Opzioni binarie, iniziare a guadagnare online sull’andamento dei mercati

Il trading delle opzioni binarie è una delle modalità più popolari di trading dove investire in quanto estremamente accessibile e facile da capire. Se si vuol fare trading di opzioni binarie basta un buon PC ed una connessione ad internet con la minor latenza possibile, oltre alla buona volontà mettendosi a studiare i movimenti dei mercati. Tuttavia nonostante la popolarità una serie di novità legislative hanno reso le opzioni binarie di più difficile accesso rispetto al passato, quando erano accessibili a tutti, e quindi bisogna formarsi bene ed essere sicuri di quello che si vuole prima di aprire un conto.

Cosa sono le opzioni binarie e come funzionano

uomo d'affariLe opzioni binarie sono un tipo di prodotto finanziario che prevede solamente una coppia (da qui il nome di binarie) di possibili risultati in un intervallo di tempo definito. I risultati sono ovviamente un aumento o una diminuzione del prezzo dell’asset sul quale si è scelto di puntare, mentre l’ intervallo di tempo più comune sul quale lavorare vanno dal brevissimo (60 secondi) al medio (5 minuti) fino al lungo (60 minuti).

Ogni opzione paga un premio in percentuale al capitale investito, generalmente molto alto in quanto si tratta di un gioco a due giocatori: quelli che scommettono sull’incremento del prezzo e quelli che scommettono sulla discesa. A scadenza dell’opzione, quindi trascorso l’intervallo di tempo predefinito, verrà pagato il premio a coloro che hanno previsto bene la variazione di prezzo, mentre coloro che si trovano dalla parte sbagliata perderanno i soldi investiti.

Per spiegare in chiaramente quello che succede è possibile usare un caso di esempio. Mettiamo che un’opzione sul market del forex euro-dollaro abbia una scadenza a 60 minuti (potrebbero esserci opzioni che hanno scadenze ad un orario prefissato e quindi il tempo a disposizione essere variabile) ed un premio dell’85%. Questo significa che se si decide di puntare 10 euro sull’opzione facendo la previsione della salita di prezzo, fino a quando si arriva allo scadere dell’intervallo di tempo determinato si riceveranno 18, 50 euro. Se però il prezzo dell’asset scelto dovesse scendere si perderebbero i 10 euro puntati sul trading binario online delle opzioni. Si capisce in che maniera con le opzioni binarie sia facile per i trader fare grandi guadagni ma anche perdere il capitale in breve tempo, a differenza di quanto avviene ad esempio con i CFD.

Esiste inoltre un tipo di opzione binaria particolare, chiamato opzioni binarie one touch option, nel quale nel timeframe in minuti predefinito bisogna effettuare la previsione se il valore dell’asset scelto toccherà o meno un valore determinato dai broker. In questo caso la scommessa non è solo sul rialzo/ribasso ma anche sul raggiungimento o meno di un determinato valore, motivo per cui è richiesta una maggior conoscenza del mercato sul quale fare investimenti e sono consigliate agli investitori più esperti.

Trading con opzioni binarie, sfruttare a proprio favore il mercato

Per evitare di perdere il capitale il trader deve studiare in che maniera sfruttare a proprio favore il market con le operazioni di investimento prima di fare le proprie previsioni. Asset disponibili nello scambio di opzioni binarie sono moltissimi: i più popolari sono i mercati delle materie prime, dove si va a scommettere sopra le cosiddette commodities quali petrolio, oro o argento, ed i mercati del forex, dove si scommette sulle valute più popolari usate sui mercati finanziari quali euro, dollaro o sterline.

È possibile trovare qualche opzione binaria anche su altri mercati, quali ad esempio quello degli stocks dove sono dati dalle azioni delle società quotate in borsa o anche il mercato degli indici, dove si lavora su un prodotto derivato basato su un indice finanziario come sottostante. Tuttavia, vista la difficoltà di accesso a questo tipo di prodotto che si ha in Italia per quanto riguarda questo tipo di prodotto finanziario, molti broker preferiscono offrire solo i mercati classici sui quali investire, che sono anche quelli dove c’è più liquidità per fare trading.

Imparare a muoversi tra le materie prime e le valute è quindi la condizione necessaria per chiunque ha intenzione di guadagnare con questo tipo di operazione finanziaria, con un rischio elevato ma dai gains davvero importanti a patto che si riescano a fare la giusta previsione.

Opzioni binarie broker, le migliori piattaforme per fare trading

Come si vedrà più avanti, la situazione in Italia delle contrattazioni sulle opzioni binarie non è semplicissima. Mentre nel caso di CFD le offerte abbondano, per aprire un account sul web e poter operare sulle opzioni binarie ci si dovrà rivolgere a quei pochi broker che sono autorizzati quali IQ Options e BDSwiss.

È fondamentale quando si decide la piattaforma controllare che il broker che si è scelto sia dotato di licenza valida in Europa, vale a dire licenza CONSOB o CySec (l’organo di controllo cipriota, paese UE dove molti broker hanno la loro sede).

La migliore tra le piattaforme di exchange poi dovrà essere determinata da un singolo trader visto che molto si basa sulle preferenze personali, sulle proprie abitudini da investitore e sul tipo di opzione binaria proposto dai broker. Molto importante anche valutare quali siano le opzioni di formazione e la guida che il broker mette a disposizione dei propri iscritti, quali conti demo e tutorial che servono ad agire sulla piattaforma di trading, fondamentali per poter imparare il mercato delle opzioni binarie, poter crescere come trader, imparare a fare previsioni su materie prime, azioni e valute e sviluppare strategie di investimenti vincenti fino ad arrivare a far soldi in maniera costante nel tempo.

Trading opzioni binarie, come iniziare

finanziaL’attività nel mondo delle opzioni binarie deve per forza di cose iniziare, come d’altra parte vale per gli altri modi di fare investimenti come i CFD, dallo studio dei mercati basandosi su una buona guida. È ancor più importante che in altri mercati capire in che modo e quando si muove il valore di un determinato asset sottostante negli intervalli di tempo sui quali si andrà a lavorare.

Il trading di opzioni binarie si caratterizza infatti proprio per essere dipendente da due variabili, il prezzo alla scadenza del tempo, per poter guadagnare. Addirittura nelle one touch option i parametri sono addirittura tre, in quanto ogni asset, che sia di materie prime o valute, deve non solo andare nella direzione ipotizzata ma anche raggiungere un valore prestabilito dal broker. Per questo motivo, per quanto riguarda le strategie opzioni e CFD o altre forme di trading differiscono visto che in altre forme di contrattazione è l’investitore stesso a decidere quando avere la scadenza del prodotto ed il timeframe in minuti sul quale operare. Sviluppare una strategia dove incanalare la propria previsione è la chiave del successo.

Oltre allo studio sarebbe importante trovare un broker che permetta di operare in modalità demo, vale a dire senza mettere a rischio i soldi che si hanno sul conto. ma utilizzando un account su internet fittizio per così dire, che permetta di provare le proprie previsioni, le più vantaggiose strategie messe a punto e valutare il loro funzionamento prima di iniziare a lavorare con soldi reali. In questo modo si evitano i rischi di perdita del capitale nelle prime fasi, quelle dove fallire nelle proprie azioni è praticamente inevitabile e non è il caso di rischiare soldi veri.

Opzioni binarie demo gratis, iniziare ed imparare senza rischi

Visti i rischi che comporta il trading di opzioni binarie l’ideale è iniziare ad operare su un account trading dimostrativo dove testare la propria strategia. Un buon exchange di trading binario di solito offre ai propri iscritti un conto demo dove sperimentare le strategie necessarie per diventare profittevoli in questa particolare modalità di trading, normalmente insieme ad una guida per introdurli alla piattaforma.

Sul conto online è possibile fare errori a costo 0 pur muovendosi su mercati che replicano alla perfezione quello che sta succedendo sul market reale. In questo modo si può verificare il funzionamento della propria strategia di trading binario ed effettuare la messa a punto prima di passare sui market veri.

Molto importante, nella fase di transizione da un account demo ad uno dove investire soldi reali, non farsi prendere dalla foga di fare soldi ma focalizzarsi piuttosto sulla gestione della cassa. L’ideale sarebbe effettuare questo passaggio seguendo una guida offerta dal broker. È da tenere sempre a mente che un’operazione di trading binario storta costa tutto l’investimento di capitale senza praticamente avere possibilità di ridurre il danno con stop loss o altre funzioni di questo tipo.

Opzioni binarie Italia, come funziona il mercato nel nostro paese

In Italia, come in tutta Europa, il trading binario è fortemente regolamentato. Oltre alla licenza CONSOB o CySec necessaria per operare, i broker sono tenuti a verificare che chi è iscritto rientri nelle linee guida per la figura di trader professionista e sia quindi in grado di investire come tale.

Per rientrare in questa qualifica, ci sono dei severi requisiti da rispettare, tra cui almeno un anno di investimenti con 10 operazioni da 150 euro (minimo) a trimestre ed una liquidità disponibile di 500mila euro. Bisognerà quindi valutare deposito minimo licenza CySec o CONSOB, operatività e soprattutto se si ha l’esperienza necessaria. Mentire al broker al momento del check dei requisiti non conviene perché al di là dei rischi, anche penali, che si corrono dichiarando il falso, ci si troverà catapultati su un market che è molto più complesso da interpretare rispetto a qualunque altro mercato.

Questi limiti sono stati introdotti in seguito ad un vero e proprio boom delle opzioni binarie fatto di recente, che hanno portato alcuni broker poco seri a permettere l’accesso alle piattaforme di trading praticamente a tutti, con il risultato che molte persone si sono ritrovate rovinate dopo aver operato su mercati che non capivano e per i quali non erano pronte.

Recensioni opzioni binarie, conclusioni e pareri

Concludendo la presentazione di questa interessante modalità di investimento e di trading sul web occorre trarre alcune conclusioni.

Innanzitutto il trading di opzioni binarie c’è un’enorme possibilità di monetizzare, grazie al movimento di valore di tutti gli asset scelti: azioni, materie prime, valute o altro sottostante. Il premio per un’operazione andata nella direzione giusta con le opzioni binarie è di gran lunga più alto rispetto a quanto abitualmente pagato da altre modalità di trading. L’altra faccia della moneta è rappresentata dalla mancanza della possibilità di ridurre il loss, una volta entrati nella posizione andrà portata a scadenza con il rischio di perdere tutto l’investimento. Per questo motivo le opzioni binarie richiedono una formazione molto attenta anche e soprattutto sotto il profilo psicologico e di gestione del capitale. In merito ai broker, le migliori piattaforme trading in Italia sono soprattutto due, IQ Option e BDSwiss, e questo per quanto spiegato in precedenza.

Le opzioni binarie sono indubbiamente un gran modo di investire, fare soldi nel lungo termine, ma vanno trattate con attenzione visti i rischi che porta con sé questa particolare forma di trading online.

FAQ opzioni binarie

✅ Ci sono rischi nel trading con opzioni binarie?

Fare trading online con opzioni binarie non è in assoluto più rischioso di altre forme di trading o di investimento. Se però non si è ben preparati dal punto di vista psicologico, la cosiddetta mentalità da trader il trading delle opzioni binarie presenta un rischio maggiore a causa dell’elevato premio pagato sulle differenze di prezzo. Ad un premio maggiore corrisponde anche un costo maggiore in caso che l’operazione non vada nella direzione prevista, il che significa una maggiore possibilità di guadagnare e conseguentemente un maggior rischio di perdita del capitale maggiore rispetto ad altre forme di trading, questo se non si è focalizzati sulla gestione di cassa. Se però ci si pone con il mindset giusto non ci sono particolari rischi nell’operare con opzioni binari e la possibilità di guadagnare nel lungo termine con gli sbalzi di prezzo è decisamente maggiore rispetto a tutti gli altri modi di trading.

✅ Come si può imparare il trading opzioni binarie?

Se si vuol imparare il trading di opzioni binarie sul web l’ideale è riuscire a frequentare un corso o leggere una guida. Si tratta di un market estremamente speculativo, dove non basta cogliere l’andamento del prezzo di un asset per guadagnare ma occorre anche cogliere il momento in cui questo avverrà: un movimento che arriva pochi secondi dopo la chiusura dell’opzione arriva troppo tardi per permettere al trader di guadagnare. Con un buon corso dove imparare le strategie necessarie ad operare sui mercati appoggiato ad un conto demo dove poter sbagliare senza perdere soldi le possibilità di successo aumentano esponenzialmente, anche se come in ogni tipologia di trading sul web è fondamentale tenere a mente che si tratta di attività dove l’autocontrollo è la vera chiave per guadagni costanti e di lungo periodo.

✅ Opzioni binarie broker: quali sono i migliori per iniziare?

I broker che offrono opzioni binarie in Italia sono fondamentalmente due, BDSwiss e IQ Option. La scelta ridotta è da ricondurre alle restrizioni che sono state introdotte in seguito ad un comportamento scorretto sul mercato da parte di alcuni broker, cosa che non avviene per i CFD. La scelta su quale usare per iniziare con le opzioni binarie andrebbe presa sulla base delle proprie preferenze personali, visto che in tutti i casi si tratta di exchange di trading certificati dagli organi predisposti e che operano seguendo tutte le procedure di sicurezza e di garanzia del trader necessarie.