Come investire soldi: consigli per iniziare

business partners shaking hands

Tra tutti i nostri approfondimenti questo su come investire soldi è naturalmente uno dei più importanti, fosse anche solo perché apre le porte a diverse tipologie di trading tutte corrette a seconda del genere di investimento che più interessa fare.

Broker
Caratteristiche
Voto
Apri un Conto demo
5/5

5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

4.9/5

4.9/5

76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
 
4.8/5

4.8/5

4.6/5

4.6/5

4.5/5

4.5/5

Ed allora andiamo a scoprire quali sono i prodotti più utilizzati, le strategie più scelte e tutti i piccoli grandi segreti che portano ad attività di trading vincenti ed adatte a chiunque, tanto ai trader professionisti quanto a tutti coloro che investono come attività secondaria per allargare i propri orizzonti finanziari.

Tutti pronti a scoprire come ottenere il meglio?

Iniziamo.

Definire un capitale da investire

Quando intendiamo approcciare ad un’attività di investimento il primo passo necessario, precedente anche alla scelta della tipologia di trading stesso in cui si desidera muoversi, sta nel definire il capitale che intendiamo dedicargli o, per dirla più semplicemente, prima di scegliere come investire soldi bisogna tanto per cominciare decidere quanto investire.

Definire il proprio budget di riferimento è un’operazione delicata perché è necessario trovare una media corretta tra un capitale che permette agio per investire libramente ed in modo appagante, che sia però al contempo anche ben misurato sulla nostra condizione finanziaria generale.

L’aspetto più importante è non esagerare, bisogna evitare di esporsi con cifre che possano mettere a rischio la nostra situazione economica mettendoci in difficoltà quando gli investimenti non vanno a buon fine.

Un punto di riferimento abbastanza universale è quello del 10%, questa è la percentuale del nostro deposito personale che non consigliamo di superare: qualsiasi sia la cifra totale di cui disponiamo, il 10% è una porzione oggi come oggi consistente, ma non esagerata pensando agli eventuali rischi connessi.

Fissare obiettivi da raggiungere

Uno dei segreti di come investire soldi, nonché parola chiave del trading in generale, è la pianificazione: pianificare è tutto quando si parla di investimenti, tanto che possiamo dire che qualsiasi successo finanziario ottenuto senza pianificazione sia pura e semplice casualità, un elemento dai grandi rischi al quale davvero non conviene affidarsi.

Naturalmente il primo passo di una corretta pianificazione sta nel fissare in modo chiaro quelli che sono i propri obiettivi personali: alcuni trader devono realizzare tanto il più presto possibile, altri operano i tempi molto più dilatati per garantirsi un solido guadagno futuro evitando rischi di troppo, altri ancora agiscono con una media di questi due approcci opposti.

Una volta stabilito quale sia il proprio obiettivo personale bisogna appunto pianificare scegliendo delle strategie di trading corrette per avere più speranze di successo possibile, il che molto spesso implica la diversificazione.

Pronti a scoprire di cosa si tratta? Non vi resta che proseguire nella lettura!

Quale strategia adottare per investire al meglio?

Fare investimenti richiede tanto approccio strategico, questo sia “allargando la fotografia” nel caso di una strategia generale che nello specifico di ciascuna operazione che ci ritroveremo a fare.

Come accennavamo poco fa un concetto con cui dover prendere subito confidenza è quello della diversificazione ed avere una strategia per la diversificazione è sicuramente uno degli elementi più importanti per il perseguimento dei propri obbiettivi.

Attraverso la diversificazione bisogna trovare l’equilibrio ideale per fare in modo di raggiungere i propri obiettivi in modo il più rapido ed efficace possibili evitando i rischi in termini di sicurezza dei investimenti più azzardati.

Per raggiungere i propri obiettivi non è mai il caso di affidarsi ad una sola tipologia di investimenti e se ci chiediamo come investire soldi nel modo più saggio e proficuo la risposta è sempre e solo che bisogna diversificare assegnando una quota del nostro capitale d’investimento totale per il trading a breve termine ed un’altra per quello a lungo termine.

Entriamo un po’ più nello specifico.

Diversificare le attività

Seguendo il principio accennato poco fa per diversificare i propri investimenti è innanzitutto necessario diversificare il proprio budget ed è per questo che lo abbiamo considerato come primo passo di un’attività di trading.

Stabilito il nostro budget generale dobbiamo poi stabilire “quanto dedicheremo a cosa”: appunto una pianificazione del budget d’investimento che definisca quanto investiremo in trading a breve termine, in linea di principio più remunerativo e rischioso, e quanto in quello a lungo termine, che invece normalmente promette ricavi più bassi ma possibilità di riuscita ben superiori.

La scelta di investire in operazioni a breve termine può essere giustificata dalla necessità di dover realizzare una data cifra entro un tempo ristretto, ma appunto il rischio di queste operazioni è sempre più alto quindi il comportamento giusto è dedicar loro una porzione ristretta del proprio capitale d’investimento.

Quanto? Tra il 5% ed 10% si trova sempre il miglior compromesso per un approccio conservatore e prudente che comunque lasci possibilità di realizzare cifre interessanti.

Una percentuale del genere non è affatto limitata se la osserviamo con pianificazione: man mano che continueremo ad investirla i ricavi ne aumenteranno il valore assoluto portandoci a risultati sempre più importanti, questo fermo restando il fatto che ci si espone sempre in modo limitato agli effetti di investimenti più rischiosi.

Come investirla? In linea di massima in trading a breve e brevissimo termine con cui ambire a speculazioni rapide e remunerative ed il punto di riferimento migliore per questo sono i broker di trading online con cui operare attraverso CFD o ETF investendo su azioni o Forex, indici, criptovalute e qualsiasi altro asset più importante.

Cosa fare della restante parte del nostro conto deposito? Per ovvie ragioni è più saggio dedicarla agli investimenti a lungo termine che racconteremo nel dettaglio qui di seguito.

Favorire un metodo a lungo termine

Favorire gli investimenti a lungo termine è una pratica tanto comune quanto saggia perché permettono di andare incontro a delle possibilità di buona riuscita ben più alte e sicure ed anche se offrono percentuali di guadagno più limitate danno la possibilità di ricavi più solidi.

Come già detto agli investimenti a lungo termine ci ritroveremo a destinare anche più del 90% del nostro patrimonio di investimenti, quindi anche se a fronte di percentuali di guadagno più basse si va comunque incontro ad ottimi ricavi.

Anche investire a lungo termine prevede a propria volta una pianificazione ed una strategia, questo perché esistono diversi modi per farlo che sfruttando tanti canali molto differenti tra di loro: potremmo decidere per dei prodotti bancari o per i programmi risparmio di Poste Italiane, potremmo scegliere dei buoni fruttiferi o anche in questo caso del trading che ci permetta di investire sulle borse valori.

Ma non solo, perché anche l’acquisto di oro è un metodo sicuro per investimenti a lungo termine, così come lo sono tutte le possibili speculazioni immobiliari: è un mondo dentro ad un altro mondo nel quale c’è da scoprire una vera moltitudine di modi come investire soldi in modo solido e sicuro facendo affidamento sui benefici del tempo.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Cos’è un investimento sicuro?

Ci sono due livelli diversi per definire un investimento sicuro, un livello più generale che dipende dalla serietà e dal livello di autorizzazioni legali da parte della realtà attraverso la quale investiamo ed un livello più specifico che dipende dalla scelta dalla tipologia di trading che intendiamo operare.

In quanto alla sicurezza garantita dai nostri referenti è molto semplice dormire sogni sereni: è sufficiente scegliere sempre e solo realtà serie e referenziate che diano tutte le più importanti garanzie legali, realtà autorizzati dai più importanti enti di controllo del mondo finanziario, nomi come FCA, Consob, CySEC e tante altre.

Parlando invece della sicurezza dei singoli investimenti tutto dipende appunto dalla tipologia di trading che desideriamo muovere: come abbiamo visto quelli a breve termine contemplano qualche rischio in più di quelli a lungo, ma oltre a questo dipende molto anche dagli asset su cui opereremo.

In qualsiasi caso per un’attività di trading sicura risulta un’altra volta ancora fondamentale la pianificazione: più è approfondita ed oculata più le nostre scelte di trading saranno sicure, questo anche in caso di insuccesso.

L’insuccesso nel trading è nell’ordine delle possibilità, l’importante è che un insuccesso non metta mai a rischio tutta la nostra attività di investimento e questo è impossibile se tutto viene sempre pianificato in modo intelligente.

In quali prodotti investire?

Se vi state chiedendo come investire soldi è tanto per cominciare necessario farsi un’idea di quali siano i prodotti finanziari che permettono di farlo in sicurezza dando anche delle buone possibilità di successo sia che si tratti di operazioni a breve termine che quelle a lungo termine.

Ma prima di definire le più comuni tipologie di investimento vogliamo porre un accento sull’importanza di evitare le truffe che purtroppo satellitano attorno al mondo della finanza, che poi è un modo per tornare sul tema sicurezza che abbiamo già trattato poco fa.

Attenzione alle truffe

Evitare le truffe è naturalmente fondamentale per andare incontro ad un’esperienza di trading sana e per farlo è necessario tenere gli occhi sempre aperti ed affidarsi sempre e solo a realtà autorizzate: come abbiamo trattato parlando di sicurezza, il solo modo per andare certi di investire solo attraverso referenti affidabili sta nella verifica delle loro referenze.

Nel caso di investimenti fatti attraverso istituti bancari o Poste Italiane è ovviamente facile darne per certa la serietà, ma quando parliamo di trading online attraverso broker o di come investire soldi utilizzando altre realtà web, allora sono le autorizzazioni internazionali a fare fede: tutto quel che sottosta ad organi di controllo come Consob, FCA o CySEC (così come altre agenzie riconosciute) può venire considerato serio ed affidabile al 100%, ma quando queste licenze mancano è allora il caso di stare molto attenti ed approfondire un po’ di più la sicurezza dei referenti prima di affidar loro il nostro denaro.

Segui le notizie finanziarie

Seppure per motivi naturalmente diversi dall’evitare le truffe, un altro aspetto del come investire soldi che richiede tanta della nostra attenzione è quello legato all’aggiornamento continuo e costante sull’andamento dei mercati.

Seguire le notizie finanziarie deve essere un’attività senza sosta quando intendiamo investire denaro, questo perché in caso contrario ci ritroveremmo a farlo semplicemente scommettendo senza la base di studio necessaria ad indirizzare in modo corretto le nostre scelte.

Come spiegavamo poco fa la strategia e la pianificazione sono fondamentali non solo se riferite alla scelta del budget d’investimento o al modo per ripartirlo, ma sono punti chiave anche nella scelta della tipologia di trading da operare: una scelta che può avvenire in modo efficace solo se a fronte di una fase di studio dei mercati.

Seguire le notizie finanziarie è tutto sommato molto semplice, esistono un’infinità di canali di informazioni dedicati alla finanza, al business ed agli investimenti in generale ed è buona norma sceglierne diversi (mai solamente uno) da utilizzare come punto di riferimento abituale affiancando loro anche altre letture più “casuali”.

Che si parli di giornali economici, di siti specializzati o di advisor di trading la morale è sempre e solo una: è necessario mantenersi aggiornati, questo perché la chiave del trading è anticipare il mercato e per farlo bisogna conoscerlo da vicino.

Esempi di investimenti

Come ben sappiamo le possibilità per investire i nostri risparmi sono davvero tante sia che si parli di operazioni a breve termine che di quelle a lungo termine, tante che sarebbe molto complesso riepilogarle tutte.

Però un’idea di alcune possibilità più emblematiche comunque vogliamo darvela e quindi qui di seguito ne riportiamo le principali spiegandone sia il senso dal punto di vista finanziario che gli scenari nei quali possono risultare più indicate.

Di quali possibili modi per come investire soldi parliamo? Eccoli a voi:

  • Immobili: il cosiddetto “investimento sul mattone” è davvero un classico intramontabile che nella maggior parte dei casi rappresenta una forma di trading a lungo termine decisamente sicura, tanto più quando avviene a fronte di uno studio del mercato immobiliare specifico della zona in cui decidiamo di acquistare una casa o comunque un immobile. Naturalmente si tratta di una forma di investimento onerosa che non risulta adatta a tutti, questo perché fa comunque una grande differenza in termini di tempi e possibilità di rendita il poter effettuare un simile investimento con o senza bisogno di finanziamento da parte di un istituto di credito.
  • Azioni: investire i propri risparmi nel mercato azionario da che mondo e mondo è uno dei migliori canali per effettuare operazioni a medio, breve e brevissimo termine, questo senza però vietare quelle a lungo termine. Per muoversi all’interno di questo mondo ci si può affidare a professionisti del business degli investimenti azionari o fare riferimento ai migliori broker di trading online che offrono prodotti com CFD o ETF perfetti per muoversi in modo sicuro ed indipendente senza nemmeno la necessità di dover per forza mettere mano a cifre troppo importanti.
  • Fondi Comuni di Investimento: un’altra possibilità è appunto quella di prendere parte a fondi comuni di investimento che hanno come obiettivo il “mettere insieme” i capitali necessari per trading di alto livello contando su vere e proprie cordate di investitori che partecipano in quota alle operazioni promosse. Il vantaggio di questo genere di trading sta nel poter avere accesso ad operazioni che altrimenti risulterebbero proibitive, questo anche se i guadagni saranno naturalmente parziali e proporzionali alla quota investita.
  • Crowdfunding Immobiliare: un discorso piuttosto simile a quanto appena visto è quello che riguarda il crowdfunding immobiliare, un sistema che prevede l’idea di cordata finanziaria ma in questo caso finalizzata alla realizzazione di operazioni sul mercato immobiliare alle quali si partecipa appunto in quota ambendo a ricavi proporzionali a quanto investito.

I nostri consigli per investire il tuo denaro nel 2021

Prima di dedicarci alle dovute conclusioni di questa pagina vogliamo lasciavi con un’ultima considerazione utile sul come investire soldi quest’anno, ovvero in un periodo nel quale i mercati stanno subendo gli effetti di un andamento molto condizionato dalla situazione generale del mondo.

Quali sono stati i metodi di investimento più ambiti durante l’anno della pandemia ed ancora del tutto in voga durante il periodo attuale? Oggi come oggi nulla permette di investire con rischi limitati come il mercato immobiliare o l’acquisto di beni di rifugio, ma anche il trading online con CFD attraverso i migliori broker oggi sta vivendo un momento di grande forza grazie al sempre crescente interesse dei piccoli investitori che lo scelgono per far fruttare i propri risparmi.

Caratteristiche principali

  • 🏆  Votato Migliori Broker
  • 📊  Social trading & Copy trading
  • 🔐  Massima Sicurezza
  • 📚  Molti corsi di formazione disponibili

10.000€

Conti Di Demo

200€

Deposito Minimo

30:1

Leva

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Conclusione

Ogni approfondimento arriva sempre alle sue conclusioni e lo stesso vale per questo focus riguardo a come investire soldi nel modo migliore diversificando il proprio trading in funzione di raggiungere i propri obiettivi in modo sano e sicuro a fronte di una pianificazione strategica ragionata ed intelligente.

Come concludere degnamente un percorso di conoscenza come questo se non ribadendo un’altra volta ancora l’importanza sia della sicurezza che della fase di studio di cui abbiamo avuto modo di parlare più volte in questa pagina? I veri punti di partenza di un’attività di trading ragionata e potenzialmente vincente sono sempre questi due!

FAQ – Domande frequenti

✅ Come si fa a sapere se un investimento è rischioso?

Il rischio di un investimento può dipendere o da una tipologia di trading con poche possibilità di riuscita, ma normalmente dalle alte potenzialità di guadagno, o dalla scarsa affidabilità del referente attraverso cui investiamo: questo secondo caso va evitato a prescindere, mentre il primo dipende tutto dalla nostra valutazione “costo/beneficio”.

✅ Come generare reddito passivo?

Per generare reddito passivo è necessario adoperarsi in un’attività dei quali i guadagni non sono proporzionali al tempo lavoro che impieghiamo per ottenerli: gli investimenti sono un modo per ottenerlo perché permettono appunto di generare reddito semplicemente operando trading, che è un’attività naturalmente meno impegnativa in termini di ore di lavoro rispetto a qualsiasi “mestiere” principale.

✅ Bisogna essere ricchi per investire?

No non bisogna essere ricchi per investire, senza ingenti somme è naturalmente difficile investire ad esempio nel mercato immobiliare o nei preziosi, ma come descritto in questo approfondimento in realtà ci sono soluzioni di trading condiviso che permettono di farlo anche attingendo di pochi euro ai propri risparmi.

✅ Da dove cominciare se non sai niente di investimenti?

Il punto di partenza per chiunque non abbia delle basi di finanza sta nello studio: non è certo possibile condensare in poco tempo la cultura finanziaria che si matura in anni di università, ma è in qualsiasi caso possibile imparare strada facendo tutto quel che riguarda la tipologia di trading a cui siamo più interessati.


Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Scopri le nostre guide dettagliate per iniziare a investire oggi: