Comprare Azioni Ferrari, il simbolo dell’industria italiana

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Siete interessati a comprare azioni Ferrari? Una tentazione molto comprensibile, soprattutto per i trader italiani che come tantissimi altri rimangono affascinati da quello che è uno dei marchi più importanti e riconoscibili che ci siano al mondo.

La casa del “cavallino rampante” è e rimane una vera e propria icona, il che naturalmente ha una ripercussione anche in merito a comprare azioni visto che ci porterebbe in qualche modo ad entrare a far parte parte in prima persona nella storia di questo brand unico ed inimitabile capace di identificare Made in Italy ed eccellenza automobilistica in ogni parte del globo.

Storia ed evoluzione di un marchio emblematico

Ferrari Logo

Ferrari N.V.

(RACE)
Stato: Italia Italian flag
Fondazione: 1947
Sede: Maranello, Italia
Settore: Automobilistico
Mercato: Borsa Italiana, NYSE
Quotazione: 2015
Borse valori: RACE
Codice Isin: NL0011585146

Ferrari S.p.A. è una società automobilistica italiana che praticamente chiunque al mondo identifica con il cavallino rampante del suo marchio e con l’inimitabile rosso dei bolidi che produce da più di mezzo secolo: ma dietro a questo nome c’è ben più di un semplice brand automobilistico, c’è una storia che è sinonimo stesso di eccellenza, di Made in Italy e di qualità senza paragoni.

Fondata a Modena da Enzo Ferrari nel lontano 1929 la Scuderia Ferrari era dapprima una scuderia corse nata con l’esplicito obiettivo di sfondare nel mondo delle gare di automobilismo professionistico, solo successivamente, più precisamente nel 1947, è diventata una casa automobilistica specializzata nella produzione di autovetture iconiche che ormai da quasi settantacinque anni rappresentano il sogno proibito di qualsiasi appassionato di automobili.

Nell’arco di questo periodo di tempo tempestato tanto di successi sportivi quanto commerciali, Ferrari è riuscita a crescere ed affermarsi davvero su tutti i fronti diventando tanto una delle scuderie sportive più importanti quanto una delle case automobilistiche più rinomate del pianeta, una crescita che nel 2015 ha portato il marchio a venire quotato nella borsa di Wall Street per poi nel 2016 sbarcare anche nella Borsa Valori italiana, tanto che oggi comprare azioni Ferrari è una possibilità concreta alla portata di tutti i trader.

Come comprare azioni Ferrari in Italia

Per comprare azioni Ferrari ci sono come sempre tutti i modi di cui abbiamo spesso parlato riferendoci all’acquisto di titoli in generale: società di brokeraggio “classico”, istituti bancari con dipartimenti specializzati in investimenti per i correntisti ed i broker online.

Naturalmente parlando di un titolo con un prezzo molto consistente le prime due possibilità risultano più indicate per chi dispone di capitali altrettanto consistenti, ma diverso è parlando di broker online visto che grazie ai CFD proposti riescono ad andare incontro anche agli investitori meno “danarosi” che possono effettuare anche investimenti di pochi euro.

Comprare azioni Ferrari in Italia, soprattutto per i piccoli risparmiatori, sta diventando in qualche modo sinonimo di operare con i CFD, questo perché grazie a questi prodotti proposti da tutti i principali broker online è possibile operare sul valore di questo titolo senza doverne pagare il prezzo: una possibilità che esiste proprio perché i CFD permettono di acquistare opzioni sul valore di un titolo e non il titolo stesso, facendo così trading sulla differenza che il valore ha tra il momento in cui acquistiamo l’opzione e quello in cui la vendiamo.

trading

Fare riferimento ad una piattaforma di trading online significa operare in modo snello, rapido e mai particolarmente rischioso, questo perché l’ammontare del denaro in deposito può essere davvero minimo, appunto anche di pochi euro, ed è proprio per questo che risulta essere la possibilità più interessante per chiunque non voglia o non possa andare incontro ad investimenti troppo onerosi.

Acquistare uno stock di azioni Ferrari capaci di farci andare incontro a dividendi interessanti o ad ampi margini di ricavo al momento della vendita è un’operazione costosa che non risulterebbe nemmeno del tutto consigliabile a chi la potrebbe effettuare solo a fronte di un’esposizione economica rischiosa, mentre farlo attraverso i CFD risulta invece più sicuro ed alla portata di tutti.

Come fare per comprare azioni Ferrari operando con CFD? Ci sono appunto i broker specializzati in trading online, tra i quali quello che più consigliamo ai nostri lettori (che siano alle prime armi o già trader esperti) è sempre eToro: una piattaforma tanto evoluta quanto semplice da usare che ora vi vogliamo presentare da vicino, ma non essendo l’unica valida ci sarà anche modo di presentarvi altre piattaforme tutte di grande qualità.

Broker
Caratteristiche
Voto
Apri un Conto demo
5/5

5/5

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

4.7/5

4.8/5

4.6/5

4.6/5

4.4/5

4.4/5

76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
 
4.2/5

4.2/5

Il nostro tutorial per acquistare azioni Ferrari con eToro

Comprare azioni Ferrari utilizzando i CFD proposti da eToro significa scegliere una delle migliori piattaforme di trading online che ci siano al mondo per operare attraverso il prodotto finanziario più evoluto che ci sia al momento, ma chiaramente non è tutto qui: la vera qualità di eToro non sta tanto nei CFD stessi, ma in tutti gli strumenti di trading che questo broker offre ai suoi utenti, strumenti di livello professionale ai quali hanno però modo di avere accesso con tutto agio anche i trader neofiti.

La qualità eToro si vede letteralmente dai dettagli: tanto per cominciare ha la possibilità di esibire una serie di autorizzazioni internazionali (tra cui la licenza CySec) che ne attestano la sicurezza assoluta, questo oltre ad una serie di strumenti di analisi di qualità altissima che permettono di imparare a conoscere i mercati come meglio non si può e di un deposito minimo anche di pochi euro.

L’importanza di eToro è anche dovuta alla possibilità di operare attraverso un conto demo gratuito con cui simulare qualsiasi tipologia di investimento, una risorsa impagabile sia per chi alle prime armi in termini di strumento didattico che per i trader più scafati in termini di strumento di simulazione anche delle strategie più complesse.

eToro è un broker tutto da scoprire che è in grado di dare grandi soddisfazioni a tutti coloro che hanno voglia di imparare a fare trading con attenzione e passione ed è proprio per questo che siamo soliti considerarla come prima scelta tra tutte le piattaforme disponibili.

Caratteristiche principali

  • 🏆  Votato Migliori Broker
  • 📊  Social trading & Copy trading
  • 🔐  Massima Sicurezza
  • 📚  Molti corsi di formazione disponibili

10.000€

Conti Di Demo

200€

Deposito Minimo

30:1

Leva

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Quali altri broker è possibile utilizzare?

Come accennato poco fa in questa guida eToro in qualsiasi caso non è l’unica delle piattaforme di trading online valide che ci siano per chiunque abbia voglia di investire in CFD: per chiunque voglia comprare azioni Ferrari attraverso i contratti per differenza ci sono infatti anche altri referenti ideali che potreste trovare preferibili anche solo grazie ad alcuni piccoli dettagli, il che naturalmente lascia in qualsiasi caso tantissimo spazio alla qualità e alla soddisfazione dell’attività di trading.

Tutti i migliori broker di trading online in qualsiasi caso offrono tanto i CFD quanto molte delle caratteristiche già citate parlando di eToro: è spesso possibile avere accesso ad account demo gratuito e tutte le piattaforme di qualità sono sempre corredate da strumenti di analisi altrettanto validi, così come tutti i broker che permettono scambi azionari danno comunque la possibilità di accedere nello specifico alle azioni della casa di Maranello, quindi il nostro consiglio prima di effettuare una scelta è sempre di approfondire tutte le possibilità che vi si parano davanti.

Quali sono le altre piattaforme di trading che siamo soliti caldeggiare? Qui di seguito trovate tutte le principali:

  • Plus500
  • AvaTrade
  • IQ Option
  • XM

Sul nostro sito potrete trovare le recensioni approfondite per tutte queste piattaforme di trading così come di tante altre ad ogni modo comunque valide ed il nostro suggerimento è di leggerle con attenzione così da coglierne tutti i dettagli che più potrebbero fare al caso vostro.

Dove comprare azioni Ferrari

Nel momento in cui si vogliono comprare azioni Ferrari i punti di riferimento sono tutti quelli principali comuni a tutti i possibili titoli azionari, ovvero i servizi di brokeraggio finanziario, i dipartimenti specializzati degli istituti bancari o i broker online.

Noi come da nostra abitudine siamo soliti consigliare sempre questi ultimi per che offrono la possibilità di gestire facilmente in prima persona i propri investimenti e di operare anche con cifre molto contenute anche di pochi euro.

Evoluzioni recenti

Le recenti evoluzioni del titolo Ferrari naturalmente sono state molto caratterizzate dalla generale crisi che ha colpito l’industria della pandemia durante la pandemia, ma considerando che la “casa di Maranello” non è solo un qualsiasi marchio automobilistico ma un brand di fama mondiale strettamente legato ai beni di lusso possiamo dire che la situazione specifica sia stata ad ogni modo più rosea di quanto ci si potesse immaginare.

Per fare un esempio pratico basta dire che la maggior parte delle società automobilistiche nel 2020 si è dovuta trovare a sospendere il pagamento delle cedole dei dividenti per tutti gli azionisti, mentre chi si era mosso per comprare azioni Ferrari è comunque andato incontro ad una ripartizione degli stessi attraverso un dividendo di 1,13 euro per ciascuna azione acquistata confermando un trend sempre positivo sin da che il titolo ha fatto il suo ingresso in borsa.

Previsioni azioni Ferrari

Le previsioni riguardo all’andamento del titolo Ferrari, soprattutto in seguito alle conseguenze della pandemia che stiamo vivendo, risultano in qualche modo contrastanti anche a seconda del parere di analisti di primo livello: secondo Morningstar per esempio risultano ancora troppo care a fronte di un mercato che è stato messo molto in difficoltà negli ultimi due anni, mentre altri nomi del calibro di Credit Suisse, Goldman Sachs o Bank of America si trovano d’accordo nel prospettar loro un futuro roseo sul piano del mercato finanziario.

Ma si tratta appunto di previsioni “viziate” dalla situazione generale dell’industria automobilistica e non specificamente di Ferrari, che nel suo settore è e rimane uno dei titoli più solidi che meno stanno soffrendo questa crisi generale.

In qualsiasi caso se questa generale mancanza di sicurezza a riguardo può intimidire ecco che troviamo una ragione in più per comprare azioni Ferrari attraverso i CFD.

Conclusione: e una buona idea investire nelle azioni Ferrari?

Andiamo quindi a concludere questa pagina riepilogando una volta per tutte quella che è la nostra opinione: investire per comprare azioni Ferrari è sempre una buona idea, tanto più quando vogliamo farlo in termini di investimenti a lungo termine, questo proprio perché parliamo di un marchio che nell’arco della sua storia non solo non ha mai perso valore, ma lo ha consolidato anno dopo anno grazie ad una crescita costante in tutti i settori in cui opera.

Se vi interessa davvero operare con sulle azioni della casa del Cavallino Rampante non possiamo che confermare la bontà della vostra intenzione.

FAQ | Domande Frequenti

✅ Da quando la Ferrari è quotata in borsa?

La quotazione in borsa della Ferrari risale a due momenti diversi, per quanto vicini tra loro: nell’ottobre del 2015 ha iniziato a venire quotata a Wall Street, la Borsa di New York, mentre nel gennaio 2016 è invece sbarcata anche nella Borsa Valori italiana.

✅ Chi sono i principali azionisti della società Ferrari?

Stando ai dati aggiornati al febbraio 2021, i principali azionisti di Ferrari S.p.A sono la società Exor N.V. (24,05%), Piero Ferrari (10,23%), T. Rowe Price Associates Inc (4,33%) e BlackRock Inc (3,85%), mentre il 57,54% delle sue quote è detenuto da tutti gli altri azionisti di minoranza.

✅ Il settore del lusso è promettente a lungo termine?

A prescindere dall’universo automobilistico nel suo specifico, tutto il settore delle aziende di lusso è considerato uno di quelli più solidi in assoluto visto che ha come punto di riferimento un mercato nel quale le risorse (e la possibilità di spenderle) non manca davvero mai, il che ne fa naturalmente uno dei settori di investimento più promettenti soprattutto nel lungo termine.

✅ È pericoloso comprare azioni Ferrari oggi?

Naturalmente no, questo perché parliamo di una società e di un mercato che non hanno mai vissuto un momento di crisi: i numeri dell’azienda sono sempre assolutamente convincenti, il che chiaramente rende del tutto rassicurante l’utilizzarla come punto di riferimento per i propri investimenti, soprattutto se intesi a lungo termine.


Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Sei interessato a comprare azioni? Scopri le nostre guide dettagliate:

Azioni Amazon | Azioni Alibaba | Azioni AppleAzioni Tesla | Azioni Facebook | Azioni Juventus | Azioni Eni | Azioni PfizerAzioni Netflix | Azioni Italgas | Azioni Google | Azioni Uber | Azioni Starbucks | Azioni Sony | Azioni Poste Italiane | Azioni Enel | Azioni AmplifonAzioni Generali | Azioni Samsung | Azioni Microsoft | Azioni Pirelli | Azioni Xiaomi