi rappresenta una delle più interessanti (ed assolutamente ricercate) possibilità di trading.

Broker
Caratteristiche
Voto
Apri un Conto demo
5/5

5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

4.7/5

4.8/5

4.6/5

4.6/5

4.4/5

4.4/5

76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
 
4.2/5

4.2/5

Abbiamo già avuto modo di parlare di che cosa comporti l’investire in criprovalute e coglieremo l’occasione anche per ribadirne alcuni concetti fondamentali, ma il vero obiettivo in questo momento è “fare i nomi”, ovvero raccontarvi quali tra tutti i broker possono venire considerati delle vere eccellenze in questo settore spiegandone ovviamente anche il perché.

Iniziamo.

Come funziona un broker criptovalute?

ilustration broker

Che cos’è un broker criptovalute? Si tratta di un un broker, di una piattaforma con cui investire, che all’interno della sua offerta di prodotti di trading (CFS con azioni o forex, per esempio) inserisce anche le criptovalute (per esempio i Bitcoin) come asset di riferimento, un asset che rappresenta un valore assolutamente volaitle capace di creare per i trader che hanno un conto con il broker delle opportunità di trading così interessanti che ormai rendono le criptovalute tra gli asset più ricercati in assoluto dai trader di tutto il mondo.

Ma c’è un aspetto da chiarire subito: quando operiamo criptovalute con un broker di trading online non ci ritroviamo effettivamente ad acquistare o vedere crypto, ma ad investire su CFD (al pari appunto di azioni e forex) che le utilizzano come valore di riferimento in modo del tutto analogo a quanto accade con tutti gli altri asset. Un principio che permette appunto di sfruttare al massimo la già citata volatilità delle criptovalute senza però dover entrare nel vero e proprio meccanismo d’acquisto e vendita.

Regolamentazione dei broker criptovalute in Italia

Dal punto di vista delle regolamentazioni e delle autorizzazioni internazionali per la protezione dei trader, il criterio di scelta tra le piattaforme di un broker criptovalute e l’altro non è differente da quello che caratterizza qualsiasi altra possibilità di trading come magari azioni e forex: la priorità è sempre e solo far riferimento ad una piattaforma che abbia delle licenze internazionali forti e riconosciute che risultino capaci di garantire la sicurezza dei trader oltre ogni ragionevole dubbio verso qualsiasi rischio.

Considerando le esigenze dei trader italiani possiamo dire che le licenze più importanti a cui fare affidamento sono sempre le “solite”: la licenza FCA (Financial Conduct Authority) in Gran Bretagna e la licenza CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) a Cipro, entrambe rispondenti alle linee guida del mercato nella Comunità Europea e quindi capaci di offrire tutte le tutele a cui hanno diritto i trader italiani ed europei in generale mettendoli in mano di un sito affidabile al 100% che non metterà a rischio il loro denaro.

Naturalmente stiamo parlando di uno degli aspetti più importanti in assoluto quando prendiamo in considerazione la scelta di un broker, anche perché scegliere una piattaforma senza un’autorizzazione affidabile (o addirittura un sito del tutto privo d’autorizzazione) è potenzialmente un modo correre il rischio di aprire la porta a delle realtà di dubbia qualità che potrebbero anche riservare cattive sorprese e che non rispecchiano la tipologia di trading sicuro che promuoviamo per investire il proprio denaro in modo sano.

Come scegliere un broker criptovalute?

I criteri di scelta tra un broker criptovalute e l’altro sono diversi e variano d’importanza anche in funzione dell’esperienza e dello stile di investimento del trader, ma in qualsiasi caso ce n’è uno che possiamo considerare quasi un criterio di scelta universale: la scelta di una piattaforma di trading giusta con cui investire in comodamente con i CFD, con le criptovalute e con gli altri prodotti proposti dal broker senza mai perdere comfort dal punto di vista informatico.

Se tutti gli altri dettagli possono essere (come non essere) importanti in base a quello che è il nostro “gusto”, la disponibilità di piattaforme di trading qualitativamente valide che permettano di operare con le criptovalute è invece un aspetto imprescindibile nella scelta di un broker criptovalute e proprio per questo lo approfondiremo per primo.

Le diverse piattaforme

Come ben sappiamo le piattaforme di trading esistenti proposte dai broker sono davvero molte, sia che si parli di CFD su criptovalute che di qualsiasi altro prodotto per investire, e rappresentano il vero cuore pulsante dell’attività di investimento, è quindi normale che la prima delle valutazioni da fare quando ci si trova davanti alla scelta di un broker criptovalute sia proprio legata alle piattaforme di trading stesse.

broker platform crypto

Alcuni trader ormai da anni utilizzano piattaforme per investire professionalmente come MetaTrader 4, MetaTrader 4 o TradingView, software che possiamo trovare praticamente con qualsiasi broker, altri invece preferiscono affidarsi alle piattaforme proprietarie che ciascun broker offre ai propri trader: non esiste una “ricetta perfetta”, tutto dipende dalle nostre esigenze specifiche, ma in qualsiasi caso la scelta della piattaforma di trading giusta è uno di quei punti sui quali proprio non bisogna sbagliare ed è per questo che vi suggeriamo o di avere le idee chiare sin da subito o di concedervi il tempo per chiarirvele seguendo ogni nostra recensione.

Criteri da considerare

Assodata l’importanza delle piattaforme di trading vediamo adesso quali sono alcuni degli altri criteri di scelta più significativi, aspetti che in alcuni casi vanno a ricoprire un ruolo determinante nell’individuazione del broker criptovalute più giusto per noi:

  • Conto Demo: che serva per imparare ad investire o per simulare trading avanzato gratis, la presenza di un conto demo è un dettaglio così importante che in alcuni casi risulta addirittura fondamentale. E poi è appunto gratis.
  • Altri asset: a meno che non intendiate fare trading sempre e solo con le criptovalute è importante verificare che l’offerta generale del broker vada incontro anche alle altre nostre esigenze più importanti come per esempio il forex, le azioni e tutti gli altri prodotti per investire il nostro denaro.
  • Strumenti e Segnali di Trading: è sicuramente consigliato scegliere un broker capace di fornirci tutti gli strumenti più evoluti per supportare nelle nostre analisi e tutti le funzionalità legate ai segnali di trading e questa è sicuramente una cosa di primaria importanza quando si sceglie una piattaforma perché gli strumenti di qualità cambiano tutto.
  • Commissioni: è anche importante considerare l’entità delle commissioni che un broker ricarica sui trader ed i costi di mantenimento del conto, ma sono soprattutto le commissioni a fare la differenza.
  • Deposito Minimo: non tutti i broker richiedono lo stesso importo minimo in fase di deposito ed in alcuni casi le differenze sono tali da dover per forza considerate prima di andare incontro a scelte proibitive in termini di denaro. Il deposito minimo per la maggiori parte di trader deve essere minimo!
  • Leva finanziaria: per quanto parliamo di un asset decisamente volatile, può comunque essere utile far conto anche su di una leva finanziaria vantaggiosa e va quindi verificata. Un consiglio è di provare i benefici della leva anche solo con un account demo, questa prova è uno di modi migliori per capirne a pieno i benefici.

La nostra scelta dei migliori broker criptovalute

Vi presentiamo qui di seguito quelli che secondo noi sono i migliori broker criptovalute, i siti più interessanti che ci siano sul mercato, una vera e propria Top 3 nella quale spicca su tutti il broker eToro che però non intende certo oscurare il valore di tanti altri broker di qualità di cui comunque parleremo poco più avanti.

etoro

eToro è un broker di trading con criptovalute (e non solo) di grandissimo livello che si è fatto sempre più strada tanto per cominciare grazie al suo Social Trading, un sistema di assoluto successo promosso dal sito che ha permesso ai trader di “copiare” gli investimenti di altri trader proprio sfruttando il principio social.

Con eToro parliamo di un broker con licenze CySEC, FCA e ASIC che permette anche di operare con CFD su criptovalute sfruttando una leva finanziaria massima di 1:2 e prendendo tutte le seguenti criptovalute: Bitcoin, Ethereum, Ripple, Dash, Litecoin, Iota, Stellar, Ethereum Classic, EOS, NEO Cardano, ZCASH e Binance Coin.

Senza dubbio uno dei broker criptovalute più importanti che ci siano sul mercato, nonché uno dei broker che in generale stanno riscuotendo più consenso: una consacrazione questa che arriva anche grazie al suo conto demo, ad una piattaforma solida, a strumenti di qualità, ad un deposito minimo molto vantaggioso ed a commissioni che solo i migliori broker offrono.

Caratteristiche principali

  • 🏆  Votato Migliori Broker
  • 📊  Social trading & Copy trading
  • 🔐  Massima Sicurezza
  • 📚  Molti corsi di formazione disponibili

10.000€

Conti Di Demo

200€

Deposito Minimo

30:1

Leva

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Plus500

Nel panorama del trading online il nome di Plus500, che vanta numerosissime autorizzazioni (CySEC, FCA, FMA, FSCA, FSA, IE, ASIC), equivale a quello di un vero e proprio punto di riferimento per i trader di tutto il mondo che negli anni ha sempre avuto un ruolo di spicco, diventando sinonimo stesso di broker di qualità, ruolo a cui non rinuncia nemmeno parlando di bitcoin e criptovalute in generale.

Con questo broker e le sue piattaforme il numero di criptovalute disponibili che permette di usare come asset per CFD è senza dubbio più ridotto di quanto visto poco fa con eToro, ma ci sono tutte le più importanti e risultano inserite in un contesto di grandissima qualità. Ecco a voi quali si possono trovare: Bitcoin, Litecoin, Ethereum
Ripple, Monero, IOTA e NEO.

Anche parlando di broker criptovalute questo portale continua a far sentire la sua importanza ed il successo che sta avendo ne é la normale conseguenza.

Inizia a fare trading con Plus500

IQ Option

Dello stesso livello di eccellenza è poi IQ Option, un altro dei broker più amati che ci siano in assoluto tanto parlando di criptovalute quanto di trading online in generale, questo anche grazie alla suo deposito minimo tra i più bassi ed “accoglienti” che ci siano sul mercato.

IQ Option è un sito va forte della sua licenza CySEC e di una lunga lista di prodotti di trading di grande qualità che include anche un conto demo per operare gratis e tutti i migliori strumenti per investire in modo intelligente. IQ Option inoltre non viene meno all’abbondanza anche parlando di CFD su criptovalute, delle quali ci sono a disposizione le seguenti: Bitcoin, Bitcoin Cash, Bitcoin Gold, Ripple, Ethereum, Ethereum Classic, Litecoin, TRON, Eos, DASH, NEO, Cardano, IOTA, OmiseGo , Qtum, NEM, ZCash.

In tutto e per tutto uno dei migliori broker, una prima scelta che si afferma come tale anche quando l’attenzione cade tutta sulle criptovalute, questo offrendo appunto anche un conto demo per simulare gratis il trading crypto e a fronte di commissioni davvero interessanti.

Inizia a fare trading con IQ Option

Altri broker di criptovalute

Chiaramente non sono solo i tre che abbiamo visto a rappresentare tutto il panorama dei broker criptovalute disponibili, ma come già anticipato nell’introduzione a questo paragrafo ci sono anche tanti altri nomi che di qualità da mettere sul piatto ne hanno comunque tanta.

Diventerebbe piuttosto dispersivo presentarvi nel dettaglio tutti i broker criprovalute (tanto dei migliori trovate sempre una nostra recensione), così come ancora più dispersivo sarebbe elencare ciascuna criptovaluta supportata su ciascun sito, ma vogliamo comunque citare quelli che secondo noi sono i portali che in qualsiasi caso meritano un po’ di visibilità in più, broker come Markets, ma anche tanti altri tutti muniti di almeno una licenza internazionale, con commissioni eque e quasi tutti provvisti di un conto demo per investire gratis senza rischio:

  • Pepperstone
  • AvaTrade
  • XTB
  • Markets.com
  • Capital.com
  • 101investing

Tutti portali di primo livello che allo stesso modo di quelli citati nella nostra Top 3 contemplano le criptovalute com asset con cui operare attraverso CFD, ciascun broker prevedendo un suo differente elenco di criptovalute disponibili ma tutti pronte ad offrire quelle più importanti e più scambiate. Tra tutti ci piacciono in particolare Markets e Capital, ma la scelta è in qualsiasi caso tra broker di qualità che permettono di investire senza rischio avendo tutti almeno una licenza internazionale.

FAQ – Domande Frequenti

Perché usare un broker criptovalute?

La prima ragione per scegliere di usare un broker criptovalute è il voler sfruttare l’estrema volatilità della criprovaluta operando con CFD, una possibilità di trading che sta riscuotendo sempre più successo e che si sta diffondendo di conseguenza su sempre più portali come vediamo accadere quando scriviamo una recensione.

Cos’altro posso fare con un broker di criptovalute?

Un broker criptovalute è tanto per cominciare un broker: Bitcoin, Ethereum, Litecoin e tutte le altre criptovalute esistenti non sono che uno dei vari asset sui quali è possibile operare e questo naturalmente significa che le possibilità di investimento sono molte più che sulla semplice criptovaluta: forex, azioni, conto demo e tanti altri prodotti per investire denaro, questo significa l’offerta completa di un sito per investire.


Per saperne di più, ecco le nostre guide dettagliate sulle criptovalute: