Portafoglio criptovalute | Guida completa ai migliori wallet crypto 2022

Ultimo aggiornamento il 16/05/22

Se hai deciso di investire in criptovalute, una delle domande che ti sarai sicuramente posto è: dove posso conservarle? Essere in dubbio su questo punto è del tutto normale, dal momento che queste particolari monete digitali non hanno alcuna forma fisica e non si possono trasferire nei tradizionali conti bancari.

Lo strumento che fa al tuo caso è dunque un portafoglio criptovalute, comunemente definito crypto wallet. Si tratta di uno spazio fisico o virtuale creato appositamente per gli asset digitali. Per aiutarti nella scelta del portafoglio criptovalute che possa meglio rispondere alle tue esigenze, vogliamo spiegarti accuratamente cos’è un portafoglio per criptovalute, come funziona e quali vantaggi o svantaggi presentano tutte le tipologie che puoi acquistare.

Cos’è un portafoglio criptovalute?

Un wallet è un dispositivo elettronico in cui puoi conservare NFT o token come Bitcoin, Ethereum e molti altri. Un portafoglio digitale, essendo collegato alle reti dei token, ti consente infatti di investire con qualsiasi transazione utile nel trading e mantenere in sicurezza ogni tipo di criptovaluta. Utilizzando delle particolari keys crittografiche, infatti, sarai l’unico ad avere accesso al tuo profilo e potrai gestire il tuo denaro tramite comode app mobile, desktop o un software web.

Possedere un portafoglio criptovalute è fondamentale anche solo per acquistare una criptovaluta come Bitcoin. Questa operazione si effettua infatti su diverse piattaforme broker o exchange come Coinbase o Binance e, nel momento in cui completi la transazione, gli asset vengono immediatamente trasferiti sul tuo account. Ogni intermediario, pertanto, offre ai suoi clienti wallets integrati, senza i quali non sarebbe possibile completare l’acquisto di Bitcoin, Ethereum o altri token, compresi gli NFT.

crypto wallet

Come funziona un wallet crypto

Ogni portafoglio criptovalute ha accesso alla blockchain di riferimento degli asset che acquisti. Ti permette dunque di effettuare operazioni di trading semplici, veloci e sicure. Gli spostamenti delle monete digitali, infatti, avvengono sempre sulla rete e i token o NFT non si distaccano mai dalla stessa, pertanto è fondamentale disporre di un strumento che sia in grado di comunicare efficacemente con la stessa.

Se hai un profilo bancario, saprai che lo stesso è collegato a un codice IBAN. Allo stesso modo, i wallets dispongono di un indirizzo pubblico composto da un codice alfanumerico. Ogni transazione in entrata o in uscita è collegata a tale indirizzo, che corrisponde ad una determinata posizione sulla rete di blocchi. La sicurezza del portafoglio criptovalute è garantita dalla presenza di due chiavi crittografiche: una pubblica e una privata. La chiave pubblica corrisponde all’indirizzo che dovrai comunicare sulla piattaforma broker o a chi deve inviarti NFT o token, tra cui Bitcoin, la chiave privata ti serve invece per accedere al profilo e confermare le transazioni.

Tipologie di wallet crypto

I wallets si suddividono in due macro categorie:

  • Hot wallets;
  • Cold wallets (come Ledger Nano).

Hot wallet

I portafogli cosiddetti “caldi” sono disponibili nelle seguenti versioni:

  • Software wallet (mobile App);
  • Browser wallet;
  • Desktop wallet.

Tutte e tre le versioni richiedono, per funzionare, una connessione internet attiva.

I software wallet si utilizzano da dispositivi mobile come smartphone o tablet che operano con i sistemi Android o iOS. Sono il top in fatto di comodità di utilizzo, poiché ti basterà aprire l’app sul tuo telefono o tablet per effettuare qualsiasi tipo di transazione, potendo sfruttare anche i trasferimenti con codice QR.

I browser wallet consistono in veri e propri account sul web. Ti consentono dunque di accedere al tuo conto trading e alla blockchain tramite pagina web. Non dovrai effettuare alcun download e di solito è un servizio fornito da broker o dagli exchange come Coinbase o Binance, pertanto è integrato in tutte le piattaforme su cui operi. Pur essendo sicuramente comodi, se il sito intermediario che hai scelto non è estremamente sicuro potrebbero esporti ad attacchi hacker.

I desktop wallet, infine, sono dei software e richiedono un download che ti permette di installare il programma dedicato al portafoglio digitale sul tuo computer. Dopo aver effettuato quest’operazione troverai sul tuo desktop una cartella di solito denominata “portafoglio” contente informazioni sulle keys pubbliche e private.

Cold wallet

I portafogli freddi sono comunemente conosciuti come “hardware wallet”. Si tratta infatti di dispositivi fisici aventi la stessa forma di una chiavetta USB e ti permettono di mantenere offline tutti i tuoi token. Per tale motivo, in fatto di sicurezza, sono i migliori e dispongono di tutte le misure crittografiche maggiormente idonee a eliminare il rischio di accessi non autorizzati.

Dal momento che si collegano alla rete solo quando vuoi effettuare delle transazioni, sono immuni a virus o malware, nonché ad attacchi hacker. Se anche dovessi perdere il portafoglio fisico, ad ogni modo, potrai sempre recuperare il tuo denaro grazie alla chiave d’accesso privata: quest’ultima, pertanto, è quella da custodire con la massima attenzione.

Come aprire un portafoglio criptovalute

Se operi su piattaforme day trade o nel mondo di investimenti a breve termine, aprire un portafoglio integrato nel broker o exchange come Coinbase è sicuramente la scelta più comoda. Questa è un’operazione molto semplice, che richiede solo pochi passaggi. Prima di ogni altra cosa devi registrarti sul broker e aprire un profilo. Dopo che avrai verificato i tuoi dai potrai accedere al tuo profilo dal menù integrato nelle piattaforme intermediarie o scaricare la relativa app mobile e gestire le transazioni da smartphone. La procedura completa, pertanto, richiede di:

  • Effettuare la registrazione sul broker/exchange che hai scelto – tra i molti disponibili online, eToro propone l’apertura account più semplice e veloce;
  • Convalidare il profilo cliccando sul link che ti verrà comunicato tramite email ed eseguire il login nella piattaforma web;
  • Scaricare l’app mobile del broker da Google Play o Apple Store;
  • Accedere al wallet dalla sezione menù web/app dedicata.

portafoglio criptovalute guida

I migliori wallet crypto 2022

Tra i migliori wallets sul web, vi sono i servizi offerti dai broker eToro, Crypto.com e Capital.com. Analizziamo dunque le funzionalità e vantaggi che caratterizzano il portafoglio criptovalute di ognuno di questi tre siti.

eToro wallet

etoro logo

L’eToro Wallet è un servizio integrato nel broker per criptovalute e CFD eToro, dedicato a tutti i clienti che vogliono acquistare criptomonete come Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin e molte altre. Questo portafoglio criptovalute ti permette di mantenere a lungo i tuoi asset, avendoli sempre a disposizione nel momento in cui il mercato si rivela vantaggioso per aprire o chiudere posizioni. eToro si distingue inoltre da molti altri broker per le commissioni altamente competitive. In particolare, le commissioni per il deposito e transazioni sono del tutto assenti e la piattaforma applica solo il costo dello spread. Nell’eToro Wallet è possibile mantenere oltre 120 diversi asset digitali, compresa Bitcoin, le altcoin e token emergenti.

Puoi testare il servizio eToro Wallet creando un Conto Demo. Avrai in questo modo a tua disposizione un saldo virtuale e navigare nel sito per comprendere come effettuare acquisti o impostare gli ordini Stop Loss, Take Profit e Leva Finanziaria. Avrai a tua disposizione anche il servizio Copytrading, che ti permette di copiare nel tuo portafoglio criptovalute le operazioni di trade effettuate dagli investitori più esperti.

Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Leggi la recensione completa etoro.

Crypto.com

crypto com logo

Il sito offre un portafoglio criptovalute esterno al sito, ma direttamente collegato al broker. Questo implica che sarai l’unico diretto responsabile della custodia delle key pubbliche e private, dal momento che il broker agisce soltanto come intermediario per le operazioni di versamento o ritiro degli asset.

Anche in questo caso puoi godere di commissioni molto vantaggiose, nella maggior parte dei casi a costo 0. Potrai inoltre richiedere una carta ricaricabile che ti consentirà di usare ogni tipo di criptovaluta in tuo possesso anche nei negozi fisici. La carta prevede un interessante cashback su ogni acquisto effettuato ad esempio con Bitcoin. Tra i molti vantaggi del broker è il fatto che puoi contare su un supporto e assistenza presente e reattivo, pertanto anche nel caso in cui dovessi perdere le chiavi d’accesso sarai in grado di recuperare i fondi depositati sul wallet collegato al broker.

Capital.com

capital com logo

La sezione portafoglio criptovalute di Capital.com ti consente di monitorare in ogni momento il valore degli asset che hai acquistato. Potrai anche aprire, chiudere posizioni in modo semplice e veloce o ritirare i tuoi asset inviandoli ad una carta o un altro portafoglio per criptovalute. Il servizio offerto dal broker è completo e sicuro, poiché dotato di un ottimo comparto assistenza clienti e di tecnologia crittografica all’avanguardia.

Aprendo un portafoglio criptovalute Capital.com potrai trasferire liberamente i tuoi token accedendo alla sezione del menù dedicata al servizio, inoltre potrai sfruttare l’applicazione per smartphone e tablet Android o iOS. Anche con Capital.com non dovrai preoccuparti di costi e commissioni, poiché operando con il trade di CFD gli unici fee applicati riguardano lo spread, che mantiene livelli minimi e assolutamente accessibili.

Nel portafoglio criptovalute di questa piattaforma gli asset vengono raccolti in un comodo grafico ad albero, pertanto sarai in grado anche di eseguire contemporaneamente la stessa operazione su due o più di cryptomonete.

Wallet criptovalute offline

È giunto ora il momento di vedere quali sono le alternative hardware wallet più sicure, funzionali e affidabili. Due brand in particolare dominano il settore e si posizionano ai primi posti in classifica sia per apprezzamento da parte dei trader e investitori, sia per effettiva semplicità di utilizzo. Stiamo parlando di Ledger Nano e The Trezor Wallet.

Ledger Nano, nella versione S, può considerarsi a pieno diritto tra i portafogli USB fisici migliori al mondo. Può mantenere moltissime tipologie di criptovalute (oltre 1.500) e gestire efficacemente fino a 26 diversi asset. Può dunque garantirti un servizio completo, qualsiasi sia la tipologia di investimento in valute virtuali che intendi effettuare. La chiavetta Ledger Nano si caratterizza principalmente per la qualità dei materiali, idonei a proteggere lo schermo e gli unici due pulsanti che ti permettono di accedere al tuo profilo in ogni momento.

Ledger Nano è compatibile sia con Windows sia con Mac, ma anche chi dispone di un computer Linux non avrà problemi ad eseguire la configurazione o sfruttare ogni servizio interno al portafoglio criptovalute. Potrai inoltre sfruttare una comoda applicazione preinstallata che ti consente di personalizzare al meglio la tua esperienza utente.

The Trezor One USB è un portafoglio criptovalute hardware che, al pari di Ledger, compare in ogni recensione sui migliori wallets. Utilizzando The One potrai godere di un sistema algoritmico sempre aggiornato e mantenere in sicurezza moltissimi token. Se il mondo degli investimenti in monete virtuali è per te una scoperta relativamente nuova, potresti voler acquistare Trezor One perché è celebre per l’alta intuitività di utilizzo della piattaforma.

Dovrai interagire con il dispositivo fisico solo al momento dell’installazione e configurazione, dopo di che potrai accedere tranquillamente al tuo account inserendo la chiave privata. L’hardware USB One mette infatti a tua disposizione un utile e comodo software denominato Bridge. Grazie a quest’ultimo potrai gestire il tuo denaro direttamente dal tuo pc Mac, Windows o Linux.

Come scegliere il crypto wallet più adatto

Attualmente sono presenti moltissimi modelli di portafoglio criptovalute in rete, e in commercio si trovano anche diverse versioni fisiche. Fare la scelta migliore tra tutti questi, tuttavia, non è affatto facile e prima di decidere su quale specifico portafoglio vuoi mantenere i tuoi token dovresti capire quali sono gli elementi che differenziano le molte versioni a tua disposizione.

Importante fattore da considerare è il tuo stile di trading, poiché se effettui pochi investimenti a lungo periodo potrebbe essere più conveniente dotarsi di un hardware fisico. Se, al contrario, punti a investimenti di breve e brevissimo termine i browser e online wallets sono certamente più comodi.

Nulla ti vieta, in realtà, di possedere più di un portafoglio digitale. La scelta ideale, e il miglior compromesso tra usabilità e sicurezza, sarebbe dunque quella di mantenere su un portafoglio caldo la quantità di criptovalute che intendi usare giornalmente per le tue operazioni di trading, lasciando invece su portafoglio freddo il denaro che intendi mantenere a lungo termine.

tipologie di wallet

Le nostre conclusioni sui portafogli di criptovalute

Avrai sicuramente capito che, per chiunque desidera investire in token, possedere un portafoglio criptovalute è semplicemente necessario. Per detenere e scambiare Bitcoin o qualsiasi altra valuta devi dotarti di un dispositivo sicuro, semplice da utilizzare e facilmente accessibile. Il trading si caratterizza per il fatto di richiedere, spesso, aggiustamenti tempestivi del portafoglio criptovalute e, in tal caso, potresti avere bisogno di un hot wallet. Qualora i tuoi investimenti mirano al profitto nel lungo e lunghissimo termine, invece, potrai orientarti sulla scelta dei migliori cold wallet.

Per quanto riguarda i siti broker come eToro, puoi essere certo di trovare un portafoglio criptovalute sicuro e ricevere assistenza adeguata nel caso dovessi smarrire le chiavi. Qui potrai operare con i CFD e aprire o chiudere posizioni in modo tempestivo ed efficace. Su exchange come Coinbase o Binance, al contrario, potrai comprare degli asset veri e propri e puntare sul guadagno nel lungo periodo.

Scegli dunque il miglior portafoglio criptovalute in base alle tue esigenze, considerando che potresti dotarti anche di più tipologie di wallet, in base alle operazioni che devi eseguire.

FAQ

✅ Cos’è un wallet crypto?

Si tratta di un dispositivo elettronico che ti permette di conservare le criptovalute in sicurezza. Accedendo allo stesso potrai svolgere qualsiasi operazione di compravendita o trasferimento, interagendo con la blockchain di riferimenti delle valute, come Bitcoin, che hai acquisito.

✅ Cosa significa wallet crypto?

Wallet crypto è il termine che, in italiano, si può facilmente tradurre in portafoglio criptovalute. Non essendo queste monete trasferibili su un conto bancario tradizionale, i wallets sono stati creati specificatamente allo scopo di conservare online o su hardware fisico tale tipologie di monete.

✅ A cosa servono i portafogli criptovalute?

Usando un portafoglio criptovalute potrai effettuare qualsiasi operazione di trading o, semplicemente, conservare in un luogo sicuro i tuoi asset. Da questo punto di vista tali dispositivi elettronici si rivelano altamente versatili, offrendoti la possibilità di interagire con la blockchain in ogni momento o luogo, sia da pc sia da smartphone e tablet tramite app mobile.