MetaTrader 4: come usare la piattaforma al meglio nel trading online

Siamo sicuri che abbiate già sentito parlare di MetaTrader 4, ma lo conoscete davvero? Questa guida nasce proprio per descriverla nel dettaglio insieme a tutti i dettagli che la rendono la piattaforma di trading più conosciuta (ed amata) che ci sia in assoluto, utilizzata tanto dai trader professionisti quanto da tutti gli investitori che muovono i loro primi passi in questo mondo.

Che cos’è il trading online? E’ la forma di investimento più diretta che ci sia e se è così è anche merito di una risorsa come MetaTrader 4 che del trading ne sta facendo la storia.

screenshot metatrader4 trading online xm

Cos’è MetaTrader 4?

MetaTrader 4, per gli amici MT4, è appunto una piattaforma di trading che dalla sua stessa nascita ha riscosso un successo praticamente unico che la rende tutt’oggi la più utilizzata che ci sia al in assoluto, ma prima di spiegare come funziona nel suo dettaglio la sua popolarità “impone” un passo indietro proprio per parlare della sua origine.

Rilasciata nell’ormai lontano 2005 dalla sua casa sviluppatrice MetaQuotes Software, la piattaforma è un prodotto che viene rilasciato in concessione ai siti di broker per renderlo utilizzabile per operare praticamente con tutti i principali prodotti finanziari come forex e futures: un software multilingue che tanto per cominciare “gira” in modo rapido e performante praticamente su qualsiasi hardware.

Sin dal suo principio MetaTrader 4 è diventata la piattaforma di riferimento, ma la sua affermazione globale è arrivata con la diffusione di prodotti come i CFD che hanno enormemente allargato gli orizzonti del trading.

Caratteristiche principali

Il motivo principale della sua affermazione e del conseguente successo è innanzitutto la sua facilità di utilizzo che la rende di facile approccio praticamente per chiunque, qualsiasi ne sia il background tecnico e culturale in fatto di trading.

Caratteristiche principali di MT4 sono però anche quelle legate all’enorme quantità (e qualità) degli strumenti che mette a disposizione dei trader tanto in fatto di analisi quanto sul piano operativo, questo sia operando nella modalità di trading istantaneo che in quella di trading sospeso, entrambe perfettamente applicabili utilizzando la piattaforma.

Tra le peculiarità più amate di MetaTrader 4 ci sono poi due elementi di spicco: la prima è la personalizzazione dei grafici di andamento economico, che possono venire configurati per rispondere alle maggiori esigenze sia in fase analisi che in fase di negoziazione, mentre la seconda è ovviamente la sua gratuità.

Note conclusive

Prima di passare alla descrizione del funzionamento di MT4 vogliamo però sottolineare altre tre caratteristiche chiave (per quanto “a lato” rispetto a quelle principali), cioè gli strumenti di comunicazione che risultano integrati, quelli di risoluzione di qualsiasi eventuale problema che viene riscontrato con la stessa ed infine la gestione integrata delle banche dati storici utili ad approfondire ulteriormente la fase di studio ed analisi.

Broker
Caratteristiche
Voto
Apri un Conto demo
4.8/5

4.8/5

4.6/5

4.6/5

4.5/5

4.6/5

MetaTrader 4 come funziona?

Facciamo un passo più addentro al funzionamento di MT4 partendo perà da una precisazione tanto ovvia e superficiale quando del tutto fondamentale: MetaTrader 4 non è di per sé sufficiente per operare trading, ma va abbinata (o, per meglio dire, applicata) ad un conto di investimento che ne supporti l’utilizzo, che poi sono la maggior parte di quelli che possiamo incontrare sul mercato, i quali normalmente offrono tanto una piattaforma sovrana quanto il pieno supporto appunto ad MT4.

Accesso alla piattaforma

Quando entriamo su MetaTrader 4, accesso che una volta impostato avviene in modo del tutto automatico, ci troviamo davanti a quattro finestre principali dalle quali possiamo controllare le più importanti sezioni in cui si divide la piattaforma:

  • Impostazione dell’interfaccia grafica
  • Terminale di utilizzo
  • Vista del mercato
  • Navigatore

Scopriamole nel dettaglio approfondendole in ordine:

Impostazione dell’interfaccia grafica

Si tratta della sezione con cui configurare il proprio spazio di lavoro scegliendo, spostando e ridimensionando i grafici che vogliamo tenere sempre sott’occhio così come modificarli dal punto di vista grafico personalizzandoli come più troviamo “accogliente” vederli.

E’ da qui che si possono aprire i ticket di negoziazione, modificare i timeframe, così come raccogliere tutte le finestre di contrattazione o impostare preferenze come limiti, stop automatici o parametri di deviazione massima.

Terminale di utilizzo

Sezione che, oltre al riepilogo di tutte le posizioni aperte, permette di visualizzare anche lo storico di tutte le operazioni effettuate sul proprio conto così come i limiti di esposizione o gli allarmi configurati: in buona sostanza è la dashboard con la quale avere a portata di mano tutte le attività fatte e da fare utilizzando la piattaforma MetaTrader 4.

Vista del mercato

Sezione che, come facilmente immaginabile, permette di visualizzare i mercati disponibili e tutto il riepilogo dei relativi prezzi di mercato molto chiaramente riassunti, scegliendo di dare spazio così ai pochi selezionati personalmente quanto a quelli presenti in generale.

Navigatore

Sezione dedicata agli indicatori disponibili sulla piattaforma così come alla funzionalità expert advisor tipica di MT4, applicabili sia ad uno specifico asset quanto agli altri visualizzati nel loro complesso.

Parlando degli indicatori bisogna poi dire che a loro volta sono del tutto personalizzabili, tanto più quelli concepiti proprio per essere “custom” come ad esempio le Bande di Bollinger ( e tutti gli indicatori di trend ad essere simili), gli indicatori come quello RSI o gli indicatori di volume come il Money Flow Index. Ma non solo, perché anche supporti, resistenze e trend line risultano del tutto personalizzabili.

screenshot metatrader4 xm

Come usare MetaTrader 4?

Dopo aver spiegato cosa sia MetaTrader 4 e come funziona il suo utilizzo e prima di entrare nel dettaglio di come si faccia ad utilizzarlo, ora vogliamo brevemente riepilogare quali siano le caratteristiche principali del come usare con la piattaforma.

Tanto per cominciare va ripetuto che per usare MT4 non è sufficiente scaricarlo, ma bisogna anche “abbinarlo” nel suo utilizzo ad un conto di trading aperto su di un sito di investimenti che lo supporta così da utilizzarlo su CFD e Forex legati agli asset proposti così da sfruttare gli elementi di analisi ed i grafici che MT4 offre ai suoi utenti.

Come usarlo dal punto di vista meramente informatico? Anche in questo caso la parola chiave è “personalizzazione”, perché è l’utente stesso a scegliere se sfruttare la sua versione desktop (scaricandola gratuitamente tanto nella versione Windows che MacOS o Linux) o in quella web facendo direttamente accesso via browser da qualsiasi terminale.

Ma non solo, perché MetaTrader 4 è disponibile anche in versione mobile utilizzando una delle app per smartphone create sia per dispositivi iOS che Android.

Tutorial: scaricare e usare MetaTrader 4 con un broker

Scopriamo ora come utilizzare MetaTrader 4, un percorso molto essenziale che vogliamo semplificare ulteriormente appunto attraverso una breve guida passo per passo che non può che iniziare che con l’apertura del conto stesso.

Apri un conto con un broker che offre MetaTrader

Innanzitutto dobbiamo scegliere un broker tra quelli che appunto supportano l’utilizzo di MT4 sul quale poi aprire un conto di investimento: farlo è molto facile, bisogna semplicemente compilare un breve form sul quale riportare la propria anagrafica principale e poi scegliere uno dei metodi di pagamento tra quelli disponibili attraverso il quale effettuare successivamente il primo deposito.

Scarica MetaTrader o usa la versione web

Una volta aperto il conto bisogna poi scaricare la piattaforma di trading MetaTrader 4 ed installarla sul nostro computer, ma c’è comunque un’alternativa a questo passaggio e sta nello scegliere di utilizzare la versione web della piattaforma accessibile direttamente da browser.

Fai il tuo primo deposito per attivare il tuo conto

A questo punto è quasi tutto pronto per operare utilizzando MT4, manca solo l’attivazione del conto attraverso l’effettuazione del primo deposito di fondi sul nostro conto di trading: operazione che può venire fatta con pochi click utilizzando il metodo di pagamento precedentemente scelto in fase di apertura dell’account.

Accedi alla piattaforma MetaTrader 4 e connettiti al broker

Ora è praticamente tutto pronto per fare trading, non manca che fare accesso alla piattaforma MetaTrader 4 e connettersi al proprio broker utilizzando le credenziali d’accesso ottenute registrando il proprio account: da quel momento in poi non resta che iniziare a scoprire MT4 investendo attraverso il proprio conto reale o quello demo.

I migliori broker che usano MetaTrader

Come abbiamo già avuto modo di citare più volte sono diversi i siti che supportano la possibilità di operare utilizzando MT4, tanti che sarebbe decisamente dispersivo elencarli tutti in questo momento, è per questo che vogliamo presentarvi quella che secondo noi è considerabile come la Top 3 dei Broker MT4.

Eccoli a voi.

screenshot metatrader4 capital com

Capital.com

capital com logo

Capital.com è uno dei siti che in generale più ci troviamo a suggerire ai nostri utenti, questo grazie ad una serie di caratteristiche di altissima qualità che ovviamente vanno ben oltre alla sola possibilità di utilizzarlo con MT4 come piattaforma di investimento.

Quali sono le principali peculiarità di Capital.com? Tanto per cominciare offre più di 4.000 asset con cui operare attraverso CFD e Forex andando incontro a commissioni dello 0% e facendo riferimento su di una leva finanziaria fino ad 1:200, questo oltre ai suoi elevatissimi standard di sicurezza e privacy testimoniati dalle licenze FCA, CySEC ed ASIC.

Ma non solo, perché Capital.com è anche famoso per le sue eccellenti risorse didattiche come le numerose guide al trading, gli strumenti formativi ed i corsi.

Inizia a fare trading Capital.com

XTB

xtb logo

La seconda realtà di spicco da utilizzare per i propri investimenti in “abbinamento” con MT4 è senza dubbio XTB, una realtà di grande livello che permette di operare con Forex, CFD, ETF ed anche azioni reali muovendosi su più di 5.200 asset include le criptovalute.

Anche in questo caso parliamo di trading a commissioni zero e di sicurezza top con tutte le garanzie date dalle licenze FCA, CySEC e KNF, oltre che ricco di strumenti educativi di ogni genere tra i quali emergono le tante guide e corsi professionalmente strutturati.

Molto valida è poi xStation, ovvero la piattaforma proprietaria di XTB da utilizzare affiancata (o in alternativa) a MT4, semplice ed intuitiva come poche.

Inizia a fare trading XTB

XM

logo xm.com

A completare la Top 3 ci pensa XM, un ottimo sito che dalla sua può offrire ai suoi clienti più di 1.000 asset con cui operare attraverso Forex e CFD, facendo conto su spread bassissimi che in alcuni casi possono risultare anche di 0,0 pip ed utilizzando ben 16 possibili piattaforme di trading tra quelle proprietarie e quelle esterne, tra le quali naturalmente spiccano anche MT4 ed MT5.

XM negli anni ha raccolto più di trenta premi internazionali sia per le sue funzionalità di trading che per il grande lavoro che fa sul piano didattico, così come per i livelli di sicurezza dimostrati dalla licenza CySEC di cui va forte per garantire privacy e protezione ai propri clienti.

Inizia a fare trading XM

Strumenti e caratteristiche di MetaTrader 4

Quelli che sono i principali strumenti e caratteristiche di MetaTrader 4 li abbiamo già descritti, ora invece vogliamo focalizzarci sugli ordini che permette di operare.

Tipi di ordine MT4

Arriviamo quindi ai possibili ordini da effettuare utilizzando MT4, che sono fondamentalmente due: gli ordini di mercato e gli ordini in sospeso.

I primi, gli ordini di mercato, sono in buona sostanza ordini di acquisto o vendita al prezzo di mercato prendendo come riferimento un dato asset, mentre i secondi, quelli in attesa, sono ordini sospesi per i quali i comandi di acquisto e vendita rimangono appunto pendenti aspettando il momento in cui il valore dell’asset raggiunga quello specificato nell’ordine stesso.

Quali sono gli ordini in attesa?
  • Limit: un ordine d’acquisto ad un prezzo inferiore a quello di mercato nel momento in cui viene selezionato l’ordine
  • Vendi Limit: un ordine di vendita ad un prezzo superiore a quello di mercato nel momento in cui viene selezionato l’ordine
  • Acquista arresto: un ordine d’acquisto ad un prezzo superiore a quello di mercato nel momento in cui viene selezionato l’ordine attendendo un’ulteriore crescita
  • Sell Stop: un ordine di vendita ad un prezzo inferiore a quello di mercato nel momento in cui viene selezionato l’ordine attendendo un’ulteriore calo
  • Take Profit: un ordine per chiudere un’operazione redditizia quando si raggiunge il prezzo specificato nell’ordine stesso
  • Stop Loss: un ordine per chiudere un’operazione in perdita quando si raggiunge il prezzo specificato nell’ordine stesso

MetaTrader 4, la migliore piattaforma per il trading automatico?

Per chiunque si stesse chiedendo che MetaTrader 4 sia la migliore piattaforma esistente per effettuare trading automatico la risposta è “forse sì”: oltre a tutte le funzionalità di analisi che abbiamo già descritto ci sono appunto tutte le ricche possibilità di ordini in sospeso che abbiamo appena raccontato a far pensare che MT4 sia la piattaforma più performante in assoluto per questi investimenti.

Perché quindi il “forse”? Per un motivo molto semplice, cioè la presenza sul mercato anche di MetaTrader 5, la versione successiva di MT4 che è stata migliorata su molti aspetti seppur non è ancora riuscita a “soppiantare” la versione 4.

screenshot metatrader4 xtb

Compatibilità e software

Parlando di compatibilità e di software legati a MetaTrader 4 dobbiamo innanzitutto citare il linguaggio M4QL, ovvero quello con cui è programmata la piattaforma: attraverso questo linguaggio di programmazione sono stati elaborati anche tutti i numerosissimi plugin, indicatori ed ExpertAdvisor che risultano appunto compatibili con MT4 e che ne rappresentano un enorme valore aggiunto.

Ed è proprio qui che sta parte della grande forza della piattaforma nonostante sia stata in qualche modo “superata” dalla sua versione successiva MetaTrader 5, ma questo è un argomento che approfondiremo a breve nel dettaglio.

Detto questo vale la pena ripetere anche in questo capitolo che MT4 risulta compatibile sia con i sistemi operativi Windows che con quelli MacOS o Linux, oltre che con le piattaforme sia iOS che Android nelle sue versioni mobile.

Vantaggi dell’uso di MetaTrader 4

Per procedere ad un riepilogo più schematico di tutte le qualità di MetaTrader 4 vogliamo ora fare un elenco di quelli che possiamo considerare i principali vantaggi che la piattaforma mette a disposizione di chi la sceglie.

Si tratta di caratteristiche che abbiamo avuto già modo di sottolineare, ma che in qualsiasi caso vale la pena ripetere così da dare un’idea della quantità di benefit che si incontrano nell’utilizzarla.

Eccoli a voi:
  • Pieno controllo del proprio conto di trading
  • Accesso diretto ed immediato alla piattaforma in qualsiasi momento da ogni terminale inclusi i dispositivi mobile grazie alla possibilità di operare direttamente da browser
  • Tutte le tipologie di negoziazioni oltre a quella One Click Trading tipica di MT4
  • Varie tipologie di grafici disponibili tra cui grafici a barre, candele giapponesi ed a linea spezzata
  • Quotazioni in tempo reale con Market Watch
  • Nove diverse scadenze configurabili: MN, H1, H4, D1, W1, M1, M5, M15 e M30
  • 24 oggetti analitici
  • 30 indicatori tecnici
  • Facile accesso allo storico di tutte le operazioni effettuate
  • Ampia sezione informativa con notizie sui mercati finanziari
  • Ottima sezione assistenza
  • Possibilità di usarla anche in modalità di conto demo
  • Altissimo livello di protezione dei dati
  • Chat gratuita per comunicazione diretta con gli altri operatori
  • Compatibilità universale con versioni dedicate sia ai sistemi Windows, che MacOS o Linux

Limitazioni di MetaTrader 4

Dopo aver appena enumerato i vantaggi di MetaTrader 4 vogliamo procedere anche al percorso proposto, ovvero l’elenco degli svantaggi che rappresentano un “neo” della popolarissima piattaforma.

Parliamo di caratteristiche più o meno significative che in qualsiasi caso non ne minacciano l’eccellenza, ma che vanno comunque considerate per conoscerla davvero da vicino.

Quali sono questi svantaggi? Eccoli qui:
  • Tale ricchezza di funzionalità, strumenti e dettagli da poter risultare dispersiva di primo acchito
  • Possibili difficoltà iniziali per gli utenti meno esperti, che però hanno a disposizione una modalità demo che permette di maturare molto velocemente manualità ed esperienza tali
  • Non disponibile sui siti di trading nati dopo il 2018
  • Non supporta il social trading
  • Linguaggio di programmazione differente rispetto alla piattaforma successiva MetaTrader 5

MetaTrader 4 o Metatrader 5: quali sono le differenze?

Come sappiamo MetaTrader 4 è la piattaforma di trading più diffusa, seguita poi da MetaTrader 5, una release che ha creato un caso piuttosto interessante: ad oggi MT4 e MT5 coprono ottima parte di questo settore, ma il passaggio alla versione aggiornata è stato limitato da una sorta di atteggiamento “partigiano”.

Nonostante MT5 sia più evoluta ed aggiornata ci sono ancora tantissimi trader che continuano a preferire MT4, perché? Perché le due versioni hanno delle differenze, anche sostanziali, che creano consenso o rifiuto in base alle abitudini ed al gusto di ciascun trader.

Quali sono queste differenze? Scopriamo da vicino le più importanti.

Interfaccia utente e grafici economici

Una delle evoluzioni più evidenti di MT5 rispetto a MT4 sta nel suo interfaccia grafico caratterizzato da tasti più grandi e maggiormente distanziati che da una parte rendono la visualizzazione più chiara, ma che dall’altra riducono che dimensioni dell’area di utilizzo rispetto alla versione precedente, un dettaglio che ha un effetto abbastanza negativo quando si utilizzano strumenti come quelli Fibonacci che “soffrono” il problema di spazio perdendo di precisione.

In quanto agli strumenti grafici MetaTrader 4 ne contempla 31, mentre la versione aggiornata arriva a proporne ben 44.

Mercati

MetaTrader 4 è nato per operare fondamentalmente con Forex e CFD, mentre MT5,  non solo permette di utilizzare Forex e CFD, ma anche futures, azioni, obbligazioni ed opzioni.

Indicatori

Se MT4 conta ben 30 diversi indicatori tecnici su base matematica integrati nella piattaforma utili all’analisi dei mercati forex, MT5 ne conta invece 38 tra cui il potente Fractal Adaptrive Moving Average, ai quali sia aggiunge anche la possibilità di crearne di personalizzati.

Copertura

Una delle caratteristiche più amate di MetaTrader 4 è la funzione di copertura e di multi-copertura che è andata persa nella versione MT5.

Compatibilità

MetaTrader 4 è sviluppato utilizzando il linguaggio di programmazione M4QL non compatibile con la versione aggiornata M5QL su cui invece si basa MT5, ma considerando l’estrema diffusione di MT4 il risultato è che i tantissimi indicatori personalizzati e gli EA sviluppati per la versione precedente non risultano utilizzabili con quella più recente, motivo questo che ha abbondantemente contribuito a rallentarne la diffusione.

Potenza di calcolo

Stando anche alla differenza “anagrafica” tra le due versioni, MT4 risulta molto meno esigente in termini risorse di sistema rispetto ad MT5, che utilizza circa tre volte più memoria RAM. Ma non solo, perché MetaTrader 4 è stato concepito per sistemi informatici a 32 bit mentre la versione 5 nasce prevedendo sistemi a 64 bit (con i quali MT4 è comunque compatibile), il che è un vantaggio di quest’ultimo in termini di ottimizzazione dei sistemi più recenti, ma anche uno svantaggio per chiunque utilizzi un hardware di precedente generazione.

Suggerimenti per l’utilizzo di MT4

Per andare ancora più in profondità nella scoperta di MetaTrader 4 andiamo adesso a darvi alcuni suggerimento per come utilizzarlo al meglio grazie ad alcune delle principali personalizzazioni possibili della piattaforma.

Chiaramente parliamo di un programma enorme e sarebbe a dire poco dispersivo argomentarne tutti i segreti, ma è comunque il caso di spiegarvi i più importanti.

Personalizzare i grafici

I grafici su MT4 sono totalmente personalizzabili attraverso indicatori, separatori di periodi e griglie che possono venire aggiunte o rimosse a nostro totale piacimento.

Come farlo? Utilizzando questi semplici shortcut:

  • Control + G: per aggiungere o rimuovere griglie
  • Control + Y: per aggiungere o rimuovere separatori di periodi
  • Control + F4: per chiudere gli indicatori

Nascondere la linea del bid

Per chiunque utilizzi parecchio l’analisi tecnica dei grafici può essere il caso di nascondere la linea del bid che altrimenti va ad occupare molto spazio sul grafico, per farlo basta impostare il colore della linea su “None” per renderla trasparente e farla sparire all’istante.

Impostare il vostro grafico di default

Quando si arriva a personalizzare il proprio grafico nel modo più gradito è possibile salvarne la configurazione facendola diventare un template da utilizzare ogni volta che si vuole su altri grafici semplicemente con un click.

Se poi volete che la configurazione diventi quella di default con cui da quel momento in poi visualizzare tutti i grafici bisogna quindi salvarlo una volta ancora utilizzando la scelta “Save as” per poi selezionare appunto “Default”.

Personalizzare la barra degli strumenti

Ma non sono solo i grafici a poter venire personalizzati, perché anche la barra degli strumenti può venire modificata a piacimento così da fare in modo che quelle inutilizzate diventino motivo di distrazione inutile.

MetaTrader 4 permette ben quattro diverse configurazioni per la barra degli strumenti, per la precisione quelle:

  • Standard
  • Chart studies
  • Line studies
  • Time frames

Ciascuna di esse può poi venire personalizzata rimuovendo tutto quello che non ci interessa direttamente semplicemente nascondendole con un click.

Scorciatoie da tastiera utili

Se siete degli amanti degli shortcut quelli che seguono potrebbero rivelarsi fondamentali per la vostra attività su MT4, perché permettono di velocizzare tutte le azioni principali in modo del tutto naturale ed ovviamente rapido.

Di quali parliamo? Eccoli a voi:
  • Control + T: per aprire e chiudere il terminale pricipale nel quale vedere riepilogati tutti gli ordini in corso, la cronologia delle operazioni effettuate e per impostare le notifiche
  • Control + N: per aggiungere Indicatori ed EA
  • Control + M: per selezionare gli strumenti di Market Watch
  • Control + D: per visualizzare tutti i dati relativi al prodotto presente nella finestra del grafico
  • Control + F: per attivare il mirino
  • Control + Drag: per copiare oggetti
  • Alt + Drag: per estendere oggetti
  • Alt + T: per fare trading solo con un click
  • Alt + 1: per aprire i grafici a barre
  • Alt+2: per aprire i grafici candlestick
  • Alt+3: per aprire i grafici a linee
  • +: per fare zoom in
  • -: per fare zoom out
  • F8: per modificare la grafica
  • F9: per aprire il riquadro dell’ordine
  • F11: per visualizzare il grafico a schermo intero

Conclusioni: i nostri consigli per utilizzare al meglio MetaTrader 4

Concludiamo questa guida su MetaTrader 4 lasciandovi con qualche ultimo consiglio, principalmente due: come abbiamo visto la piattaforma di trading offre anche la possibilità di operare in modalità di prova utilizzando un account demo e questo, a meno che non siate già dei trader professionisti, è il migliore punto di partenza per imparare ad utilizzarla in modo attento e profondo.

Ma non solo, grazie alla presenza (e alle dovute differenze) con la versione successiva MetaTrader 5, bisogna fare una sorta di “scelta di campo”: una decisone che vi suggeriamo di prendere comunque solo dopo aver scoperto da vicino MT4.

FAQ | MetaTrader 4

✅ Cos’è un broker MT4?

Un broker MT4 è un sito di broker di trading che permette di operare con prodotti come CFD su tutti i mercati supportati utilizzando non solo la sua piattaforma di trading proprietaria ma appunto anche MetaTrader 4: una possibilità che torna tutta in tasca a trader che, abituati alla piattaforma di fama mondiale attiva già da anni, possono investire cambiando uno o più account senza dover cambiare la piattaforma attraverso cui operare gli investimenti.

✅ Qual è il principale vantaggio della piattaforma MT4?

I vantaggi nell’uso di MT4 sono davvero tanti e li abbiamo chiaramente elencati in questa guida, ma se dovessimo eleggerne uno su tutti l’attenzione cadrebbe sicuramente sulla sua “universalità”, ovvero la possibilità di poterla utilizzare a prescindere da quale sia il nostro sito di riferimento (a patto chiaramente che quest’ultimo la supporti): caratteristica che permette ai trader di utilizzare uno o più broker continuando al contempo ad utilizzare la stessa piattaforma di investimenti.

✅ Qual è il prezzo della piattaforma MT4?

Altra caratteristica chiave della piattaforma di trading MetaTrader 4 è la sua totale gratuità che permette agli investitori di operare utilizzando un ambiente di trading di prima classe senza dover andare incontro ad alcun costo di utilizzo, ma non solo, perché è proprio grazie alla sua gratuità che MT4 risulta disponibile sulla maggior parte dei siti ad oggi presenti nel panorama mondiale.

✅ Devo essere un trader esperto per usare MetaTrader 4?

MetaTrader 4 ha la caratteristica di risultare di facile approccio praticamente da chiunque, qualsiasi ne sia il livello di esperienza e di attitudine con il trading online, detto questo va però sottolineato che si tratta di una piattaforma professionale e che proprio per questo potrebbe risultare tanto completa da essere un po’ ostica per i neofiti almeno all’inizio della loro esperienza di utilizzo, difficoltà che però può venire facilmente bypassata grazie alla modalità di utilizzo attraverso conto demo che permette di maturare velocemente sia manualità che esperienza con la piattaforma.